Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Sei favorevole all'utilizzo dei tablet al posto dei libri di scuola?
Sì. L'iPad con i libri multimediali è una figata.
No. È una spesa in più a carico delle famiglie.
Sì. Salviamo gli alberi e inquiniamo con l'e-garbage.
No. I tablet hanno un'obsolescenza tecnologica che galoppa: dopo cinque anni, usati tutti i giorni, sarebbero completamente da buttare.
Sì. Cambia la forma ma non la sostanza e la qualità dell'insegnamento.
No. Gli studenti non imparerebbero più a prendere appunti su carta, a scrivere e a fare i conti a mente.
Sì, ma dalle scuole medie in avanti: alle elementari un bambino dovrebbe imparare a leggere su libri veri. Dovrebbe imparare a consultare l'indice in fondo al libro e a cercare dei documenti in una biblioteca vera e organizzarli, non a fare copia e incolla da internet.
No. Gli stessi docenti, in molti casi, non avrebbero la più pallida idea di come utilizzarli. Per non parlare del Ministero che dovrebbe decidere quali programmi si devono o non si devono usare.

Mostra i risultati (700 voti)
Ottobre 2014
Windows 10, tutte le novità
Settembre 2014
Ecco come sarà Windows 10
Il Tar del Lazio boccia il Regolamento Agcom
ShellShock, falla critica in Linux e Mac OS X
L'iPhone 6 si piega in tasca
Nuova ondata di foto rubate a celebrità
Si suicida in diretta su Skype e la gente fa il tifo
Chiude Italia.it, costato 60 milioni di euro
Il software-spia usato dai governi contro dissidenti e giornalisti
Velocizzare le ricerche dei file
Windows 9, le prime immagini e un video
Telecom Italia aumenta il canone e raddoppia le tariffe
Gmail, pubblicate le password di 5 milioni di account
10 segnali negativi in un colloquio di lavoro
Guarda Facebook guidando e causa la morte di una donna
Tutti gli Arretrati

La Xbox 360 adesso è in abbonamento

Con pochi spiccioli ogni mese si hanno console, Kinect e accesso a Xbox Live Gold.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-05-2012]

xbox 360 abbonamento

Secondo il sito The Verge, Microsoft starebbe per annunciare il primo piano in abbonamento dedicato alla console Xbox 360.

L'offerta riguarderebbe la versione con 4 Gbyte di memoria interna che, completa del sensore Kinect, verrebbe offerta a 99 dollari più la sottoscrizione di un abbonamento biennale dal costo di 15 dollari al mese.

L'abbonamento consentirà di accedere al servizio Xbox Live Gold e, con ogni probabilità, ad altri contenuti in streaming; inoltre include una garanzia di due anni e prevede il pagamento di una penale in caso di rescissione anticipata del contratto.

Microsoft non ha confermato l'esistenza di questo piano; tuttavia l'opzione pare verosimile se si considerano le intenzioni dell'azienda - fare della Xbox il centro multimediale di ogni salotto - e il prossimo lancio di Woodstock, il servizio di streaming musicale destinato a sostituire Zune.

Sondaggio
Qual è la tua console di videogiochi preferita?
Microsoft Xbox 360 - 20.3%
Sony PlayStation 3 - 21.6%
Nintendo Wii - 14.6%
Una meno recente - 6.9%
Non ho una console di giochi - 36.6%
  Voti totali: 3380
 
Leggi i commenti (8)

L'offerta, se sarà confermata, dovrebbe essere limitata inizialmente ai soli Stati Uniti e sottoscrivibile nei Microsoft Store.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)


Gladiator
Probabilmente non è l'offerta della vita però, come Zeus, non la ritengo affato una ladrata ma un offerta mediamente onesta. In fondo dopo 2 anni puoi rinnovare l'abbonamento e tenerti la consolle o rivendertela e non hai dovuto sborsare i 300 e passa $ tutti e subito.
5-5-2012 12:28


SverX
Diciamo che ti leghi mani e piedi per due anni a sta cosa... se invece te la compri puoi anche poi decidere -ad esempio- che non ti interessa più il Live Gold, o vendere la consolle se ti sei stufato. Altrimenti non puoi, probabilmente. E quindi non essendoci vantaggio economico (costa sostanzialmente la stessa cifra) a parte la... Leggi tutto
4-5-2012 10:33


jinkazama82it
sinceramente quei piani tariffari che tu dici non chiedono una quota iniziale di 90 dollari per la sottoscrizione e lo smartphone non è certo in affitto ma viene di fatto pagato con l'obbligo di abbonarsi 2 anni a tale operatore. ribadisco tale offerta è solo una ladrata e a maggior ragione se dopo 2 anni termina la gold.
4-5-2012 08:34


Zeus
Altra considerazione. Com'è che da noi ci sono centinaia di offerte del genere relative ai telefonini, e nessuno si scandalizza? Anzi la gente sottoscrive in massa questi piani...
4-5-2012 08:30


Zeus
Va considerato che nell'offerta c'è anche l'abbonamento al Microsoft Live Gold, che viene 60 dollari l'anno. Quindi con questa formula la console e il Kinect per due anni in realtà vengono a costare in totale 339 dollari, che corrispondono grosso modo ai nostri 250 euro al cambio attuale. E da noi il bundle console + Kinect costa proprio... Leggi tutto
4-5-2012 08:25

Leggi gli altri 3 commenti nel forum Videogiochi
Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics