Un tosaerba intelligente

Bosch ha ideato il roomba per tagliare il prato: completamente autonomo, riesce a coprire sino a 1.000 metri quadrati. [Video]



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-07-2012]

bosch indego tosaerba intelligente

«L'estate è breve e dev'essere sfruttata appieno»: è questo lo slogan con cui Bosch ha deciso di lanciare Indego, che si autodefinisce «il primo tosaerba intelligente».

Si tratta di un tosaerba elettrico e autonomo, in grado di occuparsi di prati vasti sino a 1.000 metri quadrati praticamente senza necessità di alcuna supervisione.

Tutto quello che il proprietario deve fare è posizionare un cavo che funga da "recinto" per Indego: all'interno dello spazio delimitato il tosaerba farà il proprio lavoro autonomamente.

In quell'area sarà infatti in grado di muoversi evitando gli ostacoli, come gli ornamenti da giardino; all'apparire di un nuovo ostacolo (per esempio una nuova collezione di nani di gesso) ne memorizzerà la posizione per ricordarsi di tagliare il prato in quella zona in seguito; se l'ostacolo sarà ancora lì per tre volte di fila, eliminerà la zona dalla sua mappa dell'area da rasare.

Indego tiene traccia della propria posizione, aiutandosi per questo facendo affidamento sul luogo in cui si trova la sua base di ricarica; ciò gli permette di muoversi secondo percorsi sostanzialmente rettilinei. L'articolo continua dopo il video.

Il tosaerba intelligente di Bosch ha una batteria che gli permette di funzionare per 20 minuti; quindi deve ricaricarsi per 90 minuti, per poi riprendere il lavoro dal punto in cui l'aveva lasciato.

Indego debutterà inizialmente in Svezia (dove costerà circa 1.600 euro); poi Bosch studierà un lancio a livello più ampio.

Sondaggio
In vacanza, a parte il cellulare per telefonare, qual è la tecnologia a cui non rinunceresti?
La fotocamera, per scattare indimenticabili foto ricordo
Il lettore Mp3, per ascoltare la mia musica preferita
La videocamera, per fare filmati che poi condividerò online
Lo smartphone, per leggere l'email e restare connesso
Il tablet, per esibirlo in spiaggia
Il notebook (o netbook), ovviamente con chiavetta e piano dati, per essere online comodamente
Il lettore di ebook, per leggere i miei libri preferiti
Il navigatore satellitare, per arrivare a destinazione facilmente

Mostra i risultati (2454 voti)
Leggi i commenti (7)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 15)

La Bosch come la Siemens e altri non son nuove di usare prodotti d'altri e metterci (legalmente) sopra il loro marchio. Poi dire "NOI abbiamo ..." ... :wink: Ciao Leggi tutto
17-7-2012 11:34

Con la tecnologia moderna si corre il rischio di avere il tappeto ben rasato e l'erba ben spolverata! :lol: Ciao Leggi tutto
17-7-2012 11:28

{osfor}
@Freestyler :-) beh, è anche importante che l'attrezzo abbia consapevolezza di sé: pensate un aspirapolvere che crede di essere un tosaerba e vi "rasa" il tappeto persiano... :-) (e magari anche il gatto di casa... magari persiano pure quello) Comunque, la news può avere il suo "perché" su ZN: non è uno... Leggi tutto
17-7-2012 09:14

Io lancerei l'argomento caldo dell'estate: è meglio un tosaerba a forma di aspirapolvere o un aspirapolvere a forma di tosaerba? :shit:
16-7-2012 18:47

Leggi tutto
16-7-2012 18:43

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
Sondaggio
In che anno hai comprato il tuo primo tablet?
2010
2011
2012
2013
2014
Non ho mai comprato un tablet.
Lo comprerò quest'anno.

Mostra i risultati (1784 voti)
Aprile 2016
Badlock, la minaccia è reale: a rischio tutti i Windows e i Linux
Netflix lancia l'HDR, Amazon il Prime Video con pagamento mensile
6 funzionalità interessanti di Android N
Il successo degli ''inculators''
La fibra di Enel sfida Telecom Italia
Arrestati al cinema perché registravano l'audio
Marzo 2016
L'FBI è entrata nell'iPhone del terrorista
Romanzo scritto dal computer va in finale per premio letterario
Il phishing di Equitalia
Il campo magnetico della felicità
Chiavetta Usb con butt plug: i tuoi dati in un posto veramente sicuro
WhatsApp, arrivano le chiamate cifrate
Google svela Android N
Come rubare gli account di Facebook
La foto del ladro con lo scanner per carte di credito senza contatto
Tutti gli Arretrati


web metrics