Sondaggio
Quale di queste famose "leggi" condividi maggiormente?
Un oggetto cadrà sempre in modo da produrre il maggiore danno possibile.
Qualsiasi cosa vada male, avrà probabilmente l'aria di andare benissimo.
Per ottenere un prestito bisogna provare di non averne bisogno.
L'altra coda va sempre più veloce.
A qualunque cosa si stia lavorando, non appena si mette via uno strumento, certi di aver finito di usarlo, immediatamente se ne avrà bisogno.
Si troverà sempre una qualsiasi cosa nell'ultimo posto in cui la si cerca.
Le probabilità che un giovane maschio incontri una giovane femmina attraente e disponibile aumentano in proporzione geometrica quando è in compagnia della fidanzata, della moglie o di un amico più ricco.
Prima o poi la peggiore combinazione possibile di circostanze è destinata a prodursi.
La necessità procura strani compagni di letto.
Per quanto uno cerchi e si informi prima di comprare un qualsiasi articolo, lo troverà a minor prezzo da un'altra parte non appena l'avrà acquistato.

Mostra i risultati (1931 voti)
Gennaio 2015
Se la prof invia un selfie sexy agli studenti
Windows 10 è gratis per gli utenti di Windows 7 e 8
Antibufala: SismAlarm
Quei cellulari cinesi preinfettati in fabbrica
Bandire WhatsApp
Oltre 2.000 giochi per DOS disponibili gratis nel browser
Nasa, scoperti otto nuovi fratelli della Terra
Ventiduenne svela il trucco per trovare voli sottocosto
iPad da 12 pollici, spuntano le prime foto
Addio Internet Explorer, arriva Spartan
Dicembre 2014
Per rubare le impronte digitali basta una foto
Nuovo blackout Wind (risolto), utenti senza Internet e telefono
Agcom: ''Contratti di telefonia siano sempre in forma scritta''
Uomo entra in Facebook. Sul computer della casa che sta svaligiando
Amazon regala 175 euro di app per Natale
Tutti gli Arretrati

L'FBI dovrà fare il backup di MegaUpload

Un giudice neozelandese ha ordinato agli americani di fare una copia di tutti i dati sequestrati a Kim Dotcom.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-06-2012]

kim dotcom copia dati fbi

La battaglia legale che vede Kim Dotcom impegnato con tutti i mezzi per riavere i propri dati, sequestrati dall'FBI durante il raid dello scorso gennaio, per la prima volta lascia intravedere un esito favorevole al fondatore di Megaupload.

Il giudice Helen Winkelmann, che si sta occupando della parte neozelandese del caso, ha infatti ordinato alle autorità americane di preparare una copia dei 150 Tbyte di dati sequestrati, in modo che siano pronti qualora decida di restituirli a Dotcom.

Quest'ultimo ha sempre sostenuto che le informazioni contenuti nei vari hard disk e dispositivi di memorizzazione sono essenziali per la difesa; il giudice non ha ancora stabilito se ciò sia vero, ma nell'attesa pretende che sia approntata una copia fedele da restituire qualora le cose volgano in favore di Kim Dotcom.

In questo caso, gli originali resterebbero in mano all'FBI, ma il contenuto tornerebbe anche dal legittimo proprietario.

Sondaggio
In Germania e in altre nazioni europee il Partito Pirata guadagna consensi, mentre in Italia resta al palo ma spopolano Beppe Grillo e il suo Movimento Cinque Stelle. Sono due movimenti antagonisti e incompatibili?
Sì. In Italia il PP non sfonderà perché i suoi votanti sono già attratti dal M5S. - 52.4%
No. Presto vedremo crescere anche il PP, che meglio può rappresentare gli interessi degli internauti. - 31.4%
Non saprei. - 16.2%
  Voti totali: 1626
 
Leggi i commenti (11)

All'udire la richiesta del giudice Winkelmann le autorità americane hanno protestato sostenendo che per un'operazione del genere potrebbero volerci settimane. All'obiezione il giudice ha risposto, asciutto, che le autorità degli USA hanno certamente «mezzi in abbondanza» per portare a termine il compito.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Approfondimenti
Kim Dotcom: "Blitz MegaUpload causato da donazione a Wikileaks"
Sequestro Megaupload illegale, FBI deve restituire tutto
Come funziona MEGA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)


Gladiator
E se anche ci volessero settimane che problema ci sarebbe? Potrebbero inventarsi anche scuse migliori e più credibili, il problema è che sono talmente spocchiosi e prevaricatori questi americani che ci deve bastare questa come motivazione per non rispettare l'ordinanza di un giudice straniero. Questa è la vera "democrazia da... Leggi tutto
23-6-2012 15:15


Zeus
Hai tutta 'sta roba su Megaupload? Fra un po' l'FBI verrà anche da te ;) Leggi tutto
20-6-2012 11:54

geppino
Ma non sono un po' pochini? Solo io, di mio, ho due dispositivi da un Tbyte ciascuno pieni di dati...! Leggi tutto
20-6-2012 11:36


Danielix
Un sentito applauso a quel giudice! (che poi gli USA "ascoltino" un'imposizione da un altro Paese è tutt'altra faccenda... quando l'hanno mai fatto?)
19-6-2012 15:31

{Osvaldo}
Bravo giudice! Spero che gli USA non fraintendano quei "mezzi in abbondanza" e facciano partire un drone...
19-6-2012 08:17


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics