Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.


Gmail, posta legittima finisce nello Spam per errore

Un bug nel servizio di posta di Google potrebbe aver contrassegnato erroneamente come indesiderate numerose email legittime.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-02-2014]

Gmail bug
Foto via Fotolia

Scusandosi per l'inconveniente, Google ha avvertito parte degli utenti di Gmail che un bug potrebbe aver erroneamente contrassegnato messaggi email come spam; oppure potrebbe averli spostati direttamente nel cestino. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Che cosa utilizzi prevalentemente per la posta elettronica?
Una webmail
Un client di posta
Entrambi

Mostra i risultati (1582 voti)
Leggi i commenti
Si tratterebbe di un bug che ha afflitto l'app Gmail per iOS, i browser mobili usati sugli smartphone e anche la versione offline di Gmail: i messaggi tra il 15 e il 22 gennaio scorsi potrebbero dunque essere stati gestiti erroneamente e non essere visti dai legittimi destinatari.

Google suggerisce perciò di prendere visione delle cartelle di Spam e del Cestino, entro il prossimo 14 febbraio: prima che siano trascorsi i canonici trenta giorni e che avvenga la consueta cancellazione definitiva, dopo la quale nulla può essere recuperato.

gmail bug
La comunicazione di Google agli utenti

Se non volete scorrere le vostre cartelle (magari particolarmente affollate di spam o di posta nel cestino), potete inserire nella barra di ricerca di Gmail le stringhe seguenti, impostate per maggiore sicurezza con un giorno aggiuntivo rispetto alle date a rischio.

I caratteri da inserire nella barra di ricerca sono: after:2014/01/14 before:2014/01/23 in:spam per visualizzare i messaggi finiti nella cartella dello Spam; after:2014/01/14 before:2014/01/23 in:trash per visualizzare i messaggi finiti nel Cestino.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (7)


Gladiator
Quoto Andrea88 sia per le considerazioni sulla pubblicità ed i filtri antispam che per quelle su Gmail. Personalmente una scorsa a ciò che Gmail ed il mio filtro antispam personale considerano come spam io la do sempre e, se ritengo che ci sia un messaggio contrassegnato come spam che potrebbe interessarmi, lo esamino in ogni caso (... Leggi tutto
5-2-2014 19:23

Andrea88
Caro Carlo vedo che nonostante la certificazione che hanno solo 10 in Italia (serve un certificato per spammare?) non sai la differenza tra un postino che non consegna la posta e un servizio antispam. L'antispam mette la posta indesiderata, la pubblicità in parole povere (non si sa mai...) in una cartella diversa esattamente come fa un... Leggi tutto
4-2-2014 22:16


freemind
A parte che non è in topic ma perchè, Carlo, i server dovrebbero mettere in span (bug a parte) le sue email legittime? E poi, da quando fermare lo span è illegale?
4-2-2014 20:41

{ViR}
Ma il problema riguarda solo chi ha un sistema operatovo iOS? In ogni caso GMail non mi ha avvisato ... (O se l'ha fatto non c'ho fatto caso, forse scambiandolo per una delle varie pubblicità)
4-2-2014 09:38

{captcha}
Un altro del genere è Tiscali...
4-2-2014 07:41

{Carlo}
A me piacerebbe che Zeus indagasse sulla legittimità dei servizi antispam! Sono un editore certificato Returhpath: in Italia siamo soltanto dieci a possedere questa certificazione internazionale. Devo dire che gmail è fra i più corretti. I peggiori sono Virgilio e, da quando si è spostato con Libero, ha fatto finire nel baratro... Leggi tutto
4-2-2014 00:04

Cesco67
Onestamente ero convinto che fosse il server a filtrare le mail e non il client :?:
3-2-2014 22:30

Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
Sondaggio
Quale di questi dispositivi degni di un film di fantascienza ma già esistenti vorresti avere?
Erascan: un cancellino per lavagne bianche in grado di effettuare una scansione con OCR di tutto ciò che cancella.
Tamaggo Ibi: una videocamera con lente circolare in grado di scattare foto a 360 gradi.
No More Woof: legge le onde cerebrali dei cani e traduce i pensieri in linguaggio umano.
Il drone per le consegne Amazon Prime Air: consegnerà i pacchi volando, rendendo obsoleti i corrieri.
WAT: la lampada alimentata ad acqua.
Transparent TV: grazie alla tecnologia TOLED (LED Organici Trasparenti) è dotato di uno schermo praticamente invisibile.
Electrolux Wirio, la cucina trasportabile composta da quattro diversi elementi, per cucinare e tenere in caldo i cibi.
Touch Hear, per toccare con un dito una parola stampata e ascoltare la pronuncia e il significato.
Immersed Senses, una maschera per sub che estrae ossigeno dall'acqua ed è dotata di schermo per mostrare informazioni utili.
La maniglia che si sterilizza da sola grazie a una lampada integrata a raggi ultravioletti.
Heart Rate Monitor Earphone, gli auricolari che rilevano il battito cardiaco e il consumo di ossigeno.
Voyce, il collare per cani che misura il battito cardiaco e il ritrmo respiratorio, conta le calorie e indica se l'animale non fa abbastanza esercizio.
Makerbot Z18, una stampante 3D che funge da replicatore per oggetti voluminosi.

Mostra i risultati (185 voti)
Aprile 2014
Autostrade intelligenti per guidare di notte senza fari
2015, tutti gli smartphone avranno l'antifurto
10 case stampate 3D in 24 ore
Come cifrare e autenticare la mail
Amazon, il progetto droni è reale
L'iWatch arriva a settembre con l'iPhone 6
Come difendersi da Heartbleed
La nave che va ad acqua di mare
Windows XP, fine di un'era
Hacker di 5 anni viola la Xbox One
Windows 8, Microsoft uccide le piastrelle
Il bus che offre 400 euro a chi si spoglia
Dal 1 aprile si pagano le commissioni sulla benzina
Apple brevetta l'SMS anti-urto
Tredicenne costruisce reattore nucleare nel garage di casa
Tutti gli Arretrati

web metrics