Sondaggio
Quale tra queste tecnologie ti sembra la più rivoluzionaria?
1. Stampa 3D: le piccole stampanti possono sostituire le grandi fabbriche, risparmiando anche sui materiali.
2. Macchine CNC: lavori di qualità, un tempo appalto degli artigiani, ora sono disponibili a tutti.
3. Genomica avanzata: conoscere il genoma significa avere medicine più efficaci e comprendere meglio il mondo.
4. Controllare i dispositivi col cervello: una nuova speranza per quanti hanno perso la mobilità, parzialmente o completamente.
5. Robotica avanzata: automatizzare i lavori pericolosi o che richiedono attenzione costante aumenta la sicurezza.

Mostra i risultati (876 voti)
Marzo 2015
L'Europa vuole Internet a due velocità
Nerdcensione: Cinquanta Sfumature di Grigio
Febbraio 2015
100 trucchi per Windows 7 e Windows 8
WhatsApp, arrivano le chiamate vocali
Lenovo ha preinstallato malware sui suoi PC
Velocizzare Windows all'avvio, selezionare più file senza la tastiera
Samsung Galaxy S6, ecco come pagarlo meno
La casa di Fazio dovrà rimanere segreta
Abilitare il God Mode, cancellare dati in modo sicuro e login automatico
Vulnerabilità nelle BMW, le auto in balia dei malintenzionati
Facebook adesso ti pedina ovunque su Internet
Galaxy S6, le immagini in anteprima
Arriva LibreOffice 4.4, più bello e più snello
Gennaio 2015
Google: Gli utenti dei vecchi Android si arrangino
Se la prof invia un selfie sexy agli studenti
Tutti gli Arretrati

PSN, l'ennesimo disservizio

Un problema nel cambio delle password costringe Sony a un intervento di emergenza.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-05-2011]

PlayStation Network Password reset url exploit

«Non c'è stato hacking» dice il blog ufficiale di Sony, ma il problema è stato reale ugualmente.

Pochi giorni dopo aver ripristinato il PlayStation Network l'azienda giapponese ha dovuto spegnerne nuovamente una parte, quella che permette agli utenti il cambio della propria password.

Ora è tornato tutto alla normalità e la spiegazione dell'ennesimo disservizio sta in un exploit scoperto in extremis, per risolvere il quale è stato necessario effettuare un po' di manutenzione straordinaria, sospendendo il servizio.

Il problema stava nella possibilità di cambiare la password di un utente conoscendone, oltre al nickname, la data di nascita e l'indirizzo email, dati diventati quasi "pubblici" dopo la violazione dei server.

Sony afferma che ora il sistema è nuovamente sicuro, ma non si può fare a meno di pensare che il Giappone abbia fatto bene a intimare all'azienda di non riattivare il PSN finché non sarà certa che non ci saranno altre falle.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (3)


OXO
Direi che Sony sta vergognosamente sprofondando nel grottesco, una cosa simile credo non sia mai avvenuta, se si pensa poi all'importanza dell'azienda c'è da rabbrividire...
24-5-2011 15:13

dany88
sarebbe il terzo.....però questo è trascurabile.... Leggi tutto
20-5-2011 09:29

{max}
E' il secondo disservizio, non l'ennesimo..
19-5-2011 14:44


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics