L'aereo a idrogeno della Boeing compie il suo primo volo

È in grado di volare per 4 giorni senza far rifornimento ed emette soltanto acqua. [Video]



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-06-2012]

phantom eye boeing idrogeno

È decollato con successo dal Dryden Flight Research Center l'aereo-drone creato da Boeing e alimentato a idrogeno.

Il velivolo - chiamato Phantom Eye - è spinto da due motori da 2.300 centimetri cubici che si trovano normalmente su alcuni modelli di Ford Fusion alimentati a benzina, che sono stati modificati per funzionare a idrogeno liquido e in un'atmosfera povera di ossigeno.

Il Phantom Eye può infatti raggiungere un'altitudine di 65.000 piedi (quasi 20.000 metri), è in grado di restare in volo per quattro giorni senza necessità di far rifornimento e, mentre è in funzione, scarica soltanto acqua.

La definizione di aereo-drone sottintende il fatto che la creazione di Boeing è completamente autonoma (non necessita di pilota), ed è stata sviluppata per svolgere compiti di spionaggio e sorveglianza. È inoltre in grado di trasportare un carico di circa 200 kg di strumenti.

Per il volo di prova, Phantom Eye si è sollevato sino a 4.080 piedi ed è rimasto in volo per 28 minuti; ora gli ingegnere di Boeing stanno analizzando i dati in vista di un secondo e più impegnativo test.

Sondaggio
La cosiddetta green economy genera nuova ricchezza e aumenta sempre di più. Secondo te:
E' un sintomo di vera innovazione.
Significa che bisogna ripensare il concetto di sviluppo.
Lo sviluppo economico non può fare a meno dello sfruttamento ambientale.
E' la prova che economia e ambiente possono andare di pari passo.
E' solo una speculazione temporanea.

Mostra i risultati (3161 voti)
Leggi i commenti (6)

L'azienda è anche orgogliosa per essere riuscita a creare un aereo "verde", sebbene occorra ricordare come lo si possa considerare tale soltanto se ci si limita a considerare le emissioni prodotte dal velivolo stesso, e non quelle generate dalla produzione dell'idrogeno (ottenuto con la tecnica del reforming del gas naturale).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
L'aereo trasparente di Airbus

Commenti all'articolo (5)

Io non sottovaluterei l'AK47 :) Per il resto, certamente deve avere caratteristiche adatte all'uso bellico (almeno per la ricognizione), altrimenti la Boeing sarà nei guai. Del resto ho vaghi ricordi di straordinari mezzi bellici, sulla carta, che alla prova pratica furono un flop. Non chiedetemi dettagli perché, ripeto, è solo qualche... Leggi tutto
20-6-2012 00:11

Il serbatoio e' grande.. quanto il velivolo! Non vedi che sembra, appunto, un serbatoio sganciabile (drop tank, vedi foto sotto) con due ali? [img:9a4af1f93f]http://www.sshqdb.com/images/bbi-mustang-drop-tank-1.jpg[/img:9a4af1f93f] ... Leggi tutto
15-6-2012 15:25

Un aereo con scarichi 'neutri' non significa che non sia inquinante. Bisogna vedere come inquina la produzione di carburante. Inoltre bisogna vedere qual'è la vera efficacia di questo motore. Nell'articolo si parla di motori da 2300cc e un'autonomia di 4 giorni. Ma i serbatoi quanto sono grandi? Una cisterna? E la velocità? Perché forse... Leggi tutto
14-6-2012 21:52

Keccarino! :squeeze: Emette solo acqua!! :viva: Trattandosi di un oggetto militare i progettisti se ne fottono di quanto inquini. Cio' perche', banalmente, quando un obiettivo viene colpito si genera parecchio inquinamento. Ma cio' e' l'utima delle preoccupazioni per le parti in gioco. I bassi consumi sono invece un parametro... Leggi tutto
14-6-2012 17:04

{utente anonimo}
Aereo a idrogeno? Hmmm... interessante. Si direbbe una strada già più percorribile rispetto al solar impulse, per quanto riguarda i futuri voli commerciali.
14-6-2012 15:45

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior svantaggio? (vedi anche i vantaggi)
L'auto di Google è veramente brutta! Più che un auto è un'ovovia.
Ci toglierà il piacere di guidare e la nostra vita sarà un po' più triste.
Avrà un costo non sostenibile per la maggior parte degli utenti.
Ci sarà maggior traffico: con un'auto senza pilota il trasporto privato verrebbe incentivato rispetto al trasporto pubblico.
Il Gps incorporato potrebbe non essere efficiente, costringendoci a fare percorsi più lunghi o più lenti o addirittura non portandoci mai a destinazione.
Ho timori soprattutto per la privacy: le auto di Google potranno collezionare dati su come mi sposto e quando.
In caso di incidente con nessuno al volante, non è chiaro di chi sarà la responsabilità civile. E a chi tocca pagare l'assicurazione? All'utente o a Google? O allo Stato?
Sarà esposta ad attacchi hacker o terroristici: di fatto avremo minore sicurezza sulle strade.
Se il sistema prevede un urto inevitabile, potrebbe trovarsi di fronte a scelte etiche insormontabili. Uccidere un anziano o un bambino? Due uomini o un bambino? Un uomo o una donna? Uscire di strada o urtare altri veicoli o pedoni? Andare addosso a un SUV o a un'utilitaria?
Rispetto alle auto tradizionali impiegheranno troppo tempo ad arrivare a destinazione, non potendo superare i limiti di velocità o fare manovre azzardate.
I tassisti non esisteranno più: già immagino le loro legittime proteste.

Mostra i risultati (1257 voti)
Agosto 2016
BlackBerry, causa contro Android per i brevetti
Android 7.0 Nougat, ecco le novità
L'NSA si lascia sfuggire armi informatiche segrete
Fuchsia, il nuovo sistema operativo di Google
Bug di Linux, a rischio un miliardo e mezzo di smartphone Android
Tutte le Volkswagen vendute dopo il 1995 si possono aprire con Arduino
10.000 titoli Amiga giocabili gratuitamente nel browser
Sì, le chiavette USB lasciate in giro come esca funzionano
Cambiare le password troppo spesso fa male alla sicurezza
I 10 siti torrent più popolari
Andate in vacanza? Usare una VPN per proteggervi può portarvi in carcere
Luglio 2016
Lo smartphone da 50 dollari di Amazon
Il simil-MacBook economico di Xiaomi
Windows 10 Anniversary Update, le novità più importanti
Se il Wi-Fi diventa il nemico del popolo
Tutti gli Arretrati


web metrics