Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Quale tra queste tecniche diffusamente utilizzate dagli hacker ti sembra la più pericolosa?
1. Violazione di password deboli: l'80% dei cyberattacchi si basa sulla scelta, da parte dei bersagli, di password deboli, non conformi alle indicazioni per scegliere una password robusta.
2. Attacchi di malware: un link accattivante, una chiave USB infetta, un'applicazione (anche per smartphone) che non è ciò che sembra: sono tutti sistemi che possono installare malware nei PC.
3. Email di phishing: sembrano messaggi provenienti da fonti ufficiali o personali ma i link contenuti portano a siti infetti.
4. Il social engineering è causa del 29% delle violazioni di sicurezza, con perdite per ogni attacco che vanno dai 25.000 ai 100.000 dollari e la sottrazione di dati.
5. Ransomware: quei programmi che "tengono in ostaggio" i dati dell'utente o un sito web finché questi non paga una somma per sbloccarli.

Mostra i risultati (848 voti)
Agosto 2014
Google offre un milione a chi creerà un piccolo inverter
La batteria al grafene che ricarica l'auto in pochi minuti
Ripulire l'isola di plastica del Pacifico
Si fotografa nuda nel palazzo del governo
L'estensione per gli ebook di Amazon in versione pirata
Il robot-origami è il primo vero transformer
Napoli lascia il Pinguino e ritorna con Microsoft
Il Comune di Torino abbandona Windows per Linux
La super tempesta solare che minaccia la Terra
Eliminare la pirateria tagliando le dita ai pirati
Luglio 2014
Mega oscurato in Italia, ecco come accedere
La super fibra ottica è disordinata e made in Italy
Attacchi DDoS in aumento, cosa fare per difendersi
Sat-Fi trasforma lo smartphone in satellitare
Ma chi sono i terroristi?
Tutti gli Arretrati

KPNQuest apre i datacenter con una visita guidata

Un open day aperto a tutti per i data center collocati all'interno del complesso di Milano Caldera.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-06-2012]

Kolst è un brand specializzato nella fornitura di servizi di webhosting, registrazione domini, posta elettronica e cloud computing, di proprietà di KPNQwest Italia.

Kolst ha annunciato un open day aperto a tutti, previsto per il 26 e 27 giugno, per mostrare la tecnologia e lo stato dell'arte dei suoi quattro data center, collocati all'interno del complesso di Milano Caldera. I partecipanti potranno scegliere il giorno in cui intervenire alla manifestazione.

Durante l'evento i responsabili tecnici di KPNQwest Italia proporranno una panoramica introduttiva al data center e alle sue caratteristiche, con un tour guidato all'interno delle strutture per mostrare direttamente ai visitatori le sale server e gli ambienti dedicati alle singole attività.

L'evento si svolgerà presso il complesso di Milano Caldera, nodo fondamentale della rete italiana, per la presenza del MIX, punto di interscambio da cui passa ogni giorno oltre l'80% del traffico Internet italiano.

Sondaggio
Con quale delle seguenti affermazioni concordi maggiormente?
Il cloud computing può migliorare il contributo della funzione IT alla strategia aziendale.
Il cloud computing può aumentare la capacità di innovazione dei dipartimenti IT.
La mia azienda ha già implementato servizi cloud o progetta di farlo.
I servizi cloud sarà una componente importante per il successo della mia azienda nei prossimi 12 mesi.
Il cloud computing consente una riduzione dei costi di manutenzione dell'IT.
Il cloud computing consente una diminuzione dei costi IT e di gestione e miglioramento nell'efficienza dei processi.
Il cloud computing offre maggiori vantaggi per il business rispetto all'outsourcing tradizionale.

Mostra i risultati (451 voti)
Leggi i commenti (50)

L'open day ha come focus l'introduzione alle tematiche relative alla tecnologia e al funzionamento dei data center. Il programma prevede l'avvio del tour alle 10 di mattina e il completamento dell'evento alle 16, per entrambe le giornate, con un rinfresco offerto da KOLST ai visitatori. Il responsabile della gestione dei data center e altri manager saranno disponibili durante tutta la giornata per eventuali domande.

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti, privati e aziende, previa registrazione obbligatoria dove sono presenti i dettagli della visita, il programma e il modulo di iscrizione online con la scelta.

All'interno della pagina di iscrizione sono presenti anche tutte le informazioni per raggiungere Milano Caldera e il riepilogo del programma delle due giornate. Per tutti i partecipanti sarà disponibile anche un piccolo omaggio.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (0)

Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics