Addio ioni di litio, arrivano le batterie in vetro

Durano di più, permettono di accumulare più energia e non rischiano di esplodere.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 06-03-2017]

batterie goodenough litio vetro

A 94 anni John Goodenough, l'inventore delle batterie agli ioni di litio, ha avuto un'altra idea che promette di essere rivoluzionaria.

Insieme al suo team di ricercatori presso l'Università del Texas ha ideato un nuovo tipo di batteria che permette di accumulare più energia, si ricarica più in fretta, dura di più ed è più sicura di quelle agli ioni di litio.

Il segreto di tutto ciò sta nell'uso di elettroliti in vetro anziché di elettroliti liquidi: ciò evita il deprecabile rischio di esplosione di cui soffrono le batterie attuali ma ha anche altri pregi, come il fatto che in questo modo il funzionamento è garantito fino a 20 gradi sotto lo zero.

La nuova batteria del professor Goodenough riesce a immagazzinare tre volte l'energia delle batterie agli ioni di litio e si ricarica in pochi minuti; inoltre può sopportare oltre 1.200 cicli di ricarica.

«L'uso di elettroliti di vetro ci ha permesso di sostituire il litio con il sodio, che è più economico» ha poi spiegato Maria Helena Braga, una degli ingegneri che hanno lavorato al progetto. «Il sodio può essere estratto dall'acqua del mare ed è abbondantemente disponibile».

Sondaggio
Qual Ŕ il risultato corretto di 6/2(1+2) ?
1
9

Mostra i risultati (2875 voti)
Leggi i commenti (30)

Il prossimo passo prevede la collaborazione con i produttori di batterie per la produzioni di prototipi da utilizzare per le auto elettriche e per i dispositivi di accumulo di energia elettrica.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Cuffie esplodono in volo, passeggera ferita
La batteria che raddoppia l'autonomia di smartphone e auto elettriche
La superbatteria al grafene che si ricarica in pochi secondi
Scoperto per caso come realizzare la batteria virtualmente illimitata
La batteria trasparente che si ricarica con l'energia solare
La batteria al rabarbaro che costa poco e non inquina

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

GiÓ, anch'io. Comincio ad avere seri dubbi che tutti questi mirabolanti annunci si trasformeranno poi in prodotti realizzabili e vendibili e con larga diffusione... :? Leggi tutto
11-3-2017 15:07

{rober tito}
Quanti articoli sono stati scritti negli ultimi dieci anni su nuove batterie super-mega-ultra ecologiche, totipotenti, leggere, commestibili, a ricarica ultra-rapida, ecc.? Non se n'è vista una in giro. Le batterie al litio sono inquinanti, pesanti, difficili da smaltire, ci mettono alla mercé dei cinesi che lo... Leggi tutto
9-3-2017 15:22

{ice}
si legge che le nuove batterie sarebbero in grado di immagazzinare fino 3x la carica di quelle al litio ma non è specificato se a partià di volume o di peso
9-3-2017 14:30

{Ory}
Forse 1200 ricariche saranno poche rapportato ad anno significa quattro anni di vita ?
9-3-2017 10:25

Di annunci su batterie miracolose ne leggo uno a settimana. Ma finora "nada".
8-3-2017 18:07

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te in quale settore si faranno sentire maggiormente gli effetti positivi dell'Agenda Digitale?
La comunicazione
La scuola
L'accesso alle informazioni e ai contenuti culturali
La modalitÓ di interazione con la Pubblica Amministrazione
Il Servizio Sanitario
La qualitÓ dell'ambiente e dell'aria
La qualitÓ della vita
Il costo della vita
La vivibilitÓ delle grandi metropoli con la creazione di Smart City
La trasparenza
Risparmi per lo Stato e per il cittadino
Riduzione del digital divide
L'Agenda... de che?

Mostra i risultati (897 voti)
Aprile 2017
7000 bolle di metano in Siberia rischiano di esplodere
L'antivirus che scambia Windows per un malware
Il motore di ricerca BitTorrent personale e inaffondabile
L'attacco phishing impossibile da rilevare
WikiLeaks: Ecco come fa la CIA a violare Windows
La startup che impianta microchip nei dipendenti
''Perché mai dovrebbero rubarmi o clonarmi il profilo Facebook?''
Falla nei chip Wi-Fi, milioni di smartphone vulnerabili
Ubuntu abbandona Unity
Windows 10, il Creators Update è già disponibile
Marzo 2017
''Windows 10 ha distrutto il mio PC'' e fa causa a Microsoft
Wikileaks rivela il ''cacciavite sonico'' della CIA per colpire i Mac
Come violare un account Windows in un minuto
Hai un processore nuovo? Non potrai aggiornare Windows
Come disabilitare i video che partono da soli nei siti Web
Tutti gli Arretrati


web metrics