Tutti i numeri di Playboy sull'iPad

Quasi sessant'anni di conigliette in formato digitale.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-05-2011]

iPlayboy ipad

Per combattere la crisi di vendite, Playboy spera nell'iPad.

Nasce così iPlayboy, definito da Jimmy Jellinek - chief content officer della rivista - come «la macchina del tempo più sexy del mondo».

iPlayboy permette di accedere dall'iPad alle versioni online di tutti i numeri dei 57 anni di storia di Playboy: «ogni numero, ogni celebrità, ogni articolo, ogni scherzo, persino ogni pubblicità d'annata» come promette lo slogan.

Il catalogo non prenderà tuttavia la forma dell'app: le regole di Apple circa questo tipo di contenuti non lo consentono; sarà semplicemente un formato ottimizzato per il tablet.

Chi si lascerà tentare da quasi sessant'anni di conigliette dovrà prepararsi a sborsare 8 dollari al mese, oppure 60 all'anno o 100 per due anni.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Hhahahahha :D :D Leggi tutto
20-5-2011 19:50

La domanda da..Porci..ma l'iPad e' protetto contro gli spruzzi d'acqua (diciamo IP12)? :viva:
20-5-2011 18:55

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quasi la metà delle famiglie italiane (nel 2012 erano il 45,5% secondo Confindustria Digitale) non possiede ancora un collegamento a Internet. Qual è secondo te il principale motivo?
La connessione a banda larga non è disponibile.
Motivi di privacy e sicurezza.
Mancanza di skill e capacità d'uso.
Alto costo del collegamento.
Alto costo degli strumenti.
Internet non è utile.
Accedono a Internet da altro luogo.

Mostra i risultati (3039 voti)
Febbraio 2017
Se la spia del computer fa la spia
Il malware che ti spia dal microfono del PC
WhatsApp attiva l'antifurto: verifica in due passaggi
Il sito per stalkerare chiunque su Facebook
Monaco molla Linux e torna a Windows
Cerber, il ransomware che prende di mira gli utenti italiani
Mozilla uccide Firefox OS e licenzia
Il trojan che imperversa sui sistemi Linux
Gennaio 2017
La rivincita delle musicassette
I 10 siti di torrent più popolari
Microsoft termina il supporto al Windows 10 originale
La backdoor in WhatsApp che permette di intercettare i messaggi
Quei titoloni su Draghi, Renzi e Monti ''hackerati'' sono una bufala
Galaxy S8, lo smartphone che è anche un PC
Sì, le smart TV sono infettabili
Tutti gli Arretrati


web metrics