Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
I bambini sempre più spesso entrano in contatto con la tecnologia a una tenera età (per giocare, comunicare e cercare informazioni), anche grazie alla diffusione di smartphone e tablet. Quale dovrebbe essere la maggiore preoccupazione dei genitori?
Potrebbero visionare materiale inappropriato o visitare siti inopportuni.
Potrebbero comunicare con sconosciuti o persone non ritenute affidabili.
Potrebbero essere vittime di cyberbullismo, sui social network o altrove.
Potrebbero spendere denaro online senza che i genitori lo sappiano, anche a causa delle app che richiedono acquisti online durante i giochi.
Potrebbero diffondere dati personali (compresi foto e filmati) senza essere coscienti dei rischi.
Potrebbero incorrere in difficoltà a relazionarsi con amici dal vivo, nascondendosi dietro relazioni disintermediate dal mezzo informatico.

Mostra i risultati (284 voti)
Ottobre 2014
Il gettone telefonico, questo sconosciuto
Honor 6, lo smartphone 4G più veloce del mondo
Trovare le chiavi sotto lo zerbino con Google
La batteria che dura vent'anni e si ricarica in due minuti
Google lancia Inbox, l'email intelligente
L'ombrello ad aria
L'invenzione italiana che rende potabile l'acqua radioattiva
Samsung sperimenta la rete mobile 5G a 7,5 Gigabit/s
SIAE, una picconata al monopolio
Il chiavistello smart a prova di scassinatore
Hai scaricato Kill Bill? Arriva la multa
Vantablack, il materiale più nero del nero
Violati i server di Yahoo e Winzip
Mac colpiti da malware
Arriva Windows 10, cosa c'è da sapere (e dove si scarica)
Tutti gli Arretrati

Cinque anni di iPhone

Sono passati cinque anni da quando il primo modello di melafonino arrivava negli Apple Store.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 02-07-2012]

Steve jobs iphone 5 anni
(Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)

Sono già passati cinque anni da quando la prima versione dell'iPhone arrivò negli Apple Store americani: era il 29 giugno 2007.

Per l'occasione, ComScore ha realizzato un grafico che mostra visivamente con quanta rapidità il melafonino, nelle sue varie e successive versioni, si sia diffuso, in particolare da quando è uscito l'iPhone 4 con Retina Display. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Chi fa la coda fuori dal negozio per acquistare il nuovo iPhone / iPad / iPod il primo giorno è...
Un vero appassionato
Un fanatico
Un iDiota

Mostra i risultati (10276 voti)
Leggi i commenti (55)
Al giorno d'oggi, iOS (il sistema operativo dell'iPhone) è la seconda piattaforma per smartphone negli USA, subito dopo Android, e detiene il 31,9 % del mercato con 35,1 milioni di utenti di iPhone.
Rise of iPhone June 2012
(Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)

Del modello originale, però, restano in circolazione pochissimi esemplari: rappresentano appena il 2% del totale, mentre quasi i tre quarti degli utenti dispongono di un iPhone 4 o di un iPhone 4S.

Qui sotto, Steve Jobs presenta l'iPhone in occasione dell'edizione 2007 del MacWorld.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Approfondimenti
Steve Jobs: il mondo mi dimenticherà presto

Commenti all'articolo (1)


ioSOLOio
ritengo indubbio che iPhone sia stato un punto di svolta per il settore, innovando e incitando la concorrenza a fare a sua volta prodotti di altissimo livello... poi le guerre di fan pro o contro sono altra cosa.
13-7-2012 11:58

Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics