Russia, censura governativa sul web

Il governo scandaglierà social network, blog e forum alla ricerca di contenuti sgraditi e ne imporrà la rimozione.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-04-2012]

russia controllo web

Il Roskomnadzor, l'agenzia federale russa che si occupa di comunicazioni, informatica e mass media, ha ideato un sistema di monitoraggio dei sistemi di comunicazione online.

Lo scopo di tale software è passare al setaccio l'intera Internet russa - compresi i social network - alla ricerca di contenuti «estremisti».

In Russia gli internauti attivi nel mese medio sono circa 60 milioni e aumentano del 15% ogni anno; quasi tutti (il 99%) utilizzano i social network.

Le tre reti sociali più popolari sono, nell'ordine, V Kontaktie, Odnoklasskini e Facebook che dispongono rispettivamente di 34 milioni, 27 milioni e 9 milioni di iscritti.

Ora l'agenzia governativa si prepara a scandagliare tutti i contenuti inseriti dagli utenti; naturalmente il controllo comprende anche forum, blog e tutti i siti in generale.

Il piano era già stato annunciato alla fine del 2011 e aveva suscitato le preoccupazioni di Reporter Sans Frontières: il governo non si limiterà, infatti, a prendere nota dei contenuti, ma interverrà presso gli autori.

Sondaggio
Qual è l'affidabilità dell'informazione su internet?
La rete è piena di giornalisti non professionisti che scrivono per lo più sulla base del sentito dire, senza una reale verifica dei dati.
Può andar bene per farsi un'idea velocemente, ma è carente se dall'informazione si vuole approfondimento e commento.
L'informazione reperibile in rete è del tutto paragonabile per contenuti e affidabilità a quella dei media tradizionali.
La qualità dell'informazione su internet è certamente più varia di quella offerta dai media tradizionali, ma sapendo scegliere siti e fonti giuste può essere superiore.
Internet è l'ultima frontiera dell'informazione libera e non irreggimentata.

Mostra i risultati (2551 voti)
Leggi i commenti (6)

Qualora vengano trovati contenuti «estremisti», al sito vengono concessi tre giorni per la loro rimozione; se il responsabile non interviene il Roskomnadzor invierà successivamente altri due avvisi e, in caso di ulteriore mancanza di risposta, chiuderà il sito.

«La nostra preoccupazione principale» - spiegava Reporters Sans Frontières - «riguarda la definizione molto ampia data dal Roskomnadzor per "contenuto estremista", l'arbitrarietà e la mancanza di proporzione della sanzione, che può includere la chiusura del sito web».

«La creazione di questo software» - continuava l'organizzazione - «porrà in essere un sistema di sorveglianza generalizzato sulla Internet russa, che potrà portare alla rimozione di tutti i contenuti sgraditi alle autorità. Ridurrà inevitabilmente il libero flusso delle informazioni».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Putin teme i blogger e li terrà sotto controllo

Commenti all'articolo (5)

Già nei cosiddetti paesi democratici e liberi si esercita comunque un certo controllo e ogni giorno governi e gruppi di potere vogliono contare sempre di più in questo tentativo di imbavagliare la rete. Figuriamoci se in paesi dove notoriamente i dissidenti sono sempre stati epurati con ogni mezzo (prefribilmente illegittimo) ciò non... Leggi tutto
22-4-2012 20:17

Dissento. Io preferire non doverlo vedere. :(
21-4-2012 15:21

mah....voglio vedere quanto efficace sia la cosa...
21-4-2012 14:29

Solo che ORA sappiamo tutti come è finita la storia del controllo sulla Stampa... Dittatura! Una marea di notizie falsificate ad arte sui giornali. Spesso che si contraddicono o prendono per autentici deficienti i lettori. Ciao
21-4-2012 14:13

Perchè ci si stupisce che un certo tipo di controllo che viene esercitato normalmente nel quotidiano reale venga esteso anche al web? Il fatto che per un certo tempo i governi abbiano trascurato "la rete" forse anche per una certa miopia non implica che "debbano" continuare a ignorarla...visto che seppur lentamente... Leggi tutto
21-4-2012 13:23

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sei mai stato escluso da una bacheca Facebook di un amico?
No, mai.
Sì, da un mio ex partner.
Sì, da una donna o da un uomo che ho corteggiato insistentemente.
Sì, per le mie idee in politica.
Sì, per un commento relativo al calcio.
Sì, per una critica.
Sì, senza un motivo apparente.
Non uso Facebook.

Mostra i risultati (1213 voti)
Giugno 2017
Microsoft: ''Sì, disabilitiamo gli antivirus. Per il bene degli utenti''
Banda larga, scontro assurdo fra Tim e Governo
Il caso del sindacalista che criticava gli stipendi d'oro
Italia, via libera al trojan di Stato
Difendersi dalle app-truffa presenti nell'App Store di Apple
Roaming dati nell'UE ''gratuito'' da ieri: occhio alle sorprese
Firefox 54, più sicuro con la sandbox e più leggero
Il link che infetta il Pc senza nemmeno dover cliccare
Ecco come vengono sfruttati in concreto i dati delle nostre navigazioni
Windows 10, un assaggio del Fall Creators Update
Dai gattini bonsai alla disinformazione pianificata
Ex pornostar chiama in causa i pirati
Qualche chicca nascosta di Google
Antivirus e installazioni
Il forno a microonde per videogiocare
Tutti gli Arretrati


web metrics