Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Editoriale

Cassetta postale Hot!
L'Agcom autorizza aumenti fortissimi dei costi postali per lettere e raccomandate. E il governo annuncia la vendita del 40% delle azioni di Poste Spa. (13 commenti)
di Pier Luigi Tolardo
Hot! Zeus News
In sostanza il governo Letta e il segretario del Pd sono d'accordo per la vendita di Tim Brasile. (2 commenti)
di Pier Luigi Tolardo
blackout Hot!
A causa dei tagli del personale, il gestore non riesce più a far fronte alle emergenze. Centinaia di migliaia di italiani rimasti senza corrente. (3 commenti)
di Pier Luigi Tolardo
Hot! Fotolia
Buon anno da Zeus News. (7 commenti)
di Pier Luigi Tolardo
call center berlusconi Hot!
Pare che l'ex premier si appresti a una campagna propagandistica telefonica, che però rischia di trasformarsi in un boomerang. (29 commenti)
di Pier Luigi Tolardo
Hot! vito gamberale
Vito Gamberale si candida per il CdA di Telecom Italia. Ma è in conflitto di interessi perchè controlla Metroweb. (2 commenti)
di Pier Luigi Tolardo
google tax Hot!
La legge di stabilità prevede nella sua versione definitiva l'obbligo di partita Iva italiana per chi opera online in Italia. (18 commenti)
Hot! sole a catinelle
VKontakte, il social network più popolare in Russia, è oscurato in Italia perché permetteva di vedere gratis l'ultimo film di Checco Zalone. (7 commenti)
di Pier Luigi Tolardo
marco fossati Hot!
L'amministratore delegato Patuano e uno degli azionisti più forti si confrontano sul futuro di Telecom. Ma entrambi senza soldi. (1 commento)
di Pier Luigi Tolardo
Hot! facepalm sisko
Le foto ''temporanee'' di Snapchat non sono temporanee. Ma che sorpresa. (4 commenti)
di Paolo Attivissimo
papa francesco Hot!
Alla vigilia dell'ultimo conclave la NSA avrebbe intercettato anche il cardinale Bergoglio, poi diventato Papa. Ma non è certo una novità. (1 commento)
di Pier Luigi Tolardo
Hot! 2003 08 16 menwith hill
Prima, dicevano: ''Perché ti scoccia se ti sorveglio? Hai qualcosa da nascondere?'' (11 commenti)
di Paolo Attivissimo
United stasi of america Hot!
Due atteggiamenti molto diversi di fronte allo scandalo delle intercettazioni USA. (6 commenti)
di Pier Luigi Tolardo
silvio scaglia
Dopo l'assoluzione il fondatore di Fastweb potrebbe essere l'uomo giusto per entrare in politica con lo scopo di riformare la giustizia. (7 commenti)
di Pier Luigi Tolardo
datagate nsa francia Hot!
Anche la Francia apre un contenzioso sulle intercettazioni di massa dello spionaggio militare americano. Solo l'Italia tace e acconsente. (10 commenti)
di Pier Luigi Tolardo
Hot! funky professor
La Rete si commuove di fronte alla scomparsa di Marco Zamperini. (1 commento)
di Pier Luigi Tolardo
telecom italia Hot!
Bernabè lascia e Telecom Italia viene declassata. Ma è un copione già scritto e ricorda molto la vicenda Alitalia. (2 commenti)
di Pier Luigi Tolardo
Hot! massimo sarmi
Bernabè probabilmente lascerà l'incarico il 3 ottobre. Al suo posto si fa il nome di Massimo Sarmi, oggi amministratore delegato di Poste Italiane. (9 commenti)
di Pier Luigi Tolardo
telefonica Hot!
Dopo l'acquisto degli spagnoli, la possibilità di separazione della rete per alcuni versi si avvicina, per altri si allontana.
di Pier Luigi Tolardo
Hot! atento
Con la vendita delle azioni di Mediobanca e Generali a Telefónica, Telecom Italia potrebbe seguire il modello Atento.
di Pier Luigi Tolardo

Pagine: « Precedente 2 3 4 5 6 7 8 Successiva »

Sondaggio
Sei favorevole all'utilizzo dei tablet al posto dei libri di scuola?
Sì. L'iPad con i libri multimediali è una figata.
No. È una spesa in più a carico delle famiglie.
Sì. Salviamo gli alberi e inquiniamo con l'e-garbage.
No. I tablet hanno un'obsolescenza tecnologica che galoppa: dopo cinque anni, usati tutti i giorni, sarebbero completamente da buttare.
Sì. Cambia la forma ma non la sostanza e la qualità dell'insegnamento.
No. Gli studenti non imparerebbero più a prendere appunti su carta, a scrivere e a fare i conti a mente.
Sì, ma dalle scuole medie in avanti: alle elementari un bambino dovrebbe imparare a leggere su libri veri. Dovrebbe imparare a consultare l'indice in fondo al libro e a cercare dei documenti in una biblioteca vera e organizzarli, non a fare copia e incolla da internet.
No. Gli stessi docenti, in molti casi, non avrebbero la più pallida idea di come utilizzarli. Per non parlare del Ministero che dovrebbe decidere quali programmi si devono o non si devono usare.

Mostra i risultati (1648 voti)
Leggi i commenti (15)
Maggio 2016
Come far durare più a lungo la batteria di un dispositivo Android
Ragioni per usare la modalità aereo quando non sei in aereo
Il ''Service Pack 2'' di Windows 7
TeslaCrypt, arriva la chiave di sblocco universale
Red Ronnie e la Sindrome delle Due Campane
CryptXXX torna a colpire e non c'è antidoto che tenga
Metroweb, Enel e Telecom: come ricomprare ciò che era tuo
CEO di BioViva si inietta virus e si allunga vita di 20 anni
Tre pianeti simili alla Terra distanti pochi anni luce da noi
Lo smartphone economico dell'ex CEO di Apple
Aprile 2016
Badlock, la minaccia è reale: a rischio tutti i Windows e i Linux
Harry Potter accusa Wikipedia di pirateria
6 funzionalità interessanti di Android N
Il successo degli ''inculators''
La fibra di Enel sfida Telecom Italia
Tutti gli Arretrati

web metrics