Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Qual è il peggiore tra questi scenari?
I genitori possono alterare il DNA dei loro nascituri in modo che siano più intelligenti (o più prestanti fisicamente).
Gli assistenti ai malati e i badanti delle persone anziane sono per lo più dei robot.
La maggior parte delle persone hanno impiantati dispositivi con sensori di vario genere.
Lo spazio aereo viene aperto ai droni personali.
Un altro (per cortesia inserisci un commento)
Non lo so

Mostra i risultati (1043 voti)
Luglio 2014
Ma chi sono i terroristi?
Il ginecologo che fotografava le donne nude
L'uomo-wiki
BeppeGrillo.it e i macachi di Modena
Gli italiani telefonano di meno, è proprio crisi
Android L aumenta drasticamente la vita della batteria
Tim e Vodafone, gli avvisi diventano a pagamento
La tassa sull'equo compenso e il governo Renzi
Gmail, eliminare la posta già spedita
La Guardia di Finanza oscura DDLStorage
Mondiali di calcio in streaming su Internet
No-IP non funziona, la colpa è di Microsoft
Spyware di stato: le app spione del governo
Giugno 2014
Mappe offline sullo smartphone
Roaming traffico dati, dal 1 luglio costi dimezzati
Tutti gli Arretrati

Il LED che illumina come una lampadina a incandescenza

L'ultima creazione di Philips equivale a una lampadina da 75 Watt ma consuma un quarto.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-05-2011]

Con le lampadine a incandescenza progressivamente fuori legge, è bene tenersi informati sulle alternative che il mercato offre, sebbene il costo possa spaventare.

La tecnologia LED è una di queste alternative, tuttavia non viene molto considerata perché le soluzioni attuali non permettono di ottenere facilmente un'illuminazione sufficiente per le abitazioni.

Philips ha appena presentato la lampadina a LED EnduraLED A21, che promette di illuminare quanto una lampadina tradizionale da 75 Watt ma che consuma soltanto 17 Watt.

La EnduraLED ha una durata stimata di 25.000 ore, ossia 17 anni con un uso giornaliero di quattro ore, mentre la temperatura del colore è di 2.700 gradi Kelvin.

Philips conta di immettere sul mercato la propria invenzione entro il quarto trimestre dell'anno; il prezzo dovrebbe aggirarsi intorno ai 30 euro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Approfondimenti
La lampadina a LED di Philips perde il bulbo e diventa piatta
Lampadina di emergenza a energia solare: ricarica anche il cellulare
Lampadine a basso consumo, arrivano le nuove etichette
Da Philips la lampada LED più efficiente

Commenti all'articolo (ultimi 10 di 33)


mda
Perchè dovrebbe creare qualcosa? La leggenda metropolitana nasce da gente che non sapendo leggere in inglese confonde una ricerca su i Led intermittenti che sono su gli apparecchi elettronici tipo i modem industriali: Il continuo lampeggiare veloce disturba la concentrazione e nei soggetti predisposti causa attacchi epilettici. ... Leggi tutto
22-10-2013 19:45

plat
Di radiazioni ce ne sono tante, e fanno male a certi livelli, effettivamente se metti un contatore gauss in prossimita' di una lampada a risparmio energetico tipo fluorescente, ha dei livelli decisamente maggiori che una a incandescenza, ossia il campo magnetico generato, o elettromagnetico per essere piu' preciso, e' molto minore in... Leggi tutto
22-10-2013 09:28


mda
@AlfredoBarraza Esatto, anzi più diventa prodotto di massa più diminuisce il costo! Nota: "lampade fluorescenti emettono radiazioni elettromagnetiche" La luce è radiazione elettromagnetica!!! :lol: Come si vede le "leggende metropolitane" son dure al morire!!! :lol: Ciao
27-7-2013 11:59

AlfredoBarraza
Molti credono ancora che mite il LED è più costoso rispetto a fluorescenza, forse parlare del costo iniziale decisamente diminuito. Leggi tutto
26-7-2013 20:17


mda
Vero, "mea culpa", nella semplificazione mi è scappata. Sarebbe meglio dire che la ridotta luminosità non corrisponde alla sua diminuzione di luminosità. X @Freestyler Rispondo adesso, GIURO, perché mi è arrivata la notifica di @syaochan e non la tua. Il fatto è che la resistenza non è fissa non solo se è fredda o calda ma... Leggi tutto
4-6-2011 23:01

syaochan
Però la resistenza di una lampadina non è proprio costante, a freddo è più bassa che a caldo per cui il risparmio di energia sarà inferiore a quello che ci si aspetterebbe. Dire che il consumo è lo stesso però è una vaccata. :wink:
4-6-2011 01:55

Freestyler
Nel caso di un carico resistivo diminuire la tensione porta come conseguenza il diminuire anche della potenza, perchè diminuisce la corrente che scorre nel carico... dovresti ripassarti un po' di elettrotecnica/teoria dei circuiti ;) Leggi tutto
30-5-2011 19:58


mda
No sono ben 3 sistemi quelli che descrivo. Nel sistema da te descritto è sempre e comunque tagliare un onda espressa in volt non è tagliare i watt. Ciao Leggi tutto
30-5-2011 19:54

syaochan
LOL Un altro vantaggio dei led dovrebbe essere la luminosità massima sin da subito e la resistenza a frequenti accensioni/spegnimenti che è il tallone d'Achille delle CFL. Leggi tutto
29-5-2011 16:23

Freestyler
Beh, mi sa che hai le idee un po' confuse :lol: Mi spieghi per quale strana legge della fisica un carico resistivo dovrebbe assorbire più corrente col calare della tensione? :o Il dimmer non è un potenziometro (resistore variabile) in serie alla lampadina, ma è un dispositivo elettronico che taglia una fetta di semionda, facendone... Leggi tutto
29-5-2011 14:15

Leggi gli altri 23 commenti nel forum Scienze e nuove tecnologie
Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics