Legale fotografare gli slip delle passanti

Un Pm di Venezia ribadisce che non c'è nessuna legge che vieti di fotografare sederi e slip delle belle passanti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-08-2006]

gonna

Lo aveva già stabilito un giudice di Savona, all'inizio del 2005, che aveva assolto un giovane che, di nascosto, sotto una scala mobile aveva scattato con il telefonino centinaia di fotografie agli slip (in qualche caso senza slip) delle donne che frequentavano l'esercizio. Non c'era, aveva sentenziato il giudice, nessuna legge che proibisse questa prassi indiscreta.

Un pubblico ministero di Venezia in qualche modo ribadisce questa giurisprudenza: ha infatti archiviato (perché il fatto non costituisce reato) una denuncia a carico di un fotografo dilettante che fotograva di nascosto, per le calli e i ponti della città lagunare, il sedere delle passanti, in gonna e pantaloni, attendendo, soprattutto, che il vento sollevasse la gonna e approfiitando largamente della moda che impone gonne e pantaloni a vita bassa, se non bassissima, da cui sporgono in abbondanza tanga, perizoma e anche di più.

Il Pm ha verificato che nessuna delle donne fotografate aveva presentato denuncia; nessuna se ne era accorta durante la foto, né era possibile risalire da quel "particolare" all'identità della modella involontaria e perciò non c'era, a suo parere, niente di penalmente rilevante.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
Gonne sexy in Giappone con luci a Led e Arduino
Fotografare sotto le gonne non è reato
Il blogger che fotografa le ragazze in metrò
Le scarpe che fotografano sotto le gonne
Negli USA è legale fotografare sotto le gonne
Vietato fotografare i piatti della mensa scolastica

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 38)

Sarebbe assurdo! :shock: Comunque si può vincere una causa per lesioni...se ci sono delle lesioni evidenti, magari un ricovero al pronto soccorso, e si, sarebbe risarcito, ma non credo per uno schiaffo o calcio "da sotto"... :wink: Leggi tutto
9-9-2016 15:47

Capisco... messa così, sembra ragionevole... adesso, però, andiamo sul pratico: la signora fotografata dal sotto in su, casualmente, in quel momento si volta, coglie l'imbecille sul fatto e gli molla una sberla che gli volta la testa dall'altra parte. Il fotografo "si offende" e chiama un giudice a sentenziare... il giudice che... Leggi tutto
9-9-2016 13:28

In realtà fa parte del processo penale. Non a caso si va da un giudice che propio perchè giudice..... giudica. Altrimenti non servirebbe un giudice in nessun caso che comporti la flagranza di reato. Il codice italiano è generalmente basato sul dolo ovvero per poter comminare una pena in genere è encessario che ci sia un danneggiato più o... Leggi tutto
9-9-2016 11:45

Non so perché... ma mi sto sempre più convincendo che giudici e pubblici ministeri sono diventati bravissimi nel fare il gioco delle 3 carte con le leggi... a volte ho come l'impressione di intravedere ipotesi di responsabilità penale che compaiono e scompaiono a seconda dell'aria che tira... avrò le allucinazioni?!... o, sono anche le... Leggi tutto
30-7-2016 23:26

Ci possono essere dei segni particolari tipo cicatrici, tatuaggi, voglie, nei, che possono ricondurre all'identità... Se diventa legale allora per lo stesso motivo mettiamo web cam nascoste sui bagni, sotto le grate, nella penna dentro al taschino del ginecologo...(ques'ultimo è un articolo recente di ZN)...e chi ne ha più ne metta. ... Leggi tutto
23-11-2014 14:27

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come ti comporti quando ricevi una "bufala" via email?
A costo di cancellare anche avvisi potenzialmente veri, straccio tutto appena arriva.
Li leggo e inoltro solo quelli che ritengo potenzialmente veri, ma all'atto pratico non me ne curo.
Inoltro quelli veri e ne seguo le indicazioni.
Ma quali bufale? Ho appena vinto 1.000.000 di euro rispondendo a una email.
Io stesso ho messo in circolazione qualche bufala.

Mostra i risultati (2800 voti)
Dicembre 2016
Netflix, film e serie TV sono anche offline
Novembre 2016
Il display coi pixel di grafene
Android, malware in Google Play scaricato un milione di volte
Secondo Apple la malattia del touch è colpa degli utenti
Gli smartphone low-cost con backdoor incorporata
Tim ci riprova con l'operatore mobile low cost
La GdF sequestra 152 siti di streaming: l'elenco completo
BSA "beccata" a usare software pirata
La stampante che intercetta i cellulari
Il tetto solare invisibile
Ottobre 2016
Come dirottare qualsiasi drone in volo
Antibufala: trovata la soluzione al Triangolo delle Bermude
Il Pc con Linux e Wi-Fi, micro anche nel prezzo: 4 euro
Hackerato l'iPhone 6S protetto da password e impronta digitale
Dodicenne riceve una fattura di 100.000 euro da Google: ha confuso AdWords e AdSense
Tutti gli Arretrati


web metrics