Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Secondo te quale di questi Ŕ il progetto (realizzabile) che cambierÓ di pi¨ le nostre vite?
L'accesso a Internet in tutto il mondo, tramite dirigibili o mongolfiere
Gli smartwatch
Le lenti a contatto con sensori e microcamera
L'hoverboard
L'auto che si guida da sola, senza pilota
Calico, contro l'invecchiamento o addirittura la morte
L'ascensore spaziale
I Google Glass
L'accesso a Internet in fibra ottica
Ara, lo smartphone modulare

Mostra i risultati (1347 voti)
Dicembre 2014
Chiude la CEC-PAC, un fallimento da 19 milioni di euro
Telefonini e promozioni natalizie: quale operatore offre di più
Da BMW l'auto che si cerca il parcheggio da sola
Honor T1, il tablet economico di Huawei
Windows 10 integra Cortana e l'app per la Xbox
Treviso, ragazzini condividono filmato hard con Whatsapp
Il reggiseno bionico che solleva e sistema il seno alla perfezione
Il macchinario che trasforma l'acqua in petrolio
Serve davvero proteggere smartphone e tablet Android con un antivirus?
Sony, migliaia di password in una cartella chiamata ''Password''
Mandare in crash WhatsApp con un singolo messaggio di testo
Lo shopping online? Adesso si fa col Bancomat
Novembre 2014
TIM e Vodafone, LTE fino a 225 Mbit/s
Google rende più semplice vedere tutti i dispositivi connessi al proprio account
Toyota Mirai, l'auto a idrogeno che produce energia per la casa
Tutti gli Arretrati

Apple si conferma primo marchio al mondo

La società della Mela mantiene la prima posizione nella classifica BrandZ Top 100, davanti a IBM e Google.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-05-2012]

apple brandz top 100
Tim Cook, CEO di Apple, con Steve Jobs.

Per il secondo anno di fila Apple si pone in testa alla classifica dei 100 marchi che più valgono al mondo, la BrandZ Top 100 di WPP.

Già l'anno scorso la società della Mela aveva scalzato Google dalla prima posizione: quest'anno Millward Brown, che stila la classifica, non ha potuto fare altro che confermarla regina, con un marchio che vale quasi 183 miliardi di dollari (con una crescita del 19% rispetto al 2011).

Il brand Google, avendo perso in 12 mesi il 3%, deve accontentarsi della terza posizione e di un valore pari a 107,8 miliardi di dollari; ora in seconda posizione c'è IBM, il cui marchio vale 115,9 miliardi (+15%).

Le prime tre posizioni della BrandZ Top 100 appartengono dunque tutte ad aziende tecnologiche; le posizioni successive sono più varie, e risultato occupate, nell'ordine, da MacDonald's, Microsoft, Coca-Cola, Marlboro, AT&T, Verizon e China Mobile.

Per trovare un marchio italiano dobbiamo scendere sino alla posizione numero 84, dove incontriamo Telecom Italia, il cui valore è indicato come pari a 9,5 miliardi di dollari.

Sondaggio
Chi fa la coda fuori dal negozio per acquistare il nuovo iPhone / iPad / iPod il primo giorno Ŕ...
Un vero appassionato
Un fanatico
Un iDiota

Mostra i risultati (10482 voti)
Leggi i commenti (55)

Una menzione particolare merita Facebook, che si guadagna il titolo di «brand cresciuto più rapidamente» in quanto è riuscito a passare dalla trentacinquesima alla diciannovesima posizione e ora vale 33,2 miliardi di dollari (+74% rispetto all'anno scorso).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (1)


mda
Scalzando il suo concorrente principale.... Ciao
24-5-2012 05:40


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics