Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Dicono che il software Ŕ la parte del computer contro la quale Ŕ possibile solo imprecare, l'hardware Ŕ quella che si pu˛ anche prendere a calci. Quale hai preso a calci pi¨ frequentemente?
Case e alimentatore
Scheda madre
Processore o CPU
Schede video e audio
Hard disk
Lettori Cd / Dvd
Monitor
Stampanti e scanner
Tastiera e mouse

Mostra i risultati (724 voti)
Dicembre 2014
Chiude la CEC-PAC, un fallimento da 19 milioni di euro
Telefonini e promozioni natalizie: quale operatore offre di più
Da BMW l'auto che si cerca il parcheggio da sola
Honor T1, il tablet economico di Huawei
Windows 10 integra Cortana e l'app per la Xbox
Treviso, ragazzini condividono filmato hard con Whatsapp
Il reggiseno bionico che solleva e sistema il seno alla perfezione
Il macchinario che trasforma l'acqua in petrolio
Serve davvero proteggere smartphone e tablet Android con un antivirus?
Sony, migliaia di password in una cartella chiamata ''Password''
Mandare in crash WhatsApp con un singolo messaggio di testo
Lo shopping online? Adesso si fa col Bancomat
Novembre 2014
TIM e Vodafone, LTE fino a 225 Mbit/s
Google rende più semplice vedere tutti i dispositivi connessi al proprio account
Toyota Mirai, l'auto a idrogeno che produce energia per la casa
Tutti gli Arretrati

Chrome, Internet Explorer 8, Opera 9.6 e Firefox 3.1

Google, Microsoft, Mozilla e Opera Software: tutti offrono più velocità e sicurezza per conquistare il maggior numero di utenti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-09-2008]

A riaprire la guerra dei browser è stato Firefox 3, che con otto milioni di download in 24 ore ha stabilito un nuovo record e ha iniziato il confronto diretto con Opera 9.5, il browser norvegese che fa di velocità e sicurezza i propri punti di forza. La sfida continua con le prossime versioni di Firefox, la 3.1, e di Opera, la 9.6.

Microsoft non è rimasta a guardare: con Internet Explorer 8 ha iniziato a rispettare gli standard rilasciando una prima beta interessante e una seconda beta che protegge meglio la privacy.

Ultima è arrivata Google, che con la prima beta di Chrome ha sconvolto il panorama innanzitutto su Windows, stupendo gli utenti per la velocità ma facendoli anche preoccupare per la propria privacy e per i bug relativi alla sicurezza.

Leggi gli altri Focus.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (4)


Gugol
per ora ho disattivato il completamento automatico. certo per una versione che voleva garantire di pi¨ la privacy....anche se devo dire che Ŕ l'unica pecca che ho trovato finora, assieme alla scocciatura di dover usare la modalitÓ "vista compatibilitÓ" per molti siti e di dover aggiustare il Norton 360 che non configura il... Leggi tutto
3-11-2008 22:19


ciotolino
Anche a me IE crea lo stesso problema, cancella ogni cosa ma nel completamento automatico resta ogni cosa dei siti visitati .Si possono cancellare solo manualmentema si rischia anche di cancellare i siti che stanno nei preferiti.E' un bel problema se non si vuole far vedere la nostra navigazione.
3-11-2008 18:28


Gugol
INTERNET EXPLORER 8 ED IL COMPLETAMENTO AUTOMATICO! Leggi tutto
25-10-2008 09:48


mda
kmeleon ?? Leggi tutto
23-9-2008 11:37


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics