Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Sei favorevole all'utilizzo dei tablet al posto dei libri di scuola?
Sì. L'iPad con i libri multimediali è una figata.
No. È una spesa in più a carico delle famiglie.
Sì. Salviamo gli alberi e inquiniamo con l'e-garbage.
No. I tablet hanno un'obsolescenza tecnologica che galoppa: dopo cinque anni, usati tutti i giorni, sarebbero completamente da buttare.
Sì. Cambia la forma ma non la sostanza e la qualità dell'insegnamento.
No. Gli studenti non imparerebbero più a prendere appunti su carta, a scrivere e a fare i conti a mente.
Sì, ma dalle scuole medie in avanti: alle elementari un bambino dovrebbe imparare a leggere su libri veri. Dovrebbe imparare a consultare l'indice in fondo al libro e a cercare dei documenti in una biblioteca vera e organizzarli, non a fare copia e incolla da internet.
No. Gli stessi docenti, in molti casi, non avrebbero la più pallida idea di come utilizzarli. Per non parlare del Ministero che dovrebbe decidere quali programmi si devono o non si devono usare.

Mostra i risultati (1113 voti)
Dicembre 2014
La chiavetta USB che ti hackera il PC in meno di un minuto
Chiude la CEC-PAC, un fallimento da 19 milioni di euro
Telefonini e promozioni natalizie: quale operatore offre di più
Da BMW l'auto che si cerca il parcheggio da sola
Honor T1, il tablet economico di Huawei
Windows 10 integra Cortana e l'app per la Xbox
Treviso, ragazzini condividono filmato hard con Whatsapp
Il reggiseno bionico che solleva e sistema il seno alla perfezione
Il macchinario che trasforma l'acqua in petrolio
Serve davvero proteggere smartphone e tablet Android con un antivirus?
Sony, migliaia di password in una cartella chiamata ''Password''
Mandare in crash WhatsApp con un singolo messaggio di testo
Lo shopping online? Adesso si fa col Bancomat
Novembre 2014
TIM e Vodafone, LTE fino a 225 Mbit/s
Google rende più semplice vedere tutti i dispositivi connessi al proprio account
Tutti gli Arretrati

Smart watch con accelerometro

L'ora appare ruotando il polso o toccando lo schermo touch. [VIDEO]



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-05-2012]

mutewatch orologio accelerometro
(Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)

Dall'unione di un orologio digitale e un accelerometro è nato Mutewatch, un orologio da polso davvero particolare.

A prima vista è infatti completamente privo di schermo: le cifre infatti appaiono soltanto se si tocca gentilmente la parte superiore, che in realtà è un touchscreen, oppure se si ruota il polso.

Sempre toccando lo schermo si può impostare la sveglia: toccando la parte alta di un numero si passa a quello superiore, toccando la parte bassa si passa a quella inferiore, e per eliminare uno degli allarmi memorizzati basta avvicinare le dita sullo schermo (con il movimento noto come pinch, che non a caso significa pizzicotto).

Muovendo Mutewatch si può poi impostare l'intensità della sveglia: un movimento maggiore aumenterà la vibrazione dell'allarme. L'articolo continua dopo il video.

Disponibile nei colori grigio, rosso e bianco, Mutewatch è in vendita tramite il sito ufficiale a 199 euro.

Sondaggio
Il gadget del momento è lo smart watch. Si indossa al polso come un orologio tradizionale ma consente di telefonare, mandare Sms, accedere al web, leggere l'email, postare su Twitter o Facebook, ascoltare la musica. Ne acquisteresti uno?
Sì, per leggere l'email / gli Sms / Facebook / Twitter o per ascoltare la musica senza dover utilizzare il telefonino.
No. Ho già uno smart watch: è il mio telefonino. Non sono interessato a un altro accessorio.
No. Non mi interessa leggere l'email o accedere al web dall'orologio. Preferisco che orologio e telefono siano separati.
No. E' una cavolata.
Non saprei.

Mostra i risultati (1827 voti)
Leggi i commenti (16)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (5)

{Archimede}
Una volta ci sono stati gli orologi a LED, invece che a cristalli liquidi ed i LED luminosi rossi di allora consumavano velocemente la batteria dell'orologio. Morale: tutti gli orologi a LED funzionavano solo scuotendo il polso e/o premendo un bottone. Solo che allora era una scelta obbligata; oggi è solo una scelta stupida.
22-5-2012 10:29

Bunips
Anche il casio pro master quando lo inclini si accende il pannello retro illuminato. Devi solo attivare questa opzione.
21-5-2012 13:47

ziomik
Ok che siamo in cristi e tutti vogliono fare soldi ma 200 dobloni per un affare chiamato "orologio" che mi fa sapere l'ora, mi sembra esagerato. Per lo meno lo swatch era svizzero e costava cinquantamilalire ! Buondio, che se lo tengano!
21-5-2012 08:03

utonto_medio
io lo trovo bruttino...
20-5-2012 21:35


ioSOLOio
Beh un tempo c'erano gli swatch....adesso arrivano gli orologi smart....in questo caso è un normale orologio ma con le regolazioni touch....una evoluzione degli swatch appunto..
20-5-2012 20:45


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics