Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Qual è il prodotto più obsoleto tra questi?
Il lettore DVD da salotto: sta per fare la fine del videoregistratore VHS.
L'iPod: ormai la musica si ascolta con lo smartphone.
Il Blackberry: ha pochissime app, ormai ha fatto il suo tempo.
Angry Birds: ormai la moda è passata.
Un telefonino che non sia smartphone: esistono ancora?
L'auricolare Bluetooth: è bruttissimo a vedersi.
Lo smartwatch, per lo meno quelli di prima generazione: brutti e limitati.
Il Nintendo Wii: non può competere con l'Xbox One e la PS4.

Mostra i risultati (1110 voti)
Settembre 2014
Le false antenne cellulari che intercettano chiamate e messaggi
Sfondare le reti Wi-Fi al primo tentativo
Come disinstallare definitivamente il software
Agosto 2014
Così si aggira la censura, anche da smartphone
Il divano che si trasforma in letto a castello
Come ti buco l'app di Gmail (e non solo)
Il video dell' ''alieno'' sulla Luna
Microsoft accelera e toglie i veli a Windows 9 a settembre
Curriculum vitae per aziende hi-tech
Google offre un milione a chi creerà un piccolo inverter
La batteria al grafene che ricarica l'auto in pochi minuti
Ripulire l'isola di plastica del Pacifico
Si fotografa nuda nel palazzo del governo
L'estensione per gli ebook di Amazon in versione pirata
Il robot-origami è il primo vero transformer
Tutti gli Arretrati

La turbina eolica che si libra nell'aria

Nata dall'incrocio con un dirigibile, produce il doppio dell'energia generata dalle turbine tradizionali.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-04-2012]

altaeros energies turbina elio

L'americana Altaeros Energies (che ha sede in Massachusetts, USA) ha sviluppato una turbina eolica in grado di generare il doppio di energia rispetto alle "colleghe" tradizionali.

Il segreto sta nel fatto che, anziché essere ancorata a terra, questa turbina è racchiusa in una sezione colma di elio, che le permette di sollevarsi sino a 1.000 piedi (circa 300 metri) dal suolo.

In questo modo è in grado di sfruttare venti più forti e costanti rispetto a quelli che si trovano a quote più basse. L'energia prodotta è poi trasmessa a terra per mezzo di cavi, mentre le operazioni di sollevamento e atterraggio sono completamente automatizzate.

Altaeros spiega che il costo dell'energia così generata, sebbene superiore a quello dell'energia proveniente dalla rete elettrica, è inferiore a quello dell'elettricità prodotta dai generatori a benzina o gasolio; e, naturalmente, questo sistema è anche più ecologico.

Sondaggio
Considerando costi, tempi di realizzazione e possibili conseguenze, su quale fonte di energia alternativa ai combustibili fossili bisognerebbe maggiormente puntare?
Solare
Eolica
Geotermica
Biomasse
Idrogeno
Nucleare
Idroelettrica

Mostra i risultati (5724 voti)
Leggi i commenti (29)

I destinatari primari di questo sistema sono infatti le comunità isolate, gli avamposti militari o tutti quei luoghi che devono dipendere da generatori a idrocarburi.

Dopo aver testato un prototipo funzionante (portato sino all'altitudine di 350 piedi - circa 106 metri) l'azienda sta lavorando a una versione di dimensioni maggiori, destinata alle piattaforme offshore.

Qui sotto, il video del test.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (ultimi 10 di 11)

{Osvaldo}
Ma una bella turbina che utilizzi il moto vorticoso delle balle dei contribuenti?... ;-) che in questo periodo saremmo in fase di iper-produzione, potremmo esportarne perfino in Francia! :-)
4-5-2012 12:13

mauro_mbf1948
Il principio di librare una specie di aquilone a forma di piccolo aereo con le ali rotanti era conosciuto anni fa nei giocattoli da spiaggia. Eo ancora un giovanotto. Questi giocattoli sono spariti, ma si basavano siu effettivi interessanti fenomeni fisici. Infatti la sostentazione stessa e lo scontro con le correnti aeree crea la... Leggi tutto
3-5-2012 15:35


Gladiator
Procedono e speriamo che nell'italico deserto dei tartari ci sia qualcuno disposto a finanziare un'impresa così meritevole e promettente. :roll:
27-4-2012 11:57


mda
Confermo in toto! Del resto basta leggere il suo blog per sapere che procedono! Ciao
26-4-2012 22:24


Marcus Prometheus
Il tanto decantato e' proprio il sistema dell'ingegner IPPOLITO NON E' per niente FERMO, ma anche se con scarsi fondi pur procede. E' stato gia' costruito il primo prototipo industriale ma la fase di prove e migliorie dovrebbe durare ancora un anno e mezzo. Insomma una rivoluzione industriale con pochi mezzi non si puo' fare... Leggi tutto
26-4-2012 19:41


mda
:complimenti: Poi se son rose fioriranno! Io personalmente preferisco ancora il kitgen ma ogni idea è ben accetta. Ciao Leggi tutto
26-4-2012 19:22


Gladiator
Quoto! Ogni innovazione nel campo delle energie rinnovabili è benvenuta e da applicare il più velocemente possibile. Leggi tutto
26-4-2012 17:09

{ice}
a viene in mente il tanto decantato (e fermo allo stadio di concept) sistema italiano kitegen
26-4-2012 16:14


Marcus Prometheus
Si', Benvenuta turbina dirigibile ed ogni tecnica che ci liberi dalla dipendenza anche politico-religiosa dal monopolio energetico del puzzolente oro nero di Allah. Tuttavia la soluzione di mandare in quota le turbine appare piu' costosa della soluzione di sfruttare il vento d'alta quota, mandando nella troposfera solo delle ali o vele... Leggi tutto
26-4-2012 14:19


OXO
Benvenute tutte le innovazioni che ci affrancano dalle fonti d'energia tradizionali...
26-4-2012 14:15

Leggi gli altri 1 commenti nel forum Scienze e nuove tecnologie
Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics