Apple si conferma primo marchio al mondo

La società della Mela mantiene la prima posizione nella classifica BrandZ Top 100, davanti a IBM e Google.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-05-2012]

apple brandz top 100
Tim Cook, CEO di Apple, con Steve Jobs.

Per il secondo anno di fila Apple si pone in testa alla classifica dei 100 marchi che più valgono al mondo, la BrandZ Top 100 di WPP.

Già l'anno scorso la società della Mela aveva scalzato Google dalla prima posizione: quest'anno Millward Brown, che stila la classifica, non ha potuto fare altro che confermarla regina, con un marchio che vale quasi 183 miliardi di dollari (con una crescita del 19% rispetto al 2011).

Il brand Google, avendo perso in 12 mesi il 3%, deve accontentarsi della terza posizione e di un valore pari a 107,8 miliardi di dollari; ora in seconda posizione c'è IBM, il cui marchio vale 115,9 miliardi (+15%).

Le prime tre posizioni della BrandZ Top 100 appartengono dunque tutte ad aziende tecnologiche; le posizioni successive sono più varie, e risultato occupate, nell'ordine, da MacDonald's, Microsoft, Coca-Cola, Marlboro, AT&T, Verizon e China Mobile.

Per trovare un marchio italiano dobbiamo scendere sino alla posizione numero 84, dove incontriamo Telecom Italia, il cui valore è indicato come pari a 9,5 miliardi di dollari.

Sondaggio
Chi fa la coda fuori dal negozio per acquistare il nuovo iPhone / iPad / iPod il primo giorno Ŕ...
Un vero appassionato
Un fanatico
Un iDiota

Mostra i risultati (11135 voti)
Leggi i commenti (55)

Una menzione particolare merita Facebook, che si guadagna il titolo di «brand cresciuto più rapidamente» in quanto è riuscito a passare dalla trentacinquesima alla diciannovesima posizione e ora vale 33,2 miliardi di dollari (+74% rispetto all'anno scorso).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Scalzando il suo concorrente principale.... Ciao
24-5-2012 05:40

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Con quale di queste affermazioni concordi maggiormente?
Il Governo sta facendo troppo poco per portare la banda larga anche nelle zone pi¨ remote.
Il Governo riuscirÓ a migliorare la diffusione della banda larga.
Il Governo vorrebbe fare di pi¨ per la diffusione della banda larga, ma mancano le risorse.
Il Governo non sta facendo abbastanza per reperire risorse per la banda larga.
Al Governo non frega nulla della banda larga a meno che qualche lobby o qualche gruppo finanziario o industriale gliela chieda; a quel punto troverÓ il modo di mettere una nuova tassa ai pensionati o ai lavoratori dipendenti per reperire i fondi.

Mostra i risultati (2754 voti)
Dicembre 2016
Attacco blocca Internet per quasi un milione di utenti
Netflix, film e serie TV sono anche offline
Novembre 2016
Il display coi pixel di grafene
Android, malware in Google Play scaricato un milione di volte
Secondo Apple la malattia del touch è colpa degli utenti
Gli smartphone low-cost con backdoor incorporata
Tim ci riprova con l'operatore mobile low cost
La GdF sequestra 152 siti di streaming: l'elenco completo
BSA "beccata" a usare software pirata
La stampante che intercetta i cellulari
Il tetto solare invisibile
Ottobre 2016
Come dirottare qualsiasi drone in volo
Antibufala: trovata la soluzione al Triangolo delle Bermude
Il Pc con Linux e Wi-Fi, micro anche nel prezzo: 4 euro
Hackerato l'iPhone 6S protetto da password e impronta digitale
Tutti gli Arretrati


web metrics