Se inquiniamo, ET ci distruggerà, "garantisce" la NASA

No, la NASA non ha detto che gli alieni ci distruggeranno perché inquiniamo.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-08-2011]

gatto morde dalek

Gli alieni potrebbero distruggere l'umanità per proteggere altre civiltà, dicono gli scienziati": così ha titolato il Guardian, subito ripreso dal Giornale ("Uno studio targato NASA avverte l'umanità: se l'inquinamento cresce, aumentano le possibilità di un attacco alieno", a firma di Alessandro Gnocchi, per fortuna con tono semiserio).

Serissima l'ANSA, che scrive che "ridurre le emissioni di gas serra potrebbe contribuire a salvare l'umanità da un attacco alieno: questa possibilità, è sostenuta da uno scienziato affiliato alla Nasa e i suoi colleghi della Pennsylvania State University." Più drastico è BlitzQuotidiano: "Scienziato Nasa: 'Gli alieni ci stermineranno'". Flavio Vanetti, sul blog del Corriere, titola che "Gli alieni potrebbero distruggerci per proteggere altre civiltà".

Tranquilli: la NASA non ha annunciato niente del genere. Il Guardian ha lanciato erroneamente la notizia attribuendola a un "rapporto per la NASA" (e ha fatto correttamente pubblica ammenda) e tutti gli altri hanno ripetuto a pappagallo.

In realtà il "rapporto" è un articolo pubblicato un paio di mesi fa su Acta Astronautica e scritto per divertimento da un gruppo di persone, una delle quali ha semplicemente un'affiliazione alla NASA, non è un dipendente dell'ente spaziale statunitense e non parla o scrive a nome della NASA. Il rapporto non è stato finanziato o sostenuto in alcun modo dalla NASA, che anzi ha pubblicato una smentita e linkato la spiegazione di uno degli autori, Shawn Domagal-Goldman.

L'articolo esaminava in via puramente ipotetica i vari possibili scenari di contatto con altre civiltà; fra i tanti scenari positivi e negativi c'era anche quello dell'intervento "ecologista" di ET, che è stato gonfiato oltre misura dal Guardian. Domagal-Goldman ammette di aver commesso l'errore di aver indicato, nell'articolo su Acta Astronautica, la propria affiliazione scrivendo "NASA Headquarters": è formalmente corretta, visto che è la sua reale affiliazione, ma ha tratto in inganno i giornalisti dal sensazionalismo facile.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
.

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Approfondimenti
AntibUFOla: il Papa ha detto che Gesù era un alieno

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Se leggi con attenzione non è che proprio lo diceva. Come del resto fanno molti dei nostri giornalisti. :wink: Ciao Leggi tutto
23-8-2011 21:21

Quoto soprattutto la 2 e la 3. Comunque sono convinto che chi ha scritto l'articolo sul Guardian sapeva benissimo che era una bufala ma lo ha fatto egualmente per vendere di più ... Tanto poi con la solita smentita si metteva tutto a posto. :roll: Leggi tutto
23-8-2011 18:43

Come se la NASA sia una fonte attendibile poi :roll:
23-8-2011 13:00

Ciao Leggi tutto
23-8-2011 12:19

Imho è gente che ha preso troppo sul serio il film "ultimatum alla Terra" :D Comunque se questi articoli aiutano a far inquinare meno molti creduloni, ben vengano.
23-8-2011 12:10

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
Sondaggio
Utilizzi le licenze Creative Commons per i tuoi lavori?
Sì: le Creative Commons mi aiutano a diffondere il mio lavoro gratuitamente e ottenendone il credito.
No: non ho motivo di utilizzarle perché esiste già una legge sul copyright.
Sì: le Creative Commons mi consentono di diffondere il mio lavoro e di ottenere dei guadagni.
No: necessito di ricavare dei soldi dal mio lavoro, e le Creative Commons non mi aiutano in tal senso.

Mostra i risultati (277 voti)
Febbraio 2016
Torrentz, 1337X e gli autoproclamati eredi di EZTV
7 nuove auto tutte ecologiche
Aiuto, un virus ha preso in ostaggio i miei dati e vuole soldi per ridarmeli
iPhone 7, tutti i dettagli
Galaxy S7, il top di gamma di Samsung
Delta V, lo smartphone che si ricarica in tre modi ecologici
La Terra rallenta la rotazione, colpa dei ghiacciai che si sciolgono
Gennaio 2016
Dati sensibili e telefonate sospette
Google progetta di far morire le password
La lampadina a filamento del MIT, più efficiente di quelle a LED
''Sentenza Facebook'', cosa cambia in concreto
Smartphone a prezzi stracciati, armi, droghe e hacker in affitto
Antibufala: scoperto in Austria un telefonino di 800 anni fa!
I 10 siti per torrent più popolari
13 caratteristiche di chi è più intelligente della media
Tutti gli Arretrati


web metrics