Sondaggio
L'Italia e gli italiani sono pronti per il (video)gioco online?
I giocatori sarebbero anche pronti, ma il problema è il digital divide. Senza una connessione broadband il gioco online è una chimera.
In Italia più che in altri paesi ha ampia diffusione la pirateria. Il fatto che buona parte dei giocatori utilizzi prodotti contraffatti limiterà la crescita dell'online gaming.
Barriere linguistiche e ritardi nella diffusione di giochi e tecnologie online ci hanno penalizzato nel passato, ma oggi le possibilità di sviluppo sono rosee.
Non ci sono barriere tecniche, ma solo culturali. Il videogioco è tradizionalmente visto come un prodotto da fruire individualmente o in compagnia di amici.
La comunità di giocatori online italiana non ha nulla da invidiare per qualità e quantità a quelle degli altri paesi.

Mostra i risultati (275 voti)
Aprile 2015
WhatsApp, le chiamate vocali sono realtà
Marzo 2015
Decreto antiterrorismo, evitato il trojan di Stato (per ora)
Come riutilizzare uno smartphone
L'auto che evita di prendere multe per eccesso di velocità
Windows 10 sarà gratis anche per i pirati
Microsoft manda in pensione Internet Explorer dopo 20 anni
La chiavetta Usb che ti frigge il Pc
La falla FREAK è risolta
Chi ha inventato la correzione automatica?
Non ridete: i colori di quel vestito virale sono una cosa seria
Spostare la barra delle applicazioni, registrare ciò che avviene sul desktop
L'Europa vuole Internet a due velocità
Nerdcensione: Cinquanta Sfumature di Grigio
Febbraio 2015
Eliminare i file superflui, aprire il prompt ovunque e limitare l'UAC
WhatsApp, arrivano le chiamate vocali
Tutti gli Arretrati

Un piccolo trucco e il semaforo diventa verde

Con l'aiuto della tecnologia, mai più eterne attese ai semafori.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-09-2007]

Il video che vi proponiamo mostra come sia possibile utilizzare una coppia di magneti per attivare i sensori di prossimità induttivi annegati nell'asfalto, presenti agli incroci di numerose strade.

Spesso infatti le biciclette, i motociclisti o addirittura le piccole auto non riescono ad attivare tali sensori normalmente e rischiano di rimanere un'eternità aspettare che il semaforo diventi verde.

Solitamente questo tipo di sensore è presente solo nelle strade secondarie e meno frequentate: non aspettatevi di trovarne in città. Inoltre, la maggior parte delle volte, al sensore è abbinato un timer, che fa comunque scattare il verde dopo un certo lasso di tempo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Approfondimenti
Il semaforo intelligente che predice e si adegua al traffico

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)


chemicalbit
ci sono anche in citta ... dipende dalla città Leggi tutto
26-9-2007 11:28

{ice}
ci sono anche in citta Leggi tutto
26-9-2007 11:03


al_pacino
ci vorrebbe come in america quel trasmettitore che usano le forze dell ordine per far scattare il verde in caso del loro passaggio ... ma i nostri semafori col c.... che ne sono provvisti! Leggi tutto
24-9-2007 13:55


maxismakingwax
Dalle mie parti ce ne sono, ma ormai li stanno mettendo tutti con le telecamerine. P.S.: e per far diventare verdi anche tutti gli altri semafori invece? Ci sono novità? :lol:
23-9-2007 12:12

syaochan
Dalle mie parti invece ce ne sono parecchi... ma dove si troveranno i magnetini al neodimio?
22-9-2007 12:41


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics