Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Come vedi il futuro dell'umanitÓ, in ambito scientifico?
Il futuro Ŕ nella condivisione delle conoscenze. L'arroganza delle multinazionali nei confronti della proprietÓ intellettuale Ŕ solo il canto del cigno: infatti grazie alle tecnologie il sapere non potrÓ pi¨ essere detenuto da pochi potenti.
Per tutelare ricerche che richiedono investimenti cospicui, la proprietÓ intellettuale Ŕ uno strumento equo e ragionevole. Lo strapotere attuale della grande industria va solo limitato nel tempo ed emendato dagli aspetti pi¨ truci.
Lo scenario pi¨ probabile Ŕ un doppio binario tra scienza proprietaria e open source. La prima coprirÓ i settori che richiedono investimenti a lungo termine, la seconda quelli in cui la cooperazione raggiunge i risultati migliori.
Il potere si concentra dove c'Ŕ il denaro. Volenti, o nolenti, i big dell'economia mondiale si accaparreranno tutte le fonti di conoscenza, e sapranno farle fruttare a dovere, per il bene dell'umanitÓ.

Mostra i risultati (789 voti)
Ottobre 2014
Google lancia Inbox, l'email intelligente
L'ombrello ad aria
L'invenzione italiana che rende potabile l'acqua radioattiva
Samsung sperimenta la rete mobile 5G a 7,5 Gigabit/s
SIAE, una picconata al monopolio
Il chiavistello smart a prova di scassinatore
Hai scaricato Kill Bill? Arriva la multa
Vantablack, il materiale più nero del nero
Violati i server di Yahoo e Winzip
Mac colpiti da malware
Arriva Windows 10, cosa c'è da sapere (e dove si scarica)
Windows 10, torna il menu Start
Windows 10, tutte le novità
Settembre 2014
Ecco come sarà Windows 10
Il Tar del Lazio boccia il Regolamento Agcom
Tutti gli Arretrati

La capsula Dragon inizia il viaggio verso la ISS

Il primo volo spaziale privato è decollato: porterà rifornimenti alla Stazione Spaziale Internazionale.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-05-2012]

spacex dragon decollo

Al secondo tentativo è finalmente riuscita a decollare la capsula Dragon di SpaceX: questa mattina alle 9.44 (ora italiana) ha lasciato la base di Cape Canaveral per dirigersi verso la ISS.

Il primo tentativo s'era svolto lo scorso sabato: un'avaria al motore principale del razzo Falcon 9 aveva comportato il rinvio della missione; risolte le difficoltà, il lancio è avvenuto oggi senza problemi.

La partenza di Dragon è particolarmente significativa poiché si tratta della prima missione commerciale diretta alla Stazione Spaziale Internazionale.

Dopo il pensionamento degli Shuttle, infatti, alla NASA sono rimaste soltanto due alternative per raggiungere l'orbita: affidarsi ai russi (come in effetti sta accadendo) o sperare nelle aziende private; il lancio di Dragon è il primo tentativo di concretizzare questa seconda possibilità.

Quella partita questa mattina è dunque una missione sperimentale: la capsula trasporta alla ISS un carico di rifornimenti utili ma non indispensabili (dopotutto c'è ancora la possibilità che qualcosa vada storto) e prima di raggiungere la Stazione sarà protagonista di una serie di test, che serviranno a metterne alla prova l'affidabilità.

Sondaggio
L'uomo presto ritornerÓ sulla Luna, ci si prepara all'esplorazione umana di Marte, la stazione spaziale internazionale sta per essere completata. Cosa pensi degli elevati costi che tale tipo di ricerca comporta?
La natura umana ci spinge a conoscere ed esplorare. Non ci sono costi troppo alti quando questi sono gli obiettivi.
L'esplorazione spaziale (come ogni altra forma di ricerca scientifica) ha i suoi costi, ma le ricadute tecnologiche e quindi i benefici di tali investimenti possono essere enormi.
Pu˛ certamente essere interessante sapere se qualche millennio fa c'erano forme di vita unicellulare su Marte, ma la Terra e i suoi abitanti hanno problemi ben pi¨ seri che necessitano di tutta l'attenzione e i fondi possibili.
Secondo me non siamo neanche stati sulla Luna, quindi...

Mostra i risultati (3032 voti)
Leggi i commenti (53)

Se il collaudo sarà positivo si aprirà un'era nuova per i viaggi spaziali: quella della collaborazione tra la NASA e le aziende private, tra le quali in prima fila c'è, per l'appunto, la SpaceX. Per il futuro si parla del trasporto non solo di materiale, ma anche di astronauti.

La missione di Dragon durerà 18 giorni; poi inizierà il rientro sulla Terra. A quel punto, se tutto sarà andato bene, il test potrà dirsi superato.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Approfondimenti
La capsula di Spacex per portare astronauti nello spazio
La capsula italiana Cygnus è pronta a partire per lo spazio

Commenti all'articolo (0)

Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics