Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Preferiresti lavorare da casa piuttosto che andare in ufficio?
Sì, ma in azienda non me lo permettono.
No.
Sì, ma solo alcuni giorni alla settimana.
Sì, ma solo alcuni giorni al mese.
Sono costretto a farlo ma preferirei di no.
Non lo so.
Non ho un lavoro.

Mostra i risultati (1538 voti)
Ottobre 2014
L'invenzione italiana che rende potabile l'acqua radioattiva
Nuovi iPad e iMac, aggiornati OSX e iOS
SIAE, una picconata al monopolio
Il chiavistello smart a prova di scassinatore
Hai scaricato Kill Bill? Arriva la multa
Vantablack, il materiale più nero del nero
Violati i server di Yahoo e Winzip
Mac colpiti da malware
Arriva Windows 10, cosa c'è da sapere (e dove si scarica)
Windows 10, torna il menu Start
Windows 10, tutte le novità
Settembre 2014
Ecco come sarà Windows 10
Il Tar del Lazio boccia il Regolamento Agcom
ShellShock, falla critica in Linux e Mac OS X
L'iPhone 6 si piega in tasca
Tutti gli Arretrati

L'auto del futuro, sempre connessa

Si comanda a gesti e si interfaccia con lo smartphone per fornire un'esperienza personalizzata al massimo.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-03-2012]

harman auto rinspeed connessa
(Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)

Harman e Rinspeed si sono alleate per creare un cruscotto innovativo, che equipaggerà innanzitutto il concept creato per Dock+Go.

L'idea di base è l'integrazione tra lo smartphone del conducente e la strumentazione dell'auto.

Ogni volta che l'autista salirà a bordo, lo smartphone si connetterà ai sistemi del veicolo tramite il proprio chip NFC; l'auto riconoscerà così la persona e automaticamente sceglierà le impostazioni personalizzate per i sedili, riprodurrà la musica preferita, presenterà l'agenda personale e si connetterà agli account di posta elettronica e dei social network.

L'auto, equipaggiata con il sistema di Harman, sarà infatti sempre connessa a Internet e sfrutterà il sistema di infotainment Aha, che fornirà il sistema di navigazione, l'accesso ai siti Internet preferiti e i servizi basati sulla localizzazione (per esempio indicando le offerte speciali dei negozi accanto ai quali si passa mentre si è in viaggio).

Sondaggio
L'auto che si guida da sola... (completa la frase)
ci permetterà di sfruttare il tempo perso guidando, magari in coda.
ci toglierà l'ultimo brandello di privacy.
ci farà viaggiare più sicuri.
ci esporrà a nuovi pericoli, dovuti ai bug o agli attacchi degli hacker.
ci consentirà di ridurre l'inquinamento.
ci priverà dell'autonomia.
sarà accettabile solo se ci permetterà sempre di scegliere la guida manuale.
sarà sicura solo se non permetterà mai la guida manuale.

Mostra i risultati (4735 voti)
Leggi i commenti (10)

Per evitare distrazioni eccessive, il sistema si potrà comandare tramite semplici gesti, senza doversi destreggiare né con pulsanti né con schermi touch; sarà integrato anche il controllo vocale, e l'auto saprà persino suggerire - rilevando la stanchezza del guidatore - se sia il caso di prendersi un momento di riposo.

La tecnologia di Harman è in mostra al Salone dell'Auto di Ginevra, che si concluderà il 18 marzo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)


Danielix
Eh vabbé... esagerato... Allora tieni proprio a passar per centenario amico d'infanzia di Faraday?! Questo articolo tratta di una cosa aberrante. Tà! Secco e crudo. Poi continuo a codificare le mie videocassette in digitale, cosa che mia nonna non comprenderebbe... Leggi tutto
13-3-2012 03:21

Roberto1960
A me ricorda tanto gli umani ridotti a larve deficienti perennemente davanti ad un monitor dell'astronave nel film Wall-E. Un autentico incubo, vogliono farci diventare tutti cretini. Leggi tutto
12-3-2012 20:52


merlin
Il juke box degli anni '60. Leggi tutto
12-3-2012 10:29

syaochan
A me basta che non sia connessa... con la polizia stradale :fuga:
12-3-2012 08:16


Gladiator
Eh già... In più tante distrazioni non agevolano certo l'attenzione alla guida, non vorrei che tutte queste informazioni e possibilità che esulano totalmente dalle azioni necessarie e sufficienti alla guidi aumentassero il numero di incidenti. Già oggi basta un cellulare in mano ad un def... per provocare caos e danni. :incupito:
11-3-2012 10:21

Leggi gli altri 1 commenti nel forum Scienze e nuove tecnologie
Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics