L'app salvavita del fondatore di The Pirate Bay

Segnala le emergenze e aiuta a coordinare i soccorritori.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-07-2017]

hesa fredrika
(Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)

Per qualche tempo, quello di Peter Sunde è stato un nome noto, per lo meno nel mondo del web e del peer to peer.

Sunde è infatti uno dei quattro fondatori di The Pirate Bay, forse il più famoso tracker BitTorrent tuttora in attività, e come tale ha dovuto affrontare qualche guaio con la giustizia.

Dopo aver abbandonato la sua creatura, Sunde è stato tra gli ideatori di Flattr, servizio di social payment, poi venduto alla società che gestisce AdBlock Plus.

Sondaggio
Una ricerca dell'Università di Lund (Svezia) mostra che avere un bambino costa al Pianeta l'emissione di 58,6 tonnellate di CO2 l'anno. In proporzione, si tenga conto che non avere l'auto fa risparmiare 2,4 tonnellate di CO2, l'essere vegani 0,8 tonnellate ed evitare un viaggio aereo 1,6 tonnellate. Lo studio conclude che una famiglia che sceglie di avere un bambino in meno contribuisce alla riduzione di emissioni di CO2 quanto 684 teenager che decidono di adottare un comportamento ecologista per il resto della vita. Cosa ne pensi?
È corretto. Farò meno figli.
Sono pazzi questi svedesi.

Mostra i risultati (314 voti)
Leggi i commenti (12)

Ora Sunde si è lanciato in una nuova impresa: un'app che segnali le emergenze.

L'idea nasce dal sistema, comunemente noto come Hesa Fredrik, usato in Svezia per segnalare eventi come inondazioni, perdite di gas, attacchi terroristici e via di seguito: messaggi radio e televisivi, accompagnati dal suono di sirene, indicano l'avvicinarsi di un pericolo.

Il problema è che spesso capire quale sia l'origine del pericolo non è semplice: se non si riesce a raggiungere una fonte d'informazione affidabile, il rischio è di farsi prendere dal panico magari inutilmente, poiché le sirene hanno iniziato a suonare per un semplice guasto (come capitato non molto tempo fa).

Sunde ha quindi deciso di ideare l'app Hesa Fredrika, attualmente in sviluppo grazie agli sforzi del gruppo originale di Flattr.

Per il fondatore di The Pirate Bay, l'app sarà molto più funzionale dei messaggi di testo che vengono inviati nelle situazioni di emergenza: questi sono soltanto una piccola notifica che appare a schermo e facilmente può venire ignorata, mentre l'app farà vibrare e suonare il telefono in modo da attirare l'attenzione del proprietario.

Inoltre, Hesa Fredrika permetterà agli utenti di fornire informazioni a proposito di sé stessi: potranno per esempio indicare se siano medici o donatori di sangue, così da poter essere contattati in caso di necessità, aiutando in un certo modo a coordinare i soccorsi.

La data di lancio dell'app non è stata ancora annunciata: il team di sviluppo vuole assicurarsi che tutto sia perfetto prima di distribuire il software.

Naturalmente, il tutto sarà gratuito. «Resterà gratis per sempre» ha dichiarato Sunde. «La mia filosofia è che non voglio che alcuno paghi per qualcosa che può salvargli la vita».

Qui sotto, il video del falso allarme segnalato dalle sirene di Stoccolma all'inizio di luglio.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Cofondatore Pirate Bay condannato a multa di 350.000 euro
Fondatore di The Pirate Bay crea la macchina per la pirateria
Peter Sunde polemizza con The Pirate Bay: troppi banner

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
In che modo installi nuove applicazioni sul computer?
Clicco su «Avanti-Avanti-Accetto-avanti...» quasi senza leggere
Leggo attentamente tutti le avvertenze e modifico le impostazioni se necessario
Di solito non installo applicazioni per conto mio

Mostra i risultati (977 voti)
Luglio 2017
Come violare Facebook con un vecchio numero di telefono
La Camera approva data retention a 6 anni, infilato in emendamento su sicurezza ascensori
Antibufala: il video delle ''scie chimiche'' giganti
Gli autovelox non possono rilevare i veicoli della corsia opposta
TIM chiude il data center di Bari
Addio, Windows Phone 8.1
Usare il font sbagliato può costare il posto. O mandare in carcere
Nascosto ma non troppo: la minaccia occulta della steganografia
Come riconoscere una foto falsa
Buran: gli Shuttle sovietici ripresi di nascosto
Autovelox, via tutte le segnalazioni e gli avvisi
Cosa devono fare gli utenti al più presto
Autovelox, 16 cose che è bene sapere
Wikileaks: così la Cia violava Linux
Ransomware, Windows 10 ora mette i dati sotto chiave
Tutti gli Arretrati


web metrics