Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Quanto sei dipendente dal tuo smartphone?
Non posseggo uno smart phone.
Spesso lo dimentico e quando lo porto con me a volte lo lascio o lo dimentico spento.
Lo utilizzo con una certa frequenza, ma ne potrei fare a meno.
Per lavoro è un compagno inseparabile, ma alla sera e nei week-end lo spengo volentieri.
Lo porto sempre con me: senza mi sentirei incompleto.

Mostra i risultati (3573 voti)
Settembre 2014
Le false antenne cellulari che intercettano chiamate e messaggi
Sfondare le reti Wi-Fi al primo tentativo
Come disinstallare definitivamente il software
Agosto 2014
Così si aggira la censura, anche da smartphone
Il divano che si trasforma in letto a castello
Come ti buco l'app di Gmail (e non solo)
Il video dell' ''alieno'' sulla Luna
Microsoft accelera e toglie i veli a Windows 9 a settembre
Curriculum vitae per aziende hi-tech
Google offre un milione a chi creerà un piccolo inverter
La batteria al grafene che ricarica l'auto in pochi minuti
Ripulire l'isola di plastica del Pacifico
Si fotografa nuda nel palazzo del governo
L'estensione per gli ebook di Amazon in versione pirata
Il robot-origami è il primo vero transformer
Tutti gli Arretrati

È ufficiale: Microsoft compra Skype

Nasce la divisione Microsoft Skype. L'operazione è costata all'azienda di Redmond 8,5 miliardi di dollari.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-05-2011]

Microsoft compra Skype

Alla fine l'ha spuntata davvero Microsoft: è di poco fa la notizia secondo la quale l'azienda di Redmond acquisirà ufficialmente Skype dalla cordata di investitori che rilevò l'azienda da eBay nel 2009.

Microsoft sborserà la cifra che era stata ipotizzata questa mattina: 8,5 miliardi di dollari.

Il gigante di Redmond ottiene il software e il bacino di 170 milioni di utenti che lo usano.

Il comunicato ufficiale dell'azienda parla dell'integrazione di Skype all'interno di «dispositivi Microsoft come Xbox e Kinect, Windows Phone e una grande varietà di dispositivi Windows; Microsoft connetterà gli utenti di Skype con Lync, Outlook, Xbox Live e le altre community».

Rassicurante la frase successiva - «Microsoft continuerà a investire nelle piattaforme non Microsoft e a offrire supporto agli utenti» - anche se bisognerà vedere come poi questa promessa diventerà realtà.

Steve Ballmer, CEO di Microsoft, festeggia l'acquisizione affermando che Microsoft e Skype, insieme, «creeranno il futuro della comunicazione in tempo reale così che le persone possano restare connesse con familiari, amici, clienti e colleghi in qualunque parte del mondo».

Dal punto di vista dell'integrazione delle due aziende, Skype diventerà una nuova business division di Microsoft; il CEO Tony Bates ne diventerà il presidente e farà rapporto direttamente a Steve Ballmer.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (ultimi 10 di 21)


Gladiator
Sono completamente d'accordo! E oggi il sistema è sempre più diffuso e pervade moltissime aziende, stranamente anche le più innovatrici, o forse no? Non mi stupisce che anche per Skype sia stato così. Leggi tutto
14-5-2011 18:28


mda
Cero! Dicevo per altri e non per te. Comunque esiste (mai provato) plugin-EKIGA per chat GPL come Pitgin e altri. In merito Yahoo (che poi non ricevo spam) è per dire che Skipe non è la sola o la migliore. Ciao Leggi tutto
13-5-2011 19:53


etabeta
Elencamene qualcuno rilasciato sotto licenza GPL. Scusa ma "gratis" (salvo poi rischiare di vedersi bombardati di pubblicità, come yahoo) non vuol dire libero. :) Leggi tutto
12-5-2011 23:00

{pippolo}
Dalle mie parti si dice :Il ciuccio vecchio va a morire a casa del fesso.Sara' un caso ma non se l'era gia venduta google?
12-5-2011 04:15


mda
Ciao Leggi tutto
12-5-2011 00:46


mda
Probabilmente cercavano di avere più mercato possibile con più "clienti" possibili PROPRIO per vendersi meglio alla MS o altro. :wink: Ciao Leggi tutto
11-5-2011 22:01


etabeta
C'è una sostanziale differenza tra EKIGA che è software libero rilasciato sotto licenza GPL e Voipstunt che è un programma proprietario. Uno è libero di scegliere ma io preferisco la libertà e la sicurezza di sapere sempre cosa fa' un programma perchè posso analizzarne il codice. :P Leggi tutto
11-5-2011 13:11

Roberto1960
Siete legati ad una concezione diciamo "ingenua" del mercato... Per una società come Skype - o, per meglio dire, per i suoi dirigenti - essere in passivo di esercizio non è assolutamente un problema. L'importante è essere in crescita sul mercato, avere sempre più utenti, così poi la società diventa appetibile e quando qualche... Leggi tutto
11-5-2011 05:43


Brio
Vedrò di che si tratta... :wink: c'è da dire che Skype è stato un punto di riferimento per me come credo per la grande maggioranza degli utenti di settore.Per quante alternative che ci siano.... la principale è stata pappata. :roll: Leggi tutto
11-5-2011 01:43


franz
A voler vedere esiste anche Voipstunt, e tutta quella pletora di servizi affini forniti da Betamax che funziona molto simile a Skype (somiglia anche ai vecchi skype) e che ha tariffe di molto inferiori verso la rete fissa, oltre a tutto con un servizio SIP standard
11-5-2011 00:11

Leggi gli altri 11 commenti nel forum Sopravvivere alla New Economy
Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics