Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Secondo Confindustria Digitale, nei prossimi anni lo sviluppo dell'economia digitale può portare a un aumento di Pil del 4 o 5%. Quale di questi cinque assi d'intervento ritieni più significativo?
Sviluppo della domanda pubblica e privata di servizi on line: gli adempimenti dematerializzati devono diventare la regola e quelli allo sportello l'eccezione.
Investimenti infrastrutturali: nessun ricorso a fondi aggiuntivi. Favorire gli investimenti nelle reti Tlc e l'impiego delle risorse del Piano UltraBroadband del Ministero su aree in digital divide, a sostegno di reti mobili e fibra ottica.
Ecosistema internet: l'obiettivo è lo sviluppo dell'offerta legale dei contenuti. Riforma del diritto d'autore, diffusione delle modalità di pagamento elettronico, tutela della privacy.
Creazione di un vero mercato di Venture capital: l'obiettivo è sostenere la nascita di giovani start-up internet italiane. Detrazione d'imposta per gli investimenti di fondi di venture capital nelle start up.
Formazione dei lavoratori non nativi digitali. Occorre promuovere un grande piano di rioccupabilità legato agli skills ICT puntando ai fondi interprofessionali. In Italia meno del 10% delle ore di formazione viene dedicato a competenze digitali.

Mostra i risultati (1095 voti)
Luglio 2014
Sat-Fi trasforma lo smartphone in satellitare
Ma chi sono i terroristi?
Il ginecologo che fotografava le donne nude
L'uomo-wiki
BeppeGrillo.it e i macachi di Modena
Gli italiani telefonano di meno, è proprio crisi
Android L aumenta drasticamente la vita della batteria
Tim e Vodafone, gli avvisi diventano a pagamento
La tassa sull'equo compenso e il governo Renzi
Gmail, eliminare la posta già spedita
La Guardia di Finanza oscura DDLStorage
Mondiali di calcio in streaming su Internet
No-IP non funziona, la colpa è di Microsoft
Spyware di stato: le app spione del governo
Giugno 2014
Mappe offline sullo smartphone
Tutti gli Arretrati

Sms solidale per l'Emilia

Dalle 19 di oggi si potranno inviare Sms solidali per aiutare le popolazioni dell'Emilia, dai telefonini di tutti i gestori.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-05-2012]

Dalle 19 sarà attivo il servizio di Sms solidale, per aiutare le ppopolazioni dell'Emilia duramente colpite dal terremoto.

Tutti quelli che vorranno potranno concorrere con 2 euro, inviando un Sms dai telefonini di tutti i gestori, al numero 45500.

Sondaggio
Che cosa utilizzi per mandare messaggi dal cellulare?
biteSMS - 1.9%
BlackBerry Messenger - 2.2%
ChatON - 0.6%
Google Talk - 3.2%
iMessage - 4.6%
indoona - 4.6%
jaxtr - 0.4%
Msn - 0.9%
Skebby - 1.3%
Skype - 3.0%
Sms - 41.6%
WhatsApp - 35.8%
  Voti totali: 3611
 
Leggi i commenti (13)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
I migliori edifici antisismici? Quelli dei Borbone

Commenti all'articolo (8)

{ictuscano}
Ecco, ero stato profeta... (era troppo facile)..dal Corriere della Sera del 2 giugno: Ecco, poi vorranno gli sms.. io invece li comprerei tutti quei 131 aerei F35, hanno tanto lavoro da fare... ma non è possibile trascinare in Tribunale tutti quegli amministratori della zona che non hanno vigilato ed intervenuto, e ci espongono ai... Leggi tutto
3-6-2012 12:01

{ictuscano}
Anche io, come scrive renflorenzano, assisto con sospetto ad un continuo spropositato proliferare di richieste di denaro, ed in specie un sempre più massiccio uso di questo "facile" sistema degli sms. Ovviamente il primo dubbio è: ma questi soldi andranno a buon fine, o in tasca a dei furboni? Ed il secondo... Leggi tutto
30-5-2012 16:36

ziomik
Sono d'accordo. Il re che sta su una poltrona d'oro chiede l'elemosina da parte del popolo per dare sostegno ai "poveri". Che vadano a fare in cul0 ! Questa gente terremotata ha pagato le tasse fino a ieri e, se non erro, servono al mantenimento del paese e di se stessi. Lo stato dovrebbe proteggere e questo dimostra che siamo... Leggi tutto
30-5-2012 08:55

renflorenzano
Lo so che è in pensione. Le risposte le darà comunque qui, ed io aspetto! link
29-5-2012 23:33

Spinoza
Guarda che Bertolaso è in pensione...
29-5-2012 23:24

renflorenzano
Manderò i miei sms di solidarietà quando il Sig. Bertolaso avrà mantenuto la promessa che fece in occasione del terremoto de L'Aquila. In quella occasione disse: "Daremo conto di ogni singolo centesimo che riceveremo dagli sms inviati". Mi pare che fossero stati raccolti otto milioni di euro. Oltre a comprare le loro belle... Leggi tutto
29-5-2012 23:07


Zeus
La questione è emersa tempo fa ed è stato deciso che sull'SMS solidale non c'è IVA, i 2 euro (in questo caso) vanno tutti dove devono andare.
29-5-2012 19:43

ziomik
Tenendo conto che sono pure io coinvolto nelle zone colpite, faccio una domanda: Io l'iva dell'sms l'ho pagata (essendo consumatore finale). Quindi, lo stato devolve per ogni sms il 21% dell'iva e cioè €.0,42 che sommati ai €.2,00 che devolve l'operatore (annullando il suo guadagno) si arrivano a €.2,42 ? Sarebbe da approfondire perchè... Leggi tutto
29-5-2012 18:19

Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics