Windows 8 abbandona Aero

Microsoft dice addio a trasparenze e orpelli grafici anche nell'interfaccia desktop.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-05-2012]

windows 8 no aero

«Uno stile pulito e fresco»: così Steven Sinofsky, capo della divisione Windows di Microsoft, ha sintetizzato le conseguenze dei cambiamenti apportati all'interfaccia della prossima versione di Windows.

Manca ormai poco al rilascio della Release Preview di Windows 8, fissato per giugno, ed è tempo di prendere in considerazione le ultime modifiche che Microsoft sta apportando a un sistema operativo il cui debutto dovrebbe avvenire in ottobre.

Molti cambiamenti riguardano l'aggiunta di funzionalità e di nuove app in stile Metro; altri, non meno importanti dal punto di vista degli utenti, riguardano invece il rinnovamento dell'interfaccia.

Sul blog ufficiale di Windows 8, Sinofsky ha pubblicato un post in cui ripercorre l'evoluzione dell'interfaccia di Windows partendo dai tempi di Windows 1.0 per arrivare sino ad Aero Glass, l'ultima revisione introdotta con Windows 7.

L'ultimo cambiamento di un certo rilievo in questo campo è avvenuto al tempo di Windows Vista, nel 2006: in quell'anno debuttò Aero, un'interfaccia caratterizzata da un uso intensivo delle trasparenze e degli effetti grafici, per molti un tentativo di riprodurre le finezze grafiche di OS X anche su PC.

Sondaggio
Se ti fosse data l'occasione di andare a cena con uno di questi personaggi, chi sceglieresti?
Steve Jobs, fondatore di Apple
Bill Gates, fondatore di Microsoft
Richard Stallman, fondatore della Free Software Foundation e del movimento del software libero
Sergey Brin o Larry Page, fondatori di Google
Tim Berners Lee, ideatore del world wide web
Vorrei suggerire un altro nome (nei commenti qui sotto)

Mostra i risultati (2903 voti)
Leggi i commenti (29)

Ora però il vento è cambiato: non è più il tempo di puntare sulle decorazioni, ma di introdurre uno stile minimalista che non si distacchi troppo, peraltro, da quello di Metro. Occorre, insomma, abbandonare Aero.

L'intento di Microsoft pare duplice: da un lato c'è la necessità fornire agli utenti un'esperienza il più possibile consistente nonostante le diversità delle due modalità (desktop e Metro) utilizzando soluzioni grafiche il più possibile costanti.

Dall'altro, abbandonare gli orpelli significa impegnare meno CPU e GPU e ciò, per un sistema operativo che ambisce a conquistare i dispositivi mobili, si traduce in un minor consumo di risorse e dunque in una maggior durata della batteria.

Da un certo punto di vista, il desktop di Windows sembrerà tornare indietro di qualche anno, per lo meno a un primo impatto; non cambieranno invece le funzionalità della versione desktop, a parte quelle modificate intenzionalmente da Microsoft e che già da tempo fanno discutere, come l'abbandono del pulsante Start.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

E' sufficente cambiarlo solo una volta un sistema windows. Dopo che lo avrai cambiato con linux non avrai piu' quel problema da porti :D Leggi tutto
29-5-2012 23:40

Io, invece, non capisco il motivo di spendere diversi euro per acquistare un sistema operativo che, appena uscito, forse fa le cose che faceva il predecessore pero' consumando piu' risorse e magari inchiodandosi piu' spesso, ammesso di riuscire a trovare tutti i driver delle periferiche e che siano un minimo stabili Io la penso... Leggi tutto
24-5-2012 23:10

Veramente quando usci XP (prima versione) si dovette fare il down al Win2000 che era Il migliore uscito! Il 95 è stato il peggiore della storia!!! Dopo nacque il 98 che è un gioiello e poi (non considerando 98 SE) il Millennium altra (down su 98SE) mega ciofeca. Solo quando XP ebbe la seconda uscita risolse i problemoni che aveva. Con... Leggi tutto
24-5-2012 20:49

Io non capirò mai perché chi vuole far cambiare le cose debba essere sempre considerato un mezzo interdetto! Forse si è troppo giovani ma sicuramente si sarà sentito dire della storia del mouse che fu snobbato dai vertici Xerox e che fece la fortuna di Apple ! :-) Anche lo stesso xp che tanto oggi si celebra, quando usci ricevette un... Leggi tutto
24-5-2012 19:59

Windows 8 non è fatto per i desktop, anche se, ovviamente, hanno tutti gli interessi a farci credere il contrario. Secondo me, è una specie di esperimento per puntare a dispositivi mobili (che tranne per necessità lavorative, trovo inutili). Quindi, non vedo quale necessità ci sia ad installarlo al posto del validissimo Windows 7. E... Leggi tutto
24-5-2012 18:18

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te quale di queste previsioni si realizzerà per prima?
La maggior parte degli acquisti avverrà attraverso il web.
Ci sarà in media uno smartphone per ogni abitante del pianeta.
Le aziende utilizzeranno Facebook e Twitter come mezzo principale di assistenza ai clienti.
La maggior parte dei nostri dati saranno sul cloud, non sui nostri Pc.
La maggior parte degli utenti accederanno al web tramite rete mobile.

Mostra i risultati (1807 voti)
Agosto 2016
La realtà virtuale di Google è pronta al lancio
Android 7.0 Nougat, ecco le novità
L'NSA si lascia sfuggire armi informatiche segrete
Fuchsia, il nuovo sistema operativo di Google
Bug di Linux, a rischio un miliardo e mezzo di smartphone Android
Tutte le Volkswagen vendute dopo il 1995 si possono aprire con Arduino
10.000 titoli Amiga giocabili gratuitamente nel browser
Sì, le chiavette USB lasciate in giro come esca funzionano
Cambiare le password troppo spesso fa male alla sicurezza
I 10 siti torrent più popolari
Andate in vacanza? Usare una VPN per proteggervi può portarvi in carcere
Luglio 2016
Lo smartphone da 50 dollari di Amazon
Il simil-MacBook economico di Xiaomi
Windows 10 Anniversary Update, le novità più importanti
Se il Wi-Fi diventa il nemico del popolo
Tutti gli Arretrati


web metrics