Sondaggio
Quale tra queste tecniche diffusamente utilizzate dagli hacker ti sembra la più pericolosa?
1. Violazione di password deboli: l'80% dei cyberattacchi si basa sulla scelta, da parte dei bersagli, di password deboli, non conformi alle indicazioni per scegliere una password robusta.
2. Attacchi di malware: un link accattivante, una chiave USB infetta, un'applicazione (anche per smartphone) che non è ciò che sembra: sono tutti sistemi che possono installare malware nei PC.
3. Email di phishing: sembrano messaggi provenienti da fonti ufficiali o personali ma i link contenuti portano a siti infetti.
4. Il social engineering è causa del 29% delle violazioni di sicurezza, con perdite per ogni attacco che vanno dai 25.000 ai 100.000 dollari e la sottrazione di dati.
5. Ransomware: quei programmi che "tengono in ostaggio" i dati dell'utente o un sito web finché questi non paga una somma per sbloccarli.

Mostra i risultati (924 voti)
Febbraio 2015
100 trucchi per Windows 7 e Windows 8
WhatsApp, arrivano le chiamate vocali
Lenovo ha preinstallato malware sui suoi PC
Velocizzare Windows all'avvio, selezionare più file senza la tastiera
Samsung Galaxy S6, ecco come pagarlo meno
La casa di Fazio dovrà rimanere segreta
Abilitare il God Mode, cancellare dati in modo sicuro e login automatico
Vulnerabilità nelle BMW, le auto in balia dei malintenzionati
Facebook adesso ti pedina ovunque su Internet
Galaxy S6, le immagini in anteprima
Arriva LibreOffice 4.4, più bello e più snello
Gennaio 2015
Google: Gli utenti dei vecchi Android si arrangino
Se la prof invia un selfie sexy agli studenti
Windows 10 è gratis per gli utenti di Windows 7 e 8
Antibufala: SismAlarm
Tutti gli Arretrati

Apple corregge i problemi di iOS

La versione 5.1.1 sistema alcuni bug. Già disponibile il jailbreak.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-05-2012]

ios511
(Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)

Apple ha aggiornato iOS, il sistema operativo utilizzato da iPhone, iPad e iPod Touch, che è dunque giunto alla versione 5.1.1.

Si tratta di un rilascio non eclatante, creato per correggere alcuni errori e non per introdurre novità.

Gli utenti italiani che speravano in una localizzazione di Siri, l'assistente vocali, sono rimasti ancora una volta delusi: le speranze ora si rivolgono verso iOS 6, attualmente atteso per ottobre.

iOS 5.1.1, intanto, corregge un problema relativo all'affidabilità dell'opzione HDR per le foto scattate direttamente dal Blocco Schermo e gli errori, riscontrati sul nuovo iPad, che a volte impedivano un corretto passaggio dalle reti 2G a quelle 3G.

Inoltre sistema i problemi riscontrati, in alcune circostanze, nella riproduzione di video AirPlay, migliora l'affidabilità per la sincronizzazione dei preferiti e dell'Elenco Lettura di Safari e infine risolve un problema circa la segnalazione di un avviso Impossibile acquistare anche quando l'acquisto andava a buon fine.

Sondaggio
Se ti fosse data l'occasione di andare a cena con uno di questi personaggi, chi sceglieresti?
Steve Jobs, fondatore di Apple
Bill Gates, fondatore di Microsoft
Richard Stallman, fondatore della Free Software Foundation e del movimento del software libero
Sergey Brin o Larry Page, fondatori di Google
Tim Berners Lee, ideatore del world wide web
Vorrei suggerire un altro nome (nei commenti qui sotto)

Mostra i risultati (2738 voti)
Leggi i commenti (29)

Chi dispone di un dispositivo basato su processore A4 (dunque non l'iPhone 4S né l'iPad 2 o il Nuovo iPad) può trovare già disponibile anche il jailbreak tethered di iOS 5.1.1, illustrato su Redmond Pie .

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics