Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Quali sono i prodotti che acquisti di pi online?
Abbigliamento
Idee regalo
Libri/riviste
Hardware/software
Biglietti/eventi
Elettronica
Viaggi/turismo
Musica/video
Elettrodomestici
Telefonia/accessori

Mostra i risultati (1139 voti)
Dicembre 2014
La chiavetta USB che ti hackera il PC in meno di un minuto
Chiude la CEC-PAC, un fallimento da 19 milioni di euro
Telefonini e promozioni natalizie: quale operatore offre di più
Da BMW l'auto che si cerca il parcheggio da sola
Honor T1, il tablet economico di Huawei
Windows 10 integra Cortana e l'app per la Xbox
Treviso, ragazzini condividono filmato hard con Whatsapp
Il reggiseno bionico che solleva e sistema il seno alla perfezione
Il macchinario che trasforma l'acqua in petrolio
Serve davvero proteggere smartphone e tablet Android con un antivirus?
Sony, migliaia di password in una cartella chiamata ''Password''
Mandare in crash WhatsApp con un singolo messaggio di testo
Lo shopping online? Adesso si fa col Bancomat
Novembre 2014
TIM e Vodafone, LTE fino a 225 Mbit/s
Google rende più semplice vedere tutti i dispositivi connessi al proprio account
Tutti gli Arretrati

Bananaphone, il sintetizzatore a banane

Otto banane alla base di uno strumento musicale elettronico. [VIDEO]



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-05-2012]

bananaphone sintetizzatore

Come si realizza un sintetizzatore? Google lo fa in HTML 5, altri usano otto banane (nove, contando quella usata come merenda), una scheda elettronica e poco altro.

L'idea è di Jeff Ledger ed è stata ispirata dal progetto - pubblicato su Kickstarter - MaKey MaKey, grazie al quale tutto ciò che conduce corrente può diventare un controller. E le banane conducono corrente. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Quanto sei dipendente dal tuo smartphone?
Non posseggo uno smart phone.
Spesso lo dimentico e quando lo porto con me a volte lo lascio o lo dimentico spento.
Lo utilizzo con una certa frequenza, ma ne potrei fare a meno.
Per lavoro un compagno inseparabile, ma alla sera e nei week-end lo spengo volentieri.
Lo porto sempre con me: senza mi sentirei incompleto.

Mostra i risultati (3611 voti)
Leggi i commenti (5)
Utilizzando una scheda Propeller Quickstart, i cavi necessari, un resistore da 220 Ohm, un amplificatore, un po' di software (reso disponibile tramite Dropbox) e le famose otto banane più una, Ledger ha così creato Bananaphone che, a dispetto del nome, non è un telefono ma un sintetizzatore touch a banane.

Basta toccare ciascun frutto per ottenere una nota differente, come meglio di tante parole dimostra il video che riportiamo qui sotto.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Approfondimenti
13 gadget fantascientifici che esistono già

Commenti all'articolo (2)


mda
Sar contento il Dio Banana!!![/url] :lol: :lol: :lol: [url=http://forum.zeusnews.com/link/88901]Qui un bel filmato! Ciao
27-5-2012 21:20

dany88
eh si, non poi tanto per il sintetizzatore alle banane, l'idea in s di Makey Makey che figa. Kickstarter sta veramente rivoluzionando il mercato gadget (ma anche software\hardware in generale), con idee semplici (o meno) e geniali che non avrebbero mai avuto vita altrimenti.
27-5-2012 19:34


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics