Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Chi di questi 10 non ha meritato il premio Nobel per la Pace?
Elihu Root, segretario di Stato USA, vincitore nel 1912, indagato per la repressione degli indipendentisti filippini.
Aristide Briand, politico francese, vincitore nel 1926, nonostante molti sostengano che gli accordi da lui voluti abbiano portato la Germania a tentare la successiva espansione verso est.
Frank Kellogg, vincitore nel 1929: la sua idea per evitare le guerre fu sconfessata di lì a breve dalla politica tedesca.
Carl von Ossietzky, giornalista tedesco, vincitore nel 1935 per aver rivelato la politica tedesca di riarmo in violazione dei trattati. Meritava il premio, ma la tempistica fu pessima: venne deportato in un campo di concentramento.
Nessuno: nel 1948 il premio non venne assegnato. Sarebbe potuto andare a Mohandas Ghandi, ma era stato assassinato e il Comitato non permise che il premio fosse assegnato alla memoria.
Henry Kissinger e Le Duc Tho, vincitori nel 1973 per aver negoziato il ritiro delle truppe USA dal Vietnam. Il primo però approvò il bombardamento contro la Cambogia; il secondo rifiutò il premio.
Yasser Arafat, Shimon Peres e Yitzakh Rabin, vincitori nel 1994, sebbene gli accordi di Oslo abbiano avuto effetti molto brevi.
Kofi Annan e le Nazioni Unite, vincitori nel 2001, investigato nel 2004 per il coinvolgimento del figlio in un caso di pagamenti illegali nel programma Oil for Food.
Wangari Muta Maathai, vincitrice nel 2004, convinta che il virus HIV sia stato creato in laboratorio e sfuggito per errore.
Barack Obama, vincitore nel 2009, appena eletto presidente degli USA.

Mostra i risultati (891 voti)
Settembre 2014
Ecco come sarà Windows 10
Il Tar del Lazio boccia il Regolamento Agcom
ShellShock, falla critica in Linux e Mac OS X
L'iPhone 6 si piega in tasca
Nuova ondata di foto rubate a celebrità
Si suicida in diretta su Skype e la gente fa il tifo
Chiude Italia.it, costato 60 milioni di euro
Il software-spia usato dai governi contro dissidenti e giornalisti
Velocizzare le ricerche dei file
Windows 9, le prime immagini e un video
Telecom Italia aumenta il canone e raddoppia le tariffe
Gmail, pubblicate le password di 5 milioni di account
10 segnali negativi in un colloquio di lavoro
Guarda Facebook guidando e causa la morte di una donna
Chiavi stampate 3D, un business per i topi d'appartamento
Tutti gli Arretrati

iPhone delle mie brame

Passata la sbornia per le novità, è forse interessante fare le pulci all'iPhone di ultima generazione. A iniziare dal prezzo.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-06-2008]

iphone

Già, il prezzo: lo conosciamo in dollari e ci piacerebbe immaginare che le versioni europee si venderanno ai prezzi derivanti dal cambio corrente; forse, ma l'ipotesi sembra più che mai del terzo tipo, che vorrebbe i dollari trasformati in euro.

Altra questione da non sottovalutare prima di precipitarsi alla console il mese prossimo per ordinare, è la quasi certezza di un certo periodo (24 mesi?) di forzata convivenza con uno degli operatori concessionari della distribuzione, con l'esclusione di tutti gli altri.

Continuando con le dolenti note viene perpetuata l'incomprensibile integrazione delle batterie con l'apparecchio, con tutte le conseguenti disgrazie in caso di malfunzionamento, che fa il paio con la mancanza della funzione "copia / incolla" di testi o SMS ricevuti, attraverso la per altro ottima tastiera virtuale.

Tra le altre cose strane, si può annoverare anche l'incapacità di ricevere i famosi messaggini multimediali (MMS) e per ovviare occorre ricorrere alla funzione mail, forse meno comoda e immediata; in cambio il comando e la numerazione vocali sono sicuramente innovativi e d'impatto, peccato però che in questo caso manchino ancora gli applicativi.

Tra le realizzazioni così così (da Apple ci si aspettava di meglio) sono la videocamera, che mancando di un obiettivo anteriore non consente la ripresa dell'interlocutore, l'incapacità di registrare sequenze video e la limitata funzione Bluetooth, che non consente l'interscambio di file con altri apparecchi mobili; forse per non permetterne l'impiego come modem 3G wireless.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 19)


Zeus
Esiste un forum apposito per questo genere di discussioni, qui sei OT.
12-6-2008 13:38

ruppolo
Gradirei sapere il motivo, ovvero cos'hanno di speciale tutti quei siti da cui è possible linkare immagini. Grazie. Leggi tutto
12-6-2008 13:32

kepesh
Apple Leggi tutto
12-6-2008 11:36

{lupopz}
beh vorrà dire che dovrò sopravvivere senza... :p
12-6-2008 10:47

ruppolo
[img:1df9412ee8]http://img71.imageshack.us/img71/984/rosikdc4.gif[/img:1df9412ee8] edit: le immagini solo su siti consentiti, come da regolamento, grazie maxismakingwax - supervisore sezione hardware Leggi tutto
11-6-2008 14:52

Leggi gli altri 14 commenti nel forum Smartphone e cellulari
Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics