Sondaggio
Per via delle leggi sulla condivisione di file e delle nuove forme di protezione anti-copia introdotte sui suporti digitali, i consumatori si trovano sempre più in difficoltà nella fruizione del materiale a cui sono interessati. Come andrà a finire?
I consumatori si rassegneranno a rispettare le leggi, per quanto assurde siano.
Le leggi diventeranno più tolleranti e le case saranno più rispettose dei diritti dei consumatori.
Assisteremo a uno scontro con arresti, processi penali e sfide all'ultimo crack tra chi applica il DRM e gli hacker.
Niente di tutto questo, le leggi rimarranno ma non verranno applicate.

Mostra i risultati (3068 voti)
Luglio 2015
L'auto che si restringe per parcheggiare meglio
La lampadina a Led più economica del mondo
Giugno 2015
Google Chromebit trasforma la Tv in un Pc
Sabotaggio verso gli utenti di μTorrent
Su Google Play Music la musica adesso è gratis
A cosa serve prenotare Windows 10?
Aggiungere una cartella alla barra delle applicazioni
Jobs Act, permesso il controllo a distanza dei dipendenti
11 bufale hi-tech a cui molti continuano a credere
Navigare senza limiti in 4G LTE? Sì, ma solo di notte
Come passare da MBR a GPT e viceversa
Riutilizzare le vecchie batterie dei telefonini si può
Porn Time è il Popcorn Time a luci rosse
Google Maps, navigatore anche senza la connessione
Rubare soldi al bancomat con l'iPod Nano
Tutti gli Arretrati

Un vecchio Boeing 737 diventa simulatore di volo

Come provare l'ebbrezza di pilotare un vero jet restando all'interno del proprio garage.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-04-2012]

simulatore boeing 737

Ci ha impiegato 12 anni, ma ora è pronto a mostrarlo al mondo: James Price, controllore di volo e pilota privato, ha ricavato un simulatore di volo dalla cabina di un vero Boeing 737.

Price ha raccontato di aver sempre sognato di pilotare dei jet; così nel 2000 ha acquistato un Boeing 737-100 della Lufthansa, risalente al 1969, e ha iniziato a lavorarci per trasformarlo in un simulatore di volo all'interno dell'hangar di un aeroporto. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Qual è la tua console di videogiochi preferita?
Microsoft Xbox 360 - 20.3%
Sony PlayStation 3 - 21.6%
Nintendo Wii - 14.6%
Una meno recente - 6.9%
Non ho una console di giochi - 36.6%
  Voti totali: 3380
 
Leggi i commenti (8)
Eliminate tutte le parti non necessarie, tre anni fa ha portato la cabina nel proprio garage e ha continuato il lavoro: ora il simulatore, costatogli sino a oggi 150.000 dollari, è perfettamente funzionante e in grado di «farti credere di stare volando» come ha ammesso Price, con orgoglio, in un'intervista.

Ora che il simulatore è completo, però, James Price non ha intenzione di fermarsi: «c'è sempre qualche nuova tecnologia che spunta ed è troppo irresistibile per non includerla nel mio progetto. È piuttosto soddisfacente. Posso sia fare pratica che realizzare il mio sogno di pilotare un jet. Tutti devono avere un hobby folle» ha concluso.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (4)

Sì, non sarebbe una cattiva idea! :madai:
25-4-2012 12:43

lo guida stravaccato come un camionista hahhahahahhah crepo hahahhah :lol: :lol:
23-4-2012 22:54

un bel giocattolino :wink:
22-4-2012 14:44

{iCiccio}
Questo uomo è un genio.
22-4-2012 10:38

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics