Tim, il cliente concilia?

Sottoscritto un protocollo di intesa con le principali associazioni dei consumatori per gestire in rete le procedure di conciliazione con i clienti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-07-2004]

Telecom Italia Mobile e le maggiori associazioni italiane per la tutela dei consumatori hanno sottoscritto un protocollo di intesa sulla procedura di conciliazione online per la composizione delle controversie tra Tim e i propri clienti.

Hanno aderito le associazioni Acu, Adiconsum, Adoc, Adusbef, Altroconsumo, Assoutenti, Cittadinanzattiva, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino e Unione Nazionale Consumatori.

Per usufruire della nuova procedura di conciliazione bisogna collegarsi al sito Tim, dove si trova un link che permette l'accesso all'area dedicata ai consumatori.

L'area è divisa in una parte pubblica e in una privata. Quella pubblica è dedicata al mondo dei consumatori e affronta problematiche e argomenti di loro interesse, mentre l'area privata è riservata alle associazioni dei consumatori che hanno sottoscritto l'accordo per la gestione delle controversie online.

I consumatori possono stampare dal sito i moduli necessari per le procedure di conciliazione e le associazioni potranno gestire per via telematica le controversie dei consumatori che si recheranno presso le loro sedi.

La procedura di conciliazione, che è gratuita, dà la possibilità di trovare, se possibile, un accordo su temi come il rimborso dell'anticipo conversazioni, la cessazione del contratto di abbonamento, i servizi a valore aggiunto, la domiciliazione bancaria delle bollette e altro ancora.

La procedura di conciliazione online partirà subito dopo l'estate, dopo un periodo di formazione per i "conciliatori" che seguiranno la risoluzione delle controversie.

Per i 4 mesi di sperimentazione la procedura sarà operativa solo nelle sedi nazionali delle associazioni, per essere poi estesa su tutto il territorio nazionale.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
Sondaggio
Hai mai inviato Sms o messaggi o email a un tuo familiare mentre entrambi eravate a casa?
No, mai.
E' successo una o due volte.
Ogni tanto capita ma non Ť mia abitudine.
Lo faccio regolarmente.

Mostra i risultati (1207 voti)
Aprile 2016
Badlock, la minaccia è reale: a rischio tutti i Windows e i Linux
Netflix lancia l'HDR, Amazon il Prime Video con pagamento mensile
6 funzionalità interessanti di Android N
Il successo degli ''inculators''
La fibra di Enel sfida Telecom Italia
Arrestati al cinema perché registravano l'audio
Marzo 2016
L'FBI è entrata nell'iPhone del terrorista
Romanzo scritto dal computer va in finale per premio letterario
Il phishing di Equitalia
Il campo magnetico della felicità
Chiavetta Usb con butt plug: i tuoi dati in un posto veramente sicuro
WhatsApp, arrivano le chiamate cifrate
Google svela Android N
Come rubare gli account di Facebook
La foto del ladro con lo scanner per carte di credito senza contatto
Tutti gli Arretrati


web metrics