Sulle Tlc Bersani non può dare lezioni

Oggi Bersani dà lezioni agli industriali sulle Tlc, ma solo ieri appoggiava Colaninno e la sua Opa scaricadebiti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-03-2007]

Bersani, ministro delle attività produttive del governo Prodi, in questi giorni è prodigo di lezioni e giudizi severi agli imprenditori italiani e alle banche rispetto alle questioni delle telecomunicazioni che vedono lo stato svizzero, attraverso Swisscom, acquistare Fastweb e l'annuncio di Tronchetti Provera di essere pronto a vendere la sua quota di controllo di Telecom a chiunque la paghi bene, perfino ai discussi miliardari russi.

Peccato che il Bersani che oggi rimprovera gli imprenditori italiani di non essere all'altezza della sfida dell'economia globale e chiede alle banche italiane di subentrare per senso di responsabilità a Tronchetti, sia lo stesso Bersani che sei anni - fa sempre nello stesso incarico nell'allora governo D'Alema - sosteneva a spada tratta l'Opa di Colaninno su Telecom Italia, che scaricava su Telecom Italia sessantamila miliardi di lire di allora, che son gli attuali quasi 40 miliardi di euro di debito, per la gioia dell'Unipol, del suo manager Consorte, oggi indagato e delle banche italiane.

Quindi l'unico che oggi non può dare lezioni a industriali e banchieri italiani, che pure le meritano, è proprio Bersani.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (3)

{BILL GATES}
Bersani o D'Alema ? Leggi tutto
20-3-2007 19:58

{utente anonimo}
Capitalisti straccioni Leggi tutto
20-3-2007 09:46

{ken}
utilita' Leggi tutto
17-3-2007 19:12

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Gli smartphone integrano fotocamere sempre più potenti e tecnologicamente avanzate. Pensi che le fotocamere compatte diverranno un prodotto di nicchia?
Sì, perché è più comodo avere un unico dispositivo che faccia tutto quanto e che porto sempre con me
No, perché le fotocamere compatte saranno sempre un passo avanti con l'ottica, lo zoom, il flash e via dicendo
Non voglio azzardare una previsione.

Mostra i risultati (1357 voti)
Dicembre 2016
Aiuto, il mio Android è in bianco e nero!
Aggiornate Firefox e Tor
Netflix, film e serie TV sono anche offline
Novembre 2016
Il display coi pixel di grafene
Android, malware in Google Play scaricato un milione di volte
Secondo Apple la malattia del touch è colpa degli utenti
Gli smartphone low-cost con backdoor incorporata
Tim ci riprova con l'operatore mobile low cost
La GdF sequestra 152 siti di streaming: l'elenco completo
BSA "beccata" a usare software pirata
La stampante che intercetta i cellulari
Il tetto solare invisibile
Ottobre 2016
Come dirottare qualsiasi drone in volo
Antibufala: trovata la soluzione al Triangolo delle Bermude
Il Pc con Linux e Wi-Fi, micro anche nel prezzo: 4 euro
Tutti gli Arretrati


web metrics