Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.


La videochat dei fondatori di Napster, tra Facebook e Chatroulette

Airtime permette di incontrare persone con interessi simili, scovate grazie ai dati ricavati dal social network.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-06-2012]

airtime videochat facebook napster

Oggigiorno, i nomi di Sean Parker e Shawn Fanning ai più non diranno granché, ma un tempo erano noti per essere le menti dietro allo storico programma di condivisione Napster.

I due amici sono tornati ora alla ribalta con un nuovo progetto: si chiama Airtime ed è una sorta di Chatroulette riveduta e corretta per eliminar le debolezze di questa e appoggiarsi a Facebook.

Airtime è, nel funzionamento di base, una chat video. Permette però non soltanto di contattare le persone conosciute o di cui si possiede il contatto (come Skype, per citare un esempio famoso) né si affida alla casualità totale come Chatroulette (che infatti ha perso popolarità per il pullulare di esibizionisti).

La creatura di Parler e Fanning utilizza invece i dati inseriti in Facebook: analizzando i Mi piace, gli interessi e anche la posizione geografica Airtime propone agli utenti dei nuovi contatti con cui dovrebbero avere dei punti in comune.

L'idea è di reintrodurre in Internet quella causalità che secondo Sean Parker c'era all'inizio e che nel tempo è un po' andata perdendosi. L'articolo continua dopo il video.

Per evitare incontri indesiderati in videochat, Airtime integra poi tutta una serie di sistemi di sicurezza, dal riconoscimento facciale - per evitare le webcam che non puntano sul viso - agli screenshot presi casualmente perché siano esaminati per rilevare contenuti illeciti.

«Facebook» - ha spiegato Parker illustrando l'idea alla base del suo progetto - «non ti aiuta a fare nuove connessioni, a sviluppare nuove relazioni; cerca soltanto di creare il modello più accurato possibile del tuo grafo sociale. C'è una parte di me che è un po' stanca di tutto ciò».

Sondaggio
Hai mai incontrato persone conosciute online?
Non mai capitato, ma vorrei.
Non mai capitato e non ne ho intenzione.
E' capitato, ma continuiamo a tenerci in contatto prevalentemente attraverso Internet.
E' capitato e ora la relazione prevalentemente telefonica o dal vivo.
E' capitato, ma la delusione stata tale che non ci sentiamo pi.

Mostra i risultati (2084 voti)
Leggi i commenti (60)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (2)

{daniele}
credo che la miglireo rimaga la sempre la videochat di link
20-11-2012 23:41

dany88
queste chatroulette sono notoriamente fallimentari per far conoscere gente :D comunque in bocca al lupo per il progetto...
9-6-2012 11:01

Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
Sondaggio
Quale di questi consigli ritieni pi importante per una vacanza all'insegna della sicurezza?
Aggiornare il sistema operativo, i programmi installati e le applicazioni, eliminando cos eventuali falle di sicurezza gi scoperte.
Evitare di usare WLAN pubbliche (in hotel, Internet Caf, aeroporto...): solitamente sono protette in maniera inadeguata e i dati possono essere spiati. Meglio utilizzare una connessione mobile UMTS.
Evitare di fare online banking in vacanza e non scaricare o salvare dati personali e sensibili su Pc pubblici.
Creare un indirizzo ad hoc per inviare cartoline elettroniche via email, da disattivare al rientro qualora venisse compromesso.
Impostare una password all'accensione su smartphone e tablet e un PIN per lo sblocco della tastiera.
Fare il backup del notebook o del netbook che si porta in vacanza, crittografando i dati per limitare i danni in caso di furto.

Mostra i risultati (716 voti)
Aprile 2014
Otto trucchi per risparmiare carburante
UPS, vietato svoltare a sinistra!
Autostrade intelligenti per guidare di notte senza fari
2015, tutti gli smartphone avranno l'antifurto
10 case stampate 3D in 24 ore
Come cifrare e autenticare la mail
Amazon, il progetto droni è reale
L'iWatch arriva a settembre con l'iPhone 6
Come difendersi da Heartbleed
La nave che va ad acqua di mare
Windows XP, fine di un'era
Hacker di 5 anni viola la Xbox One
Windows 8, Microsoft uccide le piastrelle
Il bus che offre 400 euro a chi si spoglia
Dal 1 aprile si pagano le commissioni sulla benzina
Tutti gli Arretrati

web metrics