Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual Ŕ il maggior svantaggio? (vedi anche i vantaggi)
L'auto di Google Ŕ veramente brutta! Pi¨ che un auto Ŕ un'ovovia.
Ci toglierÓ il piacere di guidare e la nostra vita sarÓ un po' pi¨ triste.
AvrÓ un costo non sostenibile per la maggior parte degli utenti.
Ci sarÓ maggior traffico: con un'auto senza pilota il trasporto privato verrebbe incentivato rispetto al trasporto pubblico.
Il Gps incorporato potrebbe non essere efficiente, costringendoci a fare percorsi pi¨ lunghi o pi¨ lenti o addirittura non portandoci mai a destinazione.
Ho timori soprattutto per la privacy: le auto di Google potranno collezionare dati su come mi sposto e quando.
In caso di incidente con nessuno al volante, non Ŕ chiaro di chi sarÓ la responsabilitÓ civile. E a chi tocca pagare l'assicurazione? All'utente o a Google? O allo Stato?
SarÓ esposta ad attacchi hacker o terroristici: di fatto avremo minore sicurezza sulle strade.
Se il sistema prevede un urto inevitabile, potrebbe trovarsi di fronte a scelte etiche insormontabili. Uccidere un anziano o un bambino? Due uomini o un bambino? Un uomo o una donna? Uscire di strada o urtare altri veicoli o pedoni? Andare addosso a un SUV o a un'utilitaria?
Rispetto alle auto tradizionali impiegheranno troppo tempo ad arrivare a destinazione, non potendo superare i limiti di velocitÓ o fare manovre azzardate.
I tassisti non esisteranno pi¨: giÓ immagino le loro legittime proteste.

Mostra i risultati (582 voti)
Luglio 2014
Attacchi DDoS in aumento, cosa fare per difendersi
Sat-Fi trasforma lo smartphone in satellitare
Ma chi sono i terroristi?
Il ginecologo che fotografava le donne nude
L'uomo-wiki
BeppeGrillo.it e i macachi di Modena
Gli italiani telefonano di meno, è proprio crisi
Android L aumenta drasticamente la vita della batteria
Tim e Vodafone, gli avvisi diventano a pagamento
La tassa sull'equo compenso e il governo Renzi
Gmail, eliminare la posta già spedita
La Guardia di Finanza oscura DDLStorage
Mondiali di calcio in streaming su Internet
No-IP non funziona, la colpa è di Microsoft
Spyware di stato: le app spione del governo
Tutti gli Arretrati

Pacchetti software aggiuntivi

In prova: Zyxel NSA325 (3)



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-07-2012]

web03
La schermata principale della pagina di amministrazione (Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)

Il NSA325 di Zyxel è più di un semplice dispositivo di archiviazione o media server: permette infatti di espandere le proprie capacità attraverso l'installazione di pacchetti software aggiuntivi.

Diventa così possibile, per esempio, installarvi un server web su cui far girare PHP, MySQL, phpMyAdmin e Wordpress, oppure realizzare una galleria web di immagini, o ancora può diventare un server eMule o BitTorrent o permettere di utilizzare il servizio di download dei file da Internet (anche dai maggiori siti di hosting) direttamente sul NAS stesso. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
In vacanza, a parte il cellulare per telefonare, qual Ŕ la tecnologia a cui non rinunceresti?
La fotocamera, per scattare indimenticabili foto ricordo
Il lettore Mp3, per ascoltare la mia musica preferita
La videocamera, per fare filmati che poi condivider˛ online
Lo smartphone, per leggere l'email e restare connesso
Il tablet, per esibirlo in spiaggia
Il notebook (o netbook), ovviamente con chiavetta e piano dati, per essere online comodamente
Il lettore di ebook, per leggere i miei libri preferiti
Il navigatore satellitare, per arrivare a destinazione facilmente

Mostra i risultati (2295 voti)
Leggi i commenti (7)
La schermata di amministrazione permette poi di tenere sotto controllo ogni parametro relativo al funzionamento del NAS e gestire ogni opzione e servizio.

Le voci disponibili sono molto numerose, il che è certamente un bene perché consente di intervenire su molti parametri, ma può confondere un po' l'utente alle prime armi.

Da citare è anche l'integrazione con Dropbox che, unita all'app di Dropbox per smartphone e tablet, permette di inviare file dai dispositivi mobili al NAS da pressoché qualunque luogo.

web04
La pagina che permette di installare i pacchetti software aggiuntivi (Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)

Il NSA325 è poi dotato di tre porte USB; una, frontale, è compatibile con lo standard USB 3.0; le due posteriore, invece, si limitano all'USB 2.0.

Utilizzando la porta frontale e il piccolo tasto posto sopra di essa - chiamato CopySync - è possibile effettuare rapidamente il backup dei dispositivi collegati via USB sugli hard disk interni del NAS, sfruttando la velocità di USB 3.0.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (8)

{Francesco}
Ciao, ho acquistato da qualche giorno anche io il NSA325. Volevo gestire i pacchetti ed aggiungerne degli altri ma a mia sorpresa non ho la voce Pacchetto nel menu laterale. Sapete consigliarmi come rimediare a questa cosa? Grazie mille e complimenti per la recensione. Buona serata
30-12-2013 00:45


mda
PerchŔ dice che se si vuole configurare o l'interfaccia web o Windows??? Con Suse Linux in 5 minuti posso (ma anche una persona poco pratica ma informatica) avere NAS, FTP, server-email, Samba, ecc. ecc.. (POTENZA YAST2) SENZA i LIMITI di Windows desktop (orridi appositamente per farti acquistare Windows Server) e i costi di Windows... Leggi tutto
10-12-2013 22:20

{utente anonimo}
ho anche io l'hp microserver con su l'ESX 5.1 e un certo numero di macchine virtuali. E' ovviamente molto molto piu' versatile del Nas ma ... consuma da 40w a 70w in funzione dell'uso, mentre lo zyxel passa da 27w a 0,24w in wake on lan. Ricordate che la corrente si paga, e a occhio direi che 1w acceso per un... Leggi tutto
8-6-2012 10:00


franz
per il microserver HP, cerca con google questo codice prodotto 664447-425 Ŕ al momento il modello base a listino HP
7-6-2012 10:09


OXO
Scusate, qualche info in pi¨ su questo microserver? possibile che costi meno di un NAS?
7-6-2012 09:51


franz
domanda: che cosa Ŕ "esx5.1" ? non ho capito per il resto ha senso il discorso microserver HP, solo che alcuni preferiscono non dover 'pasticciare' con sistemi operativi e altre cose. Per loro il NAS va molto meglio, due viti e tutto funziona senza dover pensare a molto altro.
7-6-2012 08:09

{ice}
@ Dario quoto costa molto meno, ha un ottima espandibilità (uno slot pciEXP vuoto) 4 slitte per sischi sata fino a 3TB ben 8 porte usb2.0 porte eSATA (a compensare la mancanza di porte usb3.0) uno slot 5e1/4 dove poter mettere appositi adattatori per 4 dischi 2,5" è stato cnfrmat ala compatibilità con moduli... Leggi tutto
6-6-2012 11:46

{Dario S.}
Secondo me in questi ambiti il microserver di hp la fa da padrone sempre e comunque :)
6-6-2012 11:15

Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics