Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Sempre pi¨ siti richiedono dati personali in fase di registrazione. Tu come ti comporti?
Li concedo senza problemi.
Piuttosto rinuncio al servizio.
Inserisco dati falsi.
Li concedo solo se ho vera necessitÓ del servizio e comunque solo se il sito mi sembra serio.

Mostra i risultati (4761 voti)
Settembre 2014
Velocizzare le ricerche dei file
Windows 9, le prime immagini e un video
Telecom Italia aumenta il canone e raddoppia le tariffe
Gmail, pubblicate le password di 5 milioni di account
10 segnali negativi in un colloquio di lavoro
Guarda Facebook guidando e causa la morte di una donna
Chiavi stampate 3D, un business per i topi d'appartamento
Eee PC, Asus ci riprova
Le false antenne cellulari che intercettano chiamate e messaggi
Sfondare le reti Wi-Fi al primo tentativo
Come disinstallare definitivamente il software
Agosto 2014
Così si aggira la censura, anche da smartphone
Il divano che si trasforma in letto a castello
Come ti buco l'app di Gmail (e non solo)
Il video dell' ''alieno'' sulla Luna
Tutti gli Arretrati

Al via il Mobile World Congress 2010

Numerose le novità alla rassegna di Barcellona, tra Lte, Windows Phone 7 e Flash su Android.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-02-2010]

Android Flash Mobile World Congress Barcellona

Apre oggi a Barcellona l'edizione 2010 del Mobile World Congress, la rassegna di prodotti tecnologici dedicata alla tecnologia mobile in cui le aziende sveleranno finalmente diverse innovazioni su cui si vocifera da tempo.

Microsoft, per esempio, mostrerà i primi dettagli di Windows Phone 7, il sistema operativo per smartphone con cui spera di riguadagnare le quote perdute.

E mentre Windows Phone 7 potrebbe privarsi del supporto a Flash, Adobe pubblica un comunicato in cui annuncia l'imminente rilascio di Flash Player 10.1 e Adobe Air per Android.

Pare insomma che Google si muoverà in una direzione opposta a quella scelta da Microsoft e Apple, sospetto confermato dall'ingresso nella società nell'Open Screen Project di Adobe per creare un unico modello di sviluppo delle applicazioni sui sistemi mobili, probabilmente basato proprio su Air.

Nei prossimi giorni (il Mobile World Congress chiude il 18 febbraio) assisteremo anche agli annunci di Intel e Nokia circa la partnership tra le due aziende e scorpriremo le strategie di BlackBerry per il settore consumer; attesi, inoltre, i diretti concorrenti dell'iPad di Apple e le prime proposte di connettività Long Term Evolution.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (2)


maxismakingwax
Attendo anch'io le novitÓ Blackberry per il settore consumer, purtroppo al momento non Ŕ che mi abbia soddisfatto parecchio
15-2-2010 15:57


franz
interessante anche il nuovo telefonino di Samsung con il nuovo S.O. 'Bada' basato su linux. Sembra essere davvero qualcosa di ben sviluppato. Staremo poi a vedere come la metteremo con le applicazioni
15-2-2010 12:57

Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics