Sondaggio
In Parlamento una proposta di legge vorrebbe obbligare i nuovi esercizi pubblici (ristoranti, negozi e via dicendo) a mettere a disposizione gratis degli utenti la possibilitÓ di navigare col Wi-Fi in Internet. Secondo te...
╚ una novitÓ giusta e moderna.
╚ un obbligo (costoso) in pi¨, da evitare.
Ottimo, ma si dovrebbero prevedere degli sconti fiscali per l'esercente.
La connessione sarÓ lenta, e poi con gli smartphone il Wi-Fi chi lo usa oggi?
Non mi interessa.
Non saprei.

Mostra i risultati (1491 voti)
Maggio 2015
Fastweb e Telecom Italia si alleano per la banda larga
La batteria all'alluminio che ricarica lo smartphone in 1 minuto
Aprile 2015
Copyright sui trattori, i contadini non possono ripararli
Quanto guadagna Facebook sui dati che gli regaliamo?
La falla in iOS che rende inutilizzabili iPhone e iPad
Nuove tariffe, Agcom chiede più trasparenza a Telecom Italia
Eliminare le funzionalità di Windows indesiderate
Auto senza chiave troppo facili da aprire
La guida alla banda larga Comune per Comune
È un treno? È un aeroplano? No, è Horizon
Il browser per navigare su piattaforma distribuita
La batteria prossima ventura
Carcerato manda via mail un falso ordine di scarcerazione
Modificare la schermata di login
Poteva cancellare tutti i video di Youtube e non l'ha fatto
Tutti gli Arretrati

Controllo tramite PC o smartphone

In prova: Airlive WN-200HD (2)



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-05-2012]

(Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)

La camera supporta i protocolli FTP, TCP/IP e SMTP e offre la possibilità di eseguire monitoraggi specifici su 10 zone della visuale, catturando immagini e inviandole anche attraverso l'e-mail a intervalli stabiliti dall'utente.

L'alimentazione può avvenire tramite PoE (Power over Ethernet, ossia utilizzando lo stesso cavo dei dati per fornire anche la corrente) e i dati sono trasmessi usando un formato di compressione a scelta tra MPEG 4, H.264 o Motion JPEG.

È disponibile inoltre un canale audio a 2 vie (è necessario quindi avere, in uscita, un altoparlante collegato alla camera mentre è già presente un microfono integrato di buon guadagno) per monitorare l'ambiente controllato.

Inoltre, proprio perché per il monitoraggio si utilizza un browser, la periferica può essere controllata attraverso uno smartphone: il funzionamento è preciso anche tramite la versione di Safari presente sull'iPhone.

AirLive, in collaborazione con lo sviluppatore di IPCAM Viewer, ha poi incluso più di recente il completo supporto per i dispositivi Android.

Un'apposita pagina, sul sito, illustra tutte quante le caratteristiche di quest'ultimo ambiente e le tecniche per configurarlo. L'articolo continua dopo il video.

Occorre infine evidenziare che la videocamera può essere corredata con un software professionale (CamPro Express), fornito a parte e dalle caratteristiche particolarmente sofisticate, capace com'è di gestire, nello stesso tempo, fino a 64 differenti canali (destinati ad altrettante periferiche).

Lo stesso software, utilizzato su una sola camera, permette di visualizzare a schermo 1, 4, 9, 16, 32 o 64 istantanee diverse a intervalli definiti dall'utente.

Sondaggio
iPad/iPhone, Android, Windows Phone hanno servizi che localizzano gli utenti. La privacy Ŕ violata?
Sý, almeno potenzialmente.
No, Ŕ tutta una bolla di sapone.
Non so.

Mostra i risultati (2710 voti)
Leggi i commenti (3)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics