La notte che censurammo TOR

Il servizio di anonimizzazione è sempre più nel mirino della censura. Ma le vie d'uscita non mancano.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-06-2012]

tor censura

Tra i vari servizi decisamente poco amati da chi vorrebbe avere il pieno controllo sulle comunicazioni in Internet c'è TOR.

TOR - The Onion Router - è un sistema di comunicazione anonima nato per proteggere la privacy degli utenti che ne fanno uso, garantendo la riservatezza delle comunicazioni.

Tutto ciò è proprio quanto chi pretende di avere sott'occhio tutto il traffico della Rete vorrebbe evitare, e per questo nel mondo TOR viene spesso sottoposto a censura con vari sistemi, come per esempio è di recente accaduto in Etiopia (e prima ancora in Cina, Iran e Kazakistan).

Ora Runa A. Sandvik, del Tor Project, ha annunciato sul proprio blog di aver scoperto il sistema usato dal governo etiope - che usa tecniche di Deep Packet Inspection -per bloccare il traffico TOR, e di essere in possesso di un modo per aggirare il blocco.

In attesa che venga pubblicata l'analisi tecnica completa, Runa Sandvik spiega che il metodo più pratico ed efficace per aggirare i blocchi (non solo quello etiope) è utilizzare l'Obfsproxy TOR Browser Bundle.

Sondaggio
Alcuni anni fa, L'Agenzia delle Entrate pubblicò sul web i redditi dei cittadini; poi, dopo l'intervento del Garante Privacy, li mise offline. Questi dati secondo te devono essere disponibili su Internet?
No
Non saprei

Mostra i risultati (4677 voti)
Leggi i commenti (24)

Si tratta di un sistema che altera il traffico TOR prima che venga analizzato dai censori, facendo credere a questi ultimi che si tratti di traffico innocente e aggirando dunque i filtri, e che fa uso dei bridge relay.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
TOR lancia la chat anonima e sicura
NSA accede a TOR e agli smartphone

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 13)

Ai miei tempi, di Urania ne ho letti un bel po'. Ma i due citati mi mancano. :( Circa la guerra. Certo che è una guerra! L'Umanità è in guerra da quando sta al mondo. E l'unica regola della guerra è vincere. Chi vince detta le regole della pace e scrive la storia. Ma l'unica vittoria che conta è quella del giorno di Armageddon. :lol:... Leggi tutto
23-6-2012 14:39

beh intanto si può iniziare a cifrare tutto dai documenti al traffico utilizzare sempre l'opensource darsi una mossa con le varie freenet e non sottovalutare freedombox ... Leggi tutto
5-6-2012 23:51

una guerra è o non è, e chi la sta conducendo contro Internet, perchè è Internet il vero obiettivo, non si cura certo di "fare prigionieri", nè di attenersi alla varie convenzioni, Aia e Ginevra comprese. Io condivido questo modo di condurre una guerra! Sono contrario a qualsiasi regola che stabilisca in che modo e con che... Leggi tutto
5-6-2012 23:40

Più che altro il mio era uno sfogo generalizzato: tra TOR messo sotto osservazione, M.A.F.I.A.A. che impazza facendo chiudere Megaupload e terrorizzando gli altri cyberlocker, Pirate Bay oscurato, decreti ammazzablog e tentativi di censura in varie salse... sembra sia diventata una guerra... :phew: @ gomez: no, forse sono più... Leggi tutto
5-6-2012 15:31

@Dany88 IMHO il problema sicurezza legato a TOR è che i posti pubblici non ti lasciano boostrappare con un un tuo disco e che anche fosse disponibile NON si deve usare una virtualizzazione tipo VB ecc. Se invece hai il tuo accesso privato ad un computer ragionevolmente sicuro, TOR e Virtual Linux sono sicuri almeno nei limiti di... Leggi tutto
5-6-2012 12:54

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior svantaggio? (vedi anche i vantaggi)
L'auto di Google è veramente brutta! Più che un auto è un'ovovia.
Ci toglierà il piacere di guidare e la nostra vita sarà un po' più triste.
Avrà un costo non sostenibile per la maggior parte degli utenti.
Ci sarà maggior traffico: con un'auto senza pilota il trasporto privato verrebbe incentivato rispetto al trasporto pubblico.
Il Gps incorporato potrebbe non essere efficiente, costringendoci a fare percorsi più lunghi o più lenti o addirittura non portandoci mai a destinazione.
Ho timori soprattutto per la privacy: le auto di Google potranno collezionare dati su come mi sposto e quando.
In caso di incidente con nessuno al volante, non è chiaro di chi sarà la responsabilità civile. E a chi tocca pagare l'assicurazione? All'utente o a Google? O allo Stato?
Sarà esposta ad attacchi hacker o terroristici: di fatto avremo minore sicurezza sulle strade.
Se il sistema prevede un urto inevitabile, potrebbe trovarsi di fronte a scelte etiche insormontabili. Uccidere un anziano o un bambino? Due uomini o un bambino? Un uomo o una donna? Uscire di strada o urtare altri veicoli o pedoni? Andare addosso a un SUV o a un'utilitaria?
Rispetto alle auto tradizionali impiegheranno troppo tempo ad arrivare a destinazione, non potendo superare i limiti di velocità o fare manovre azzardate.
I tassisti non esisteranno più: già immagino le loro legittime proteste.

Mostra i risultati (1324 voti)
Settembre 2016
Google Car, grave scontro con un furgone
La stufetta a candele che non consuma elettricità
Come vedere tutto quello che avete mai cercato in Google
Hissgate, il fastidioso fischio dell'iPhone 7
Rubati sei milioni di username e password conservati in chiaro
iPhone 7, le cose realmente da sapere
Android nei guai: falle critiche e app infette
Truffatori online rubano 40 milioni di euro a un'azienda tedesca
Rubare le credenziali di accesso a un PC in 20 secondi
UE: stop alle tariffe di roaming, ma col trucco
Siete nel mondo reale: guardatevi intorno e non fate gli stupidi
Sesso e porno sul MegaUpload dell'FBI
Agosto 2016
WhatsApp condivide i dati dell'utente con Facebook
La realtà virtuale di Google è pronta al lancio
Android 7.0 Nougat, ecco le novità
Tutti gli Arretrati


web metrics