Sean Connery non ha mai scritto a Steve Jobs

James Bond non ha mai risposto a parolacce all'invito di Apple per una pubblicità.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-06-2011]

Sean Connery James Bond Steve Jobs lettera rifiuto

Nel 1998, Steve Jobs cercava un testimonial d'eccezione per il lancio del nuovo iMac e pensava d'averlo trovate in Sean Connery.

L'idea brillante del fondatore di Apple dovette però scontrarsi con la dura realtà quando l'attore non solo declinò l'offerta, ma lo fece con una certa ferocia, concludendo la lettera di rifiuto con un «Lei è un venditore di computer. Io sono James Bond!» e condendo il tutto con un'esclamazione poco signorile.

Tutto questo, semplicemente, non è vero. Si tratta di uno scherzo ideato dal sito Scoopertino, un finora semi-sconosciuto sito umoristico specializzato nel creare storie inverosimili che in qualche modo riguardano Apple.

Il guaio è che la lettera, battuta a macchina, apparentemente autografata da Sean Connery e impreziosita dal logo di 007 nell'angolo inferiore destro, è stata presa sul serio dal John Willshire, dirigente di un'azienda che si occupa di social media.

Willshire ha pubblicato il link alla lettera su Twitter e sul proprio blog personale e da lì la voce s'è sparsa senza che alcuno si prendesse la briga di controllare.

Nonostante Willshire stesso abbia poi ammesso di aver preso un abbaglio, la Rete si sta già popolando dei commenti entusiasti di quanti odiano Steve Jobs e sono andati in visibilio vedendo l'irata risposta di Connery alle richieste del CEO di Apple.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Peccato. L'aneddoto era carino. :D
19-4-2012 01:56

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te quale di questi scienziati avrebbe meritato il premio Nobel?
Andrew Benson, per la scoperta del Ciclo di Calvin della fotosintesi clorofilliana.
Dmitri Mendeleev, per l'ideazione della tavola periodica degli elementi.
Fred Hoyle, per gli studi sulla nucleosintesi stellare.
Jocelyn Bell Burnell, per la scoperta delle pulsar.
Nikola Tesla, per i suoi lavori sulla trasmissione delle onde radio.
Albert Schatz, per la scoperta della streptomicina (rimedio contro la tubercolosi).
Chien-Shiung Wu, per i lavori sulla legge di conservazione della paritÓ.
Oswald Avery, per gli studi sulla trasmissione dei caratteri ereditari tramite DNA.
Douglas Prasher, per la scoperta della proteina fluorescente verde.
Lise Meitner, per il contributo ai lavori sulla fissione nucleare.

Mostra i risultati (1308 voti)
Marzo 2017
''Windows 10 ha distrutto il mio PC'' e fa causa a Microsoft
Wikileaks rivela il ''cacciavite sonico'' della CIA per colpire i Mac
Come violare un account Windows in un minuto
Hai un processore nuovo? Non potrai aggiornare Windows
Come disabilitare i video che partono da soli nei siti Web
Monaco lascia Linux soltanto per motivi politici
Il senatore Bartolomeo Pepe e le ''scie chimiche''
Inflazione e tassi bassi? Ecco perché dire addio al conto corrente
Tagliando assicurativo e dematerializzazione, difficoltà per gli anziani
Il malware che cancella l'hard disk
Quel crack per Mac fa un patatrac
L'altro ieri siete stati buttati fuori dal vostro account Google?
Febbraio 2017
Google ha violato la crittografia SHA-1
Il malware che ti spia dal microfono del PC
WhatsApp attiva l'antifurto: verifica in due passaggi
Tutti gli Arretrati


web metrics