Sondaggio
Quale di queste famose "leggi" condividi maggiormente?
Un oggetto cadrÓ sempre in modo da produrre il maggiore danno possibile.
Qualsiasi cosa vada male, avrÓ probabilmente l'aria di andare benissimo.
Per ottenere un prestito bisogna provare di non averne bisogno.
L'altra coda va sempre pi¨ veloce.
A qualunque cosa si stia lavorando, non appena si mette via uno strumento, certi di aver finito di usarlo, immediatamente se ne avrÓ bisogno.
Si troverÓ sempre una qualsiasi cosa nell'ultimo posto in cui la si cerca.
Le probabilitÓ che un giovane maschio incontri una giovane femmina attraente e disponibile aumentano in proporzione geometrica quando Ŕ in compagnia della fidanzata, della moglie o di un amico pi¨ ricco.
Prima o poi la peggiore combinazione possibile di circostanze Ŕ destinata a prodursi.
La necessitÓ procura strani compagni di letto.
Per quanto uno cerchi e si informi prima di comprare un qualsiasi articolo, lo troverÓ a minor prezzo da un'altra parte non appena l'avrÓ acquistato.

Mostra i risultati (2019 voti)
Luglio 2015
Samsung taglia i prezzi di Galaxy S6 e S6 Edge
Debutta Windows 10, che fare?
Le app vampiro che fanno morire la batteria all'insaputa dell'utente
Google Maps ricorda tutti i posti dove sei stato
Mentos e Coca-Cola, lo spiegone scientifico
Windows 10, c'è già la data di morte
Aggiornamento d'emergenza per tutte le versioni di Windows
Antibufala: a settembre un asteroide colpirà la Terra!
Sbloccare un programma che non risponde
A cosa serve realmente la rimozione sicura dei dispositivi?
WikiLeaks pubblica un milione di mail di Hacking Team
Lo spione spiato: Hacking Team si fa fregare 400 giga di dati
I Carabinieri sperimentano la pistola smart
L'auto che si restringe per parcheggiare meglio
La lampadina a Led più economica del mondo
Tutti gli Arretrati

Samsung contro Apple: per ora l'iPhone 4S è salvo

Il Tribunale di Milano per ora non blocca le vendite, come invece chiedeva l'azienda coreana.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-12-2011]

iphone 4s samsung

La guerra a colpi di brevetti e ingiunzioni tra Samsung e Apple va avanti ormai da mesi: l'obiettivo di entrambe è ottenere il blocco dei prodotti della rivale.

Dal punto di vista di Apple, si tratta di difendere l'iPhone e l'iPad dalle imitazioni; dal punto di vista di Samsung, si tratta di difendere alcuni brevetti utilizzati negli smartphone, anche dalla Casa di Cupertino.

Inevitabilmente, dopo gli episodi in Germania e in Australia, la questione è arrivata in Italia e lo scorso 5 ottobre Samsung ha chiesto il blocco delle vendite dell'iPhone 4S nel nostro Paese.

Verso la fine dello stesso mese, il Tribunale di Milano aveva deciso di permettere a Apple di continuare a vendere il proprio smartphone, per lo meno fino alla presentazione di nuovi documenti, fissata per oggi. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Come preferisci seguire gli aggiornamenti di Zeus News?
Apro Zeus News nel browser e vedo se ci sono novitÓ
Sono iscritto alla newsletter
Sono abbonato ai feed RSS
Seguo le novitÓ dal Forum dell'Olimpo Informatico
Seguo le novitÓ da Twitter
Seguo le novitÓ da Facebook
Tramite un altro sito che aggrega le notizie
In altro modo (suggeriscilo nei commenti!)

Mostra i risultati (5339 voti)
Leggi i commenti (12)
Entrambe le aziende hanno presentato le proprie memorie, e il giudice per ora ha lasciato continuare la distribuzione dell'iPhone 4S.

La valutazione dei documenti presentati oggi apre ora tre possibili strade: dare ragione a Samsung e bloccare l'iPhone; dare ragione a Apple e lasciare le cose così come stanno; avvalersi di una consulenza tecnica e rimandare ancora la decisione.

Quale strada sarà intrapresa si saprà nei prossimi giorni.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics