Hai un processore nuovo? Non potrai aggiornare Windows

Microsoft ha deciso di bloccare Windows Update in Windows 7, 8 e 8.1 se la CPU è troppo recente.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-03-2017]

windows update processori nuovi

Oltre un anno fa, Microsoft aveva annunciato che l'unica versione di Windows supportata sui PC con processori recenti sarebbe stata Windows 10.

Chi si fosse ostinato a utilizzare Windows 7, Windows 8 o Windows 8.1 con un nuovissimo (per quel tempo) Intel Core di sesta generazione - Skylake - avrebbe ricevuto soltanto soltanto gli aggiornamenti «maggiormente critici» per la sicurezza della macchina, e anche questi sarebbero stati resi disponibili soltanto se non avessero «messo a rischio l'affidabilità o la compatibilità» di quelle edizioni di Windows sui sistemi con altri processori.

Nonostante questa promessa - o minaccia che sia - poi la situazione s'era fatta tranquilla: pareva quasi che Microsoft si fosse dimenticata di tutto ciò.

Ora invece una nuova pagina apparsa nella Knowledge Base riapre la questione, aggiornandone i termini.

Se usate una vecchia versione di Windows e vi appare un messaggio secondo il quale Windows Update non è in grado di ritrovare aggiornamenti - dice in sostanza la pagina - non preoccupatevi, non siete incorsi in un errore: la situazione è esattamente quella.

Il motivo di tale messaggio è che state usando un processore Intel Core di settima generazione (Kaby Lake) o successivi, un processore AMD Bristol Ridge o successivi (come i nuovi Ryzen) o un processore Qualcomm 8996 o successivi: per questi chip, soltanto Windows 10 è supportato.

Chi ha un PC con CPU Intel Skylake è stato dunque graziato, ma chi per qualunque motivo volesse usare un sistema operativo datata con un processore nuovo sappia che Microsoft è pronta a mettergli i bastoni tra le ruote.

Sondaggio
Ci sono degli aggiornamenti del sistema operativo da scaricare e installare. Cosa fai?
Non installo nulla perché incide sulla velocità di Internet e sulle prestazioni del computer
Accetto l'installazione. Possono essere aggiornamenti importanti
Forse installerò gli aggiornamenti più tardi
Non vedo notifiche provenienti dal sistema operativo

Mostra i risultati (1656 voti)
Leggi i commenti (6)

Bisogna riconoscere che lo scenario appena indicato è piuttosto improbabile: i vecchi sistemi quali Windows 7 non supportano tecnologie presenti nei PC recenti, come USB Tipo-C o Thunderbolt 3 e, sebbene sia possibile ottenerne il funzionamento, la maggior parte degli utenti trova comunque più semplice usare Windows 10 che in teoria offre tali funzionalità out of the box.

È anche inoltre estremamente improbabile che Microsoft rilasci qualcosa di diverso dagli aggiornamenti di sicurezza per Windows 8 e 8.1 (Windows 7 è già limitato a quelli soltanto), per i quali è ancora in vigore il supporto principale; eppure la possibilità ventilata all'inizio, secondo la quale a certe condizioni anche questi potrebbero non venir più distribuiti, rende più pericolosa l'intera faccenda.

C'è poi da considerare il fatto che certamente molti utenti considereranno un sopruso da parte di Microsoft la decisione di bloccare completamente Windows Update se scelgono di installare un sistema operativo antiquato.

Questi utenti pensano probabilmente di poter fare quello che vogliono con il sistema che hanno acquistato (ammettendo che l'abbiano ottenuto legalmente) ma nel corso della sua storia Microsoft ha più volte ricordato che Windows è soltanto concesso in licenza d'uso, e che la padrona resta lei: se vuole bloccarne delle parti, può.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
AMD sfida Intel con le CPU Ryzen
Intel lancia i Core di settima generazione
Intel lancia i Core di sesta generazione

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

Non è vero che nessuno critica mai Android per la politica di aggiornamento. Segui le news e te ne accorgerai. Ad ogni modo, senza che andiamo troppo OT, Android, ad oggi, viene aggiornato alla versione successiva, in alcuni casi anche di più versioni. Piuttosto per Windows, come già detto, preoccupiamoci che venga aggiornato bene, e... Leggi tutto
22-3-2017 13:20

Titolo fuorviante: Notizia vera: Chi ha i processori di ultima generazione deve installare Windows 10 perche' i nuovi non verranno supportati con le vecchie versione. Cavolo in Android dove un telefono = una versione unica di sistema operativo senza mai aggiornamenti se non decisi dopo 4 anni dal gestore in accordo con il costruttore... Leggi tutto
22-3-2017 09:49

l'aggiornamento gratuito non era solo durante il primo anno?! Quoto maary, devono fare un lavoro al posto di tre, si spera sempre che in questo modo l'unico lavoro che devono fare sia fatto meglio però :roll: Leggi tutto
21-3-2017 23:32

{puglielmino}
Da poco tempo sono passato a Linux, anche se per ora lo trovo leggermente meno "friendly" di Windows. Sono stufo delle manovre di Microsoft e dei continui cambiamenti dettati unicamente da esigenze di marketing. Mi sentivo una banderuola agitata da un vento capriccioso. Adesso Windows gira in virtuale, e solo con i programmi... Leggi tutto
20-3-2017 23:38

In realtà ho scritto il commento di getto, senza pensare ad alcun complotto. Sarà che ho cambiato gestore telefonico da pochi mesi per risparmiare, e mi è arrivato due giorni fa un suo SMS che dice "condizioni di mercato mutate..." e quindi mi trovo con spese aggiuntive che non voglio. Giustamente ogni azienda guarda ai propri... Leggi tutto
20-3-2017 21:25

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Il gadget del momento è lo smart watch. Si indossa al polso come un orologio tradizionale ma consente di telefonare, mandare Sms, accedere al web, leggere l'email, postare su Twitter o Facebook, ascoltare la musica. Ne acquisteresti uno?
Sì, per leggere l'email / gli Sms / Facebook / Twitter o per ascoltare la musica senza dover utilizzare il telefonino.
No. Ho già uno smart watch: è il mio telefonino. Non sono interessato a un altro accessorio.
No. Non mi interessa leggere l'email o accedere al web dall'orologio. Preferisco che orologio e telefono siano separati.
No. E' una cavolata.
Non saprei.

Mostra i risultati (2261 voti)
Marzo 2017
Hai un processore nuovo? Non potrai aggiornare Windows
Come disabilitare i video che partono da soli nei siti Web
Monaco lascia Linux soltanto per motivi politici
Il senatore Bartolomeo Pepe e le ''scie chimiche''
Inflazione e tassi bassi? Ecco perché dire addio al conto corrente
Tagliando assicurativo e dematerializzazione, difficoltà per gli anziani
Il malware che cancella l'hard disk
Quel crack per Mac fa un patatrac
L'altro ieri siete stati buttati fuori dal vostro account Google?
Febbraio 2017
Google ha violato la crittografia SHA-1
Il malware che ti spia dal microfono del PC
WhatsApp attiva l'antifurto: verifica in due passaggi
Il sito per stalkerare chiunque su Facebook
Monaco molla Linux e torna a Windows
Cerber, il ransomware che prende di mira gli utenti italiani
Tutti gli Arretrati


web metrics