Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Quali sono i rischi maggiori del cloud computing?
Distributed Denial of Service (DDoS): cresce l’impatto dei tempi di indisponibilità di un sito web, che possono costare perdite di milioni di euro in termini di introiti, produttività e immagine aziendale.
Frode: perpetrata da malintenzionati con l’obiettivo di trafugare i dati di un sito e creare storefront illegittimi, o da truffatori che intendono impadronirsi di numeri di carte di credito, la frode tende a colpire - prima o poi - tutte le aziende.
Violazione dei dati: le aziende tendono a consolidare i dati nelle applicazioni web (dati delle carte di credito ma anche di intellectual property, ad esempio); gli attacchi informatici bersagliano i siti e le infrastrutture che le supportano.
Malware del desktop: un malintenzionato riesce ad accedere a un desktop aziendale, approfittandone per attaccare i fornitori o le risorse interne o per visualizzare dati protetti. Come il trojan Zeus, che prende il controllo del browser dell'utente.
Tecnologie dirompenti: pur non essendo minacce nel senso stretto del termine, tecnologie come le applicazioni mobile e il trend del BYOD (bring-your-own-device) stanno cambiando le regole a cui le aziende si sono attenute sino a oggi.

Mostra i risultati (786 voti)
Settembre 2014
Sfondare le reti Wi-Fi al primo tentativo
Come disinstallare definitivamente il software
Agosto 2014
Così si aggira la censura, anche da smartphone
Il divano che si trasforma in letto a castello
Come ti buco l'app di Gmail (e non solo)
Il video dell' ''alieno'' sulla Luna
Microsoft accelera e toglie i veli a Windows 9 a settembre
Curriculum vitae per aziende hi-tech
Google offre un milione a chi creerà un piccolo inverter
La batteria al grafene che ricarica l'auto in pochi minuti
Ripulire l'isola di plastica del Pacifico
Si fotografa nuda nel palazzo del governo
L'estensione per gli ebook di Amazon in versione pirata
Il robot-origami è il primo vero transformer
Napoli lascia il Pinguino e ritorna con Microsoft
Tutti gli Arretrati

Il contatore Geiger open source

Ideato da un hacker dopo il disastro di Fukushima, si basa su progetti liberamente disponibili.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-03-2012]

contatore geiger open source

È ormai passato più di un anno dal terremoto (con conseguente tsunami) che ha devastato la costa giapponese.

L'hacker Andrew Huang è rimasto così colpito dallo scenario di devastazione che si presentava all'indomani dell'accaduto - e ancora più dai guai causati dai danni alla centrale nucleare di Fukushima - che ha deciso di creare qualcosa che possa essere utile in circostanze come quelle.

Proprio pensando alla necessità di proteggere la popolazione dalle radiazioni è nata l'idea di un contatore Geiger economico, portatile e facile da usare, che chiunque possa leggere.

Gli apparecchi migliori esistenti, infatti, sono attrezzature scientifiche, ingombranti e utilizzabili da personale specializzato; l'idea di Huang è invece realizzare un dispositivo che chiunque possa tenere con sé e usare in caso di bisogno.

Huang ha creato quindi il prototipo di un contatore in grado di funzionare in situazioni in cui non ci sia energie elettrica né accesso a Internet e che possa rilevare le radiazioni alfa, beta e gamma.

Sondaggio
Come preferisci seguire gli aggiornamenti di Zeus News?
Apro Zeus News nel browser e vedo se ci sono novità
Sono iscritto alla newsletter
Sono abbonato ai feed RSS
Seguo le novità dal Forum dell'Olimpo Informatico
Seguo le novità da Twitter
Seguo le novità da Facebook
Tramite un altro sito che aggrega le notizie
In altro modo (suggeriscilo nei commenti!)

Mostra i risultati (5098 voti)
Leggi i commenti (12)

Poi ha deciso di rilasciare i progetti sotto licenza open source, permettendo a chiunque di realizzare un contatore funzionante in base a essi: la speranza è che ci siano aziende interessate a produrre questo tipo di dispositivi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Approfondimenti
A Fukushima una barriera di ghiaccio come in Game of Thrones

Commenti all'articolo (ultimi 10 di 14)

{maurizio}
Per chi è appassionato di contatori geiger e di radioattività, segnalo un blog sul funzionamento del contatore geiger e con cenni di fisica nucleare: link
14-3-2014 13:52

croma64
Non e' ferraglia (sopratutto il tubo usato) Leggi tutto
26-3-2012 01:37

elettronicanet
mha vorrei proprio conoscere "lo smanettone" capace di produrre PCB dual layer e di saldarci sopra chip millepiedi con passo di qualche decimo di mm. Inoltre sarebbe già tanto avere le cognizioni per interpretare lo schema elettrico del cosidetto contatore "openSource". Noi che siamo addetti ai lavori non vi abbiamo... Leggi tutto
23-3-2012 11:36


mda
Esistono da anni progetti Opensource hardware sui rilevatori geiger di tutti i tipi. Il problema è la taratura! Senza una corretta taratura uno strumento di misura è inutile. Come puoi tararlo e testarlo senza un elemento radioattivo di riferimento??? Spenderesti delle cifre non economiche.... da un ente apposito. Poi da anni esistono... Leggi tutto
22-3-2012 19:37

eratostene
mah... a me questa storia lascia perplessi. A parte che io ho usato un geiger una ventina di anni fa ed era talmente tascabile che non ho avuto problemi a portarlo al terzo piano senza ascensore... ed erano 20 anni fa. Poi, come sottolinea Zapotex per le particelle alfa ha una utilità che rasenta lo zero assoluto... Poi c'è una... Leggi tutto
22-3-2012 16:17

Lupin Terzo
Nuova Elettronica li vende, da montare (€149) o già montati chi vuole si può sbizzarrire link Guido
22-3-2012 15:00


ZapoTeX
E' impossibile rivelare (in maniera sensata) le particelle alpha con un contatore geiger (o con un qualsiasi altro contatore, se vogliamo, a meno di non fare delle misurazioni con una geometria molto particolare). Le particelle alpha di energia usuale viaggiano per appena 5 centimetri nell'aria, se poi aggiungiamo che devono arrivare... Leggi tutto
22-3-2012 12:54

dany88
mmm....se per "noi" intendi azienda, grazie al piffero, una qualsiasi azienda è in grado di progettaree commercializzare un contatore geiger, bastano un paio di ingegneri, fondi e accordi per la produzione. La differenza è che loro hanno fatto un progetto open, dove lo smanettone di turno si compra i pezzi e se lo... Leggi tutto
22-3-2012 11:20


Blind Guardian
Sta di fatto che qualunque video di questa o altre tragedie mostra proprio apparecchiature tutt'altro che compatte e tascabili.
22-3-2012 11:09

ercole69
Apprezzo l'idea anche se: :roll: tutti i contatori geiger funzionano senza accesso a internet e la maggior parte va con l'alimentazione della batterie. Inoltre nell'articolo si parla di apparecchiature ingombranti, mentre sono molto compatti e tascabili. Leggi tutto
22-3-2012 06:27

Leggi gli altri 4 commenti nel forum Hardware
Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics