Fastweb sigla l'accordo per la cessione dei call center

L'azienda ha concordato con i sindacati l'esternalizzazione dei call center e dell'assistenza tecnica.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-05-2012]

Fastweb esternalizza call center
Foto via Fotolia

Alla fine, dopo una lunga trattativa sindacale, SLC-CGIL, FISTEL-CISL e UILCOM-UIL hanno sottoscritto con Fastweb un accordo per l'esternalizzazione dei call center di quest'ultima.

Come già si prospettava, saranno ceduti alla Visiant con un contratto di 7 anni; l'assistenza tecnica finirà invece a Huawei con un contratto quinquennale.

Sono 700, complessivamente, i lavoratori coinvolti nell'esternalizzazione. Circa 600 di essi sono attualmente impiegati nei call center di Bologna, Catania, Genova, Milano, Napoli, Roma e Torino. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Qual Ŕ secondo te il problema principale dei call center?
Tempi di attesa troppo lunghi
Mancanza di coordinamento tra settore tecnico e amministrativo
Personale scortese
Personale incapace
Personale capace, ma non addestrato adeguatamente

Mostra i risultati (3101 voti)
Leggi i commenti (15)
Gli addetti alla manutenzione della rete sono 100 e si trovano nelle sedi di Bari, Bologna, Catania, Genova, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Roma, Sesto Fiorentino e Torino.

I sindacati hanno ottenuto la cosiddetta clausola sociale: nel caso in cui, durante il contratto, si verifichino problemi occupazionali, Fastweb si impegna a reintegrare i lavoratori.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanto spam ricevi in media ogni giorno?
Uno o due messaggi
Meno di dieci messaggi
Tra i dieci e i venti messaggi
Tra i venti e i cinquanta messaggi
Tra i cinquanta e i cento messaggi
Tra i cento e i cinquecento messaggi
Oltre cinquecento messaggi

Mostra i risultati (2906 voti)
Febbraio 2017
Windows e BlackBerry spariscono dal mercato degli smartphone
Il sito per stalkerare chiunque su Facebook
Monaco molla Linux e torna a Windows
Cerber, il ransomware che prende di mira gli utenti italiani
Mozilla uccide Firefox OS e licenzia
Il trojan che imperversa sui sistemi Linux
Gennaio 2017
La rivincita delle musicassette
I 10 siti di torrent più popolari
Microsoft termina il supporto al Windows 10 originale
La backdoor in WhatsApp che permette di intercettare i messaggi
Quei titoloni su Draghi, Renzi e Monti ''hackerati'' sono una bufala
Galaxy S8, lo smartphone che è anche un PC
Sì, le smart TV sono infettabili
Dicembre 2016
Quanto guadagna una celebrità da una foto su Instagram o Twitter? Tanto
Il governo si prepara a entrare in Telecom Italia
Tutti gli Arretrati


web metrics