Queen English e American English

Le tre i: inglese (7)



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-05-2012]

londra

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
Le tre i.

Sappiate che l'inglese è necessario soprattutto per accedere alle cosiddette fonti di informazione primarie, cioè gli articoli, i libri e le conferenze in cui vengono presentate le nuove tecnologie e in cui vengono discusse le loro applicazioni.

È grazie a queste fonti di informazione in lingua inglese che, al giorno d'oggi, un laureato o un diplomato riesce a costruire una competenza professionale rivendibile sul mercato. Si tratta quindi di qualcosa di molto importante.

Per fortuna, a questo scopo non è necessario saper parlare inglese o riuscire a capire l'inglese parlato. Quello che vi serve davvero, almeno all'inizio, è riuscire a leggere l'inglese e riuscire a fare delle domande (e capire le risposte) per iscritto, di solito attraverso la posta elettronica o i forum del web.

A questo livello potete arrivare facilmente da soli, basandovi sull'inglese che vi hanno insegnato a scuola. Persino un inglese così limitato vi permetterà di costruire la vostra "competenza principale" (quella della laurea o del diploma) molto più facilmente e in modo molto più completo ed efficace.

Tra l'altro, per riuscire a comprendere quegli articoli, non basta l'inglese. Dovrete soprattutto conoscere bene l'argomento che viene trattato e quindi l'inglese diventa un problema abbastanza secondario.

Sondaggio
Quasi la metà delle famiglie italiane (nel 2012 erano il 45,5% secondo Confindustria Digitale) non possiede ancora un collegamento a Internet. Qual è secondo te il principale motivo?
La connessione a banda larga non è disponibile.
Motivi di privacy e sicurezza.
Mancanza di skill e capacità d'uso.
Alto costo del collegamento.
Alto costo degli strumenti.
Internet non è utile.
Accedono a Internet da altro luogo.

Mostra i risultati (2829 voti)
Leggi i commenti (19)

Sappiate anche che l'inglese che serve davvero è proprio il cosiddetto Queen English, cioè l'inglese parlato in Inghilterra dalla medio-alta borghesia. Non vi serve a nulla studiare l'americano.

Le differenze con l'inglese, infatti, sono davvero minime e non avrete comunque nessuna difficoltà a impadronirvene mentre studiate la lingua.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Certificazioni, dal Cambridge al TOEFL: servono davvero?.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 17)

Le certificazioni come il Cambridge (ma nell'articolo si è dimenticato lo IELTS) sono spesso indispensabili se si vuole emigrare e lavorare in America, Canada, Australia e tutti quei paesi dove si parla inglese. E coi tempi che corrono, penso proprio che convenga farlo comunque, sia per leggere e capire le notizie su internet (magari... Leggi tutto
22-5-2012 18:30

Leggi bene la serie di articoli e vedrai che NON si parla solo di "leggere" l'inglese ;)
18-5-2012 15:47

Giusto, per carità. Ma è un po' riduttivo usare l'inglese solamente per leggere. La verità è che è diventata la lingua ufficiale per comunicare in tutto il pianeta e quindi non puntare anche al parlato e allo scritto mi pare veramente una scelta molto miope. Leggi tutto
18-5-2012 14:29

un altro consiglio che posso dare per imparare l'inglese parlato, è guardare su link, ci sono madrelingua inglesi (americani, inglesi, etc...) che offrono lezioni da 30\40 minuti per 5$ l'una.
15-5-2012 12:46

La soluzione migliore a livello programmi tv broadcast ce l'hai con SKY che permette la doppia lingua. Ad esempio se ti vedi Gordon Ramsay in cucine da incubo (UK e USA) riesci a comprendere bene e ad apprezzare il suo accento British (anche se è nativo della Scozia) e le sue parolacce :-) Altrimenti serie tv USA/UK con sottotitoli in... Leggi tutto
15-5-2012 11:43

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
Sondaggio
Numerosi utenti lamentano disservizi con i coupon-sconto. Quale di questi inconvenienti giudichi più grave?
La difficoltà nell'ottenere i rimborsi (o l'avere come rimborso un altro coupon anziché i soldi).
Non avere un livello adeguato di assistenza al cliente.
L'impossibilità di prenotare un servizio nonostante si sia acquistato il voucher (a causa di scarsa disponibilità da parte di chi eroga quel servizio).
Il trattamento diverso, da parte di chi eroga il servizio, nei confronti di chi paga con un coupon rispetto agli altri clienti.
Il ritardo nella consegna dei prodotti.
La non corrispondenza dell’acquisto effettivo con l’offerta iniziale.
La mancanza di modalità specifiche per i reclami.
Il fatto che l'esercizio per il quale si è acquistato il voucher ha chiuso o il servizio non è più attivo.
La mancata emissione della ricevuta fiscale da parte dei portali.
Non ho mai riscontrato alcuno di questi inconvenienti.

Mostra i risultati (767 voti)
Febbraio 2016
7 nuove auto tutte ecologiche
Aiuto, un virus ha preso in ostaggio i miei dati e vuole soldi per ridarmeli
iPhone 7, tutti i dettagli
Galaxy S7, il top di gamma di Samsung
Delta V, lo smartphone che si ricarica in tre modi ecologici
La Terra rallenta la rotazione, colpa dei ghiacciai che si sciolgono
Gennaio 2016
Dati sensibili e telefonate sospette
Google progetta di far morire le password
La lampadina a filamento del MIT, più efficiente di quelle a LED
''Sentenza Facebook'', cosa cambia in concreto
Smartphone a prezzi stracciati, armi, droghe e hacker in affitto
Antibufala: scoperto in Austria un telefonino di 800 anni fa!
I 10 siti per torrent più popolari
13 caratteristiche di chi è più intelligente della media
Microsoft, cosa aspettarci nel 2016
Tutti gli Arretrati


web metrics