Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Come passi maggiormente il tuo tempo online?
Sui social network
Leggendo e scrivendo email
Guardando filmati
Cercando e leggendo informazioni
Giocando online
Leggendo i blog
Sui forum
Ascoltando musica e radio online
Leggendo quotidiani e riviste
Altro (specificare nei commenti)

Mostra i risultati (515 voti)
Luglio 2014
Mega oscurato in Italia, ecco come accedere
La super fibra ottica è disordinata e made in Italy
Attacchi DDoS in aumento, cosa fare per difendersi
Sat-Fi trasforma lo smartphone in satellitare
Ma chi sono i terroristi?
Il ginecologo che fotografava le donne nude
L'uomo-wiki
BeppeGrillo.it e i macachi di Modena
Gli italiani telefonano di meno, è proprio crisi
Android L aumenta drasticamente la vita della batteria
Tim e Vodafone, gli avvisi diventano a pagamento
La tassa sull'equo compenso e il governo Renzi
Gmail, eliminare la posta già spedita
La Guardia di Finanza oscura DDLStorage
Mondiali di calcio in streaming su Internet
Tutti gli Arretrati

Cloud, i risultati della ricerca promossa da Google

Il peso crescente del cloud computing nelle aziende italiane. Il nuovo ruolo decisionale dei Direttori Finanziari nel processo di adozione.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-06-2012]

cloud_computing
Foto via Fotolia

Un'indagine condotta presso i responsabili finanziari di aziende italiane da Vanson Bourne per conto di Google ha rivelato che la maggioranza di loro ritiene che l'adozione del cloud computing nelle loro aziende sia destinata ad aumentare e che i Chief Financial Officer (CFO) eserciteranno sempre maggiore influenza nella scelta e nell'acquisizione dei servizi IT, con il 78% del campione intervistato che dichiara di essere già parte del processo decisionale.

La ricerca è stata condotta su 100 CFO di aziende italiane medio-grandi ed evidenzia la percezione di una crescente importanza dell'IT quale leva del business in relazione, specificatamente, alla diffusione del cloud computing.

Oltre la metà (52%) dei responsabili finanziari ritiene che il cloud computing sia in grado di migliorare il contributo della funzione IT alla strategia aziendale. Una percentuale simile di CFO (55%) crede che il cloud computing possa aumentare la capacità di innovazione dei dipartimenti IT.

Sondaggio
Quale di questi grandi trend dominerà maggiormente il mercato dell'Information & Communication Technology nei prossimi due anni?
Cloud Computing
Mobility
Virtualizzazione
Sicurezza e Risk Management
Energy Efficiency
Business Intelligence
Big Data

Mostra i risultati (1009 voti)
Leggi i commenti (4)

L'indagine mostra anche la popolarità crescente del cloud computing presso le grandi imprese italiane, con il 77% degli intervistati che ha dichiarato che la loro azienda ha già implementato servizi cloud o progetta di farlo.

Ben il 99% degli intervistati ha dichiarato che il cloud computing sarà importante per il successo delle loro aziende nei prossimi 12-18 mesi.

Una rilevante maggioranza dell'87% ritiene che il cloud computing offra benefici quantificabili alle loro aziende, quali riduzione dei costi di manutenzione dell'IT (46%), diminuzione dei costi IT (38%) e di gestione (34%) e miglioramento nell'efficienza dei processi (29%).

Gli intervistati sono inoltre in maggioranza convinti (53% del campione) che il cloud computing offra maggiori vantaggi al business rispetto all'outsourcing tradizionale.

Luca Giuratrabocchetta, Country Manager di Google Enterprise Italia, ha così commentato i risultati dell'indagine: "Fino a oggi, l'adozione delle tecnologie cloud nelle aziende è stata per la maggior parte dei casi guidata dalla funzione IT. Ora, però, le cose stanno cambiando e sempre più spesso ci troviamo a discutere con CFO, COO (Chief Operating Officer) e CEO ed è facile intuire come mai. I vantaggi del cloud computing vanno oltre l'ovvio risparmio sui costi del software e della manutenzione. Il ruolo strategico che può ricoprire all'interno dell'organizzazione in termini di volano per l'innovazione e il miglioramento della produttività sta rendendo il cloud computing un'opzione sempre più attraente per le aziende che vogliono rimanere competitive e agili. Il fatto che il 99% dei CFO intervistati creda che il cloud computing sarà importante per il successo delle loro aziende nei prossimi 12-18 mesi evidenzia come il board si sia ormai reso conto dei vantaggi del nuovo modello cloud".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (ultimi 10 di 50)

TeoMan
Cloud computing su server locale: vantaggioso, piuttosto che aggiornare decine di PC ogni x anni. Cloud computing su internet: ma scherziamo??? con l'affidabilità e la velocità dell'ADSL italiana????
28-5-2014 13:42


gomez
Non usarlo mi sembra eccessivo, ma come ai tempi del VM usare SOLO il cloud come adesso viene propagandato ha due (tre) grosse controindicazioni, l'inaccessibilità se non si accede alla rete (e in Italia la rete non è che sia granitica), il rischio che il server remoto sparisca con tutti i tuoi dati per guasto o fallimento (in caso di... Leggi tutto
28-5-2014 04:18

mar.ste
Personalmente dividerei la questione in privati e societa', ma inviterei a leggere o ascoltare Stallman al riguardo. Si e' fatto un opinione molto molto prima che altri nemmeno pensassero alla quesitone, e come tutte le sue opinioni la questione e' argomentata in maniera impeccabile... Meditate gente meditate
8-2-2013 09:02

Zbear
Commento fuori tema o non conforme al regolamento del forum.
30-11-2012 17:32

franzz
@Freemind: se pensi sia opportuno, raggruppiamo un pochino i messaggi cancellando magari quelli inutili :) direi che sta venendo su una bella guida di riferimento per mettere su un cloud privato. @cybermanu: grazie come sempre ;) link preziosissimo.
15-6-2012 00:36

cybermanu
Ciao dany, aggiungerei inoltre che tutto questo avviene sotto forma di servizio. Comunque qui si cercava di capire come si mette su un cloud privato, cioè qualcosa che potresti gestire tu in autonomia senza doverti affidare a terze parti. Per questo microsoft ti mette a disposizione il system center. Allora se hai un'azienda quel... Leggi tutto
14-6-2012 22:10

cybermanu
Ciao franzz, ti riporto un link dove puoi trovare maggiori informazioni al riguardo. Ciao Leggi tutto
14-6-2012 22:05


freemind
Certo dany, era per far capire che quelli che oggi criticano il cloud in realtà lo stanno già usando chissà da quando senza saperlo... Da tempo la rete è piena di servizi distribuiti (qui servizi=qualcosa che ti faccia accedere alla tua roba)!
14-6-2012 11:02

dany88
mmm....no, non è esattamente così. E' vero che cloud non significa esattamente "far conservare agli altri i dati", ma neanche "scaricare da 1 server 1 file". Il cloud è il fatto che i dati siano distribuiti in un sistema di server online. Poi ovvio che in questo caso va contestualizzato e si intendono i servizi... Leggi tutto
14-6-2012 10:43

franzz
Grazie! Dunque intanto in questi giorni sono andato avanti, alla quinta licenza di Win7 Enterprise mi ha bloccato, quindi lo stesso codice supporta fino a 4 VM. Per quanto riguarda la licenza di Win Server 2008 invece, una licenza datacenter ti permette di creare tutte le VM che vuoi con lo stesso codice e questo per un'azienda è... Leggi tutto
14-6-2012 10:32

Leggi gli altri 40 commenti nel forum Internet
Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics