Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Qual è il tuo tipo di videogioco preferito?
Arcade
Avventura
Azione
FPS
Gestionale
Gioco di ruolo
Guida
Party game
Picchiaduro
Platform
Puzzle
Rhythm game
Serious game
Simulazione
Sportivo
Strategia

Mostra i risultati (728 voti)
Ottobre 2014
Nuovi iPad e iMac, aggiornati OSX e iOS
SIAE, una picconata al monopolio
Il chiavistello smart a prova di scassinatore
Hai scaricato Kill Bill? Arriva la multa
Vantablack, il materiale più nero del nero
Violati i server di Yahoo e Winzip
Mac colpiti da malware
Arriva Windows 10, cosa c'è da sapere (e dove si scarica)
Windows 10, torna il menu Start
Windows 10, tutte le novità
Settembre 2014
Ecco come sarà Windows 10
Il Tar del Lazio boccia il Regolamento Agcom
ShellShock, falla critica in Linux e Mac OS X
L'iPhone 6 si piega in tasca
Nuova ondata di foto rubate a celebrità
Tutti gli Arretrati

Per spiare basta un Sms

Un telefonino con fotocamera, un Sms e naturalmente il software "Io ti posso vedere".



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-04-2006]

spia

Da quando le connessioni always-on sono diventate popolari, stanno conoscendo una certa diffusione i sistemi di videosorveglianza basati su un Pc e una webcam, controllabili da remoto via Internet. Un sistema decisamente più portatile, che potrebbe aprire la porta ai più disparati utilizzi, leciti e illeciti, richiede invece soltanto un telefonino dotato di fotocamera e un software-spia.

Il concetto è semplice: si installa il software sul telefonino e lo si posiziona in un punto strategico, con la camera puntata verso la zona che si desidera riprendere. Al momento opportuno, basterà inviare un Sms contenente il comando appropriato per richiedere l'invio di una foto, di un filmato o di una registrazione audio: il telefonino obbedirà e spedirà il video, la foto o la registrazione con un Mms al richiedente.

Il software costa una quarantina di sterline, circa 60 euro, e si chiama iCamCU: notate il gioco di parole in inglese con "I can see you" (io ti posso vedere). L'applicazione può essere installata su numerosi telefonini con Symbian: per lo più sui Nokia 66xx, ma anche sul più economico 3230 o su alcuni Samsung e Panasonic. La qualità delle foto o dei filmati può essere impostata da menu. Naturalmente è anche possibile decidere da quali numeri di telefono sia possibile impartire comandi via Sms.

E' interessante la presenza di una modalità di funzionamento nascosta (Hide), che consente a iCamCU di operare in background, senza inficiare la durata della batteria del telefonino. La motivazione ufficiale della presenza di questa funzione è "per poter utilizzare altre applicazioni" ma l'effetto collaterale di non destare sospetti è probabilmente la causa principale.

Gli utilizzi del software sono potenzialmente numerosi, non tutti eticamente corretti. Nell'immagine allegata a questo articolo ne trovate un paio, suggeriti dal sito ufficiale di iCamCU, che tuttavia sono manifestatamente illegali: applicazioni simili violano la legge sulla privacy, lo statuto dei lavoratori e via dicendo. Meglio limitarsi a controllare che il pupo nell'altra stanza stia bene (ma c'è bisogno di un sistema come questo?) o a cogliere sul fatto il cane mentre spazzola gli avanzi lasciati sulla tavola - ammesso che rimproverarlo a posteriori serva a qualcosa.

Alcuni siti ipotizzano la possibilità (anch'essa illecita, naturalmente) di installare il software su un telefonino altrui, per trasformarlo in videocamera nascosta all'insaputa del proprietario, magari attivando la modalità nascosta. Bisognerebbe comunque avere accesso al telefonino e poi naturalmente sperare che questo venga lasciato dal proprietario con la fotocamera rivolta verso qualcosa di interessante: è una possibilità piuttosto remota, se consideriamo che solitamente le fotocamere sono solitamente posizionate sul retro del telefonino, nella parte che appoggia. Ma se vi imbattete in un telefonino appoggiato su un fianco, iniziate a sospettare...

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)

mobile phone spyware
Commento fuori tema o non conforme al regolamento del forum.
3-4-2012 16:56

{marco lavezza}
spiare un cellulare con mobile spy: link
21-12-2011 10:29


chemicalbit
Nessun problema. Anzi le discussioni (pacate e costruttive) sono il fondamento dei forum. Tornando più on-topic e applicando le condieraizoni etiche al caso dei "cellulari spioni", vi è ben poca possibilità di condannarli del utto. Potrebbero essere usati per funzioni più che legittime: controllare casa propria, un proprio... Leggi tutto
26-4-2006 14:51


danieleNA
qualche esempio di alternativa? Leggi tutto
25-4-2006 08:26


bitlab
Quando si cerca di essere super-sintetici non si può fare a meno di essere "tranchant": intendevo dire che, prima dell'esplosione di Hiroshima e Nagasaki, il dibattito tra filosofi della scienza e fisici (che spesso erano sia scienziati che filosofi: Heisemberg, Pauli, Carnap, lo stesso Einstein ad esempio) la scienza e la... Leggi tutto
25-4-2006 00:48

Leggi gli altri 5 commenti nel forum Privacy
Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics