Per le donne Internet è meglio del sesso

Quasi la metà delle donne americane può fare a meno del sesso, ma non di una connessione a Internet.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-12-2008]

Che gli americani fossero gente strana - e a quanto pare più ancora le donne americane - si sapeva, ma che arrivassero a punte come quelle evidenziate da un sondaggio di Intel lascia un po' perplessi.

Il dato più interessante, infatti, è che il 46% delle donne intervistate, se dovessero scegliere tra non fare sesso e restare senza connessione a Internet per due settimane, non avrebbero dubbi: al sesso si può rinunciare, a Internet no.

Sempre secondo lo stesso sondaggio (al quale hanno partecipato 2.119 adulti), la percentuale di uomini che non può fare a meno di Internet nemmeno per due misere settimane scende invece al 30%.

Le più Internet-dipendenti sono le persone nella fascia d'età tra i 18 e i 34 anni, (49% delle donne e 39% degli uomini), mentre considerando solo le donne si raggiunge la punta massima (52%) tra i 35 e i 44 anni, laddove gli uomini danno la precedenza al sesso con ben il 77% delle preferenze.

Nel complesso, ben il 65% degli intervistati non può stare senza Internet: la paura di perdersi qualche cosa di importante o di non mantenere i contatti con amici e parenti crea la necessità. Il 71% del campione, infatti, ha sempre con sé almeno uno smartphone.

Peraltro la Rete è anche uno strumento utile: viene utilizzata per scovare il prezzo più conveniente dei beni che si desidera acquistare o per farsi un'idea su un ristorante, o un luogo di vacanza, dove recarsi naturalmente con il portatile.

C'è da chiedersi se anche per noi italiani esista una tale forma di dipendenza, al di là della riconosciuta utilità della Rete per lavoro o - perché no? - per svago.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
L'app per smettere di usare lo smartphone

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

Secondo me l'articolo diceva una cosa leggermente diversa, cioè che potendo scegliere gli intervistati preferiscono rimanere senza fare sesso rispetto a non usare internet. Poi ovvio che questa libertà di scelta non c'è sempre. Poi sull'attendibilità non metterei la mano sul fuoco, visto anche che viene da Intel. Se l'indagine fosse... Leggi tutto
23-12-2008 20:07

Bisognerebbe capire com'è formato il campione statistico. infatti, non è specificato, ma viene detto invece che a non poter fare a meno di internet per due settimane sono giovani e adulte in età lavorativa, io vivo negli stati uniti, in quella fascia la maggior parte della gente usa internet per moltissime operazioni quotidiane, ogni... Leggi tutto
21-12-2008 15:34

Bisognerebbe capire com'è formato il campione statistico. Certo, se l'hanno scelto mettendo annunci in Internet, magariin comunity o altri sisti frequentati principlmente da utilizzatori "quotidiani" d'Internet ... :mrgreen: Leggi tutto
21-12-2008 15:22

=; Ehm, io direi che le due cose sono imparagonabili, internet secondo me non ha nulla in comune col sesso. Sarebbe più azzeccata un'affermazione come ad esempio, la gente cammina meno e preferisce più le macchine o la gente preferisce spedire lettere più usando le eMail che la posta tradizionale. Anche se si va nei siti erotici, alla... Leggi tutto
21-12-2008 15:12

mah, dicevo che non c'è nulla di strano perché si parlava solo di due settimane e quindi il paragone era mal posto, potrei mettere la mano sul fuoco dicendoti che se nelle coppie si cercassero insieme i modi reciprocamente più piacevoli di fare sesso, nessuno sarebbe disinteressato! e non rispondete con idiote battute sessiste, ma via... Leggi tutto
21-12-2008 13:37

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
A inizio millennio per lavorare nella new economy bisognava trasferirsi nelle grandi città, soprattutto Milano. Oggi la banda larga si è diffusa, ci sono nuove piattaforme di collaborazione ed è cambiato l'approccio al lavoro. Alla luce di questo...
Abito in una grande città e qui rimarrò.
Abito in una grande città ma sto valutando di trasferirmi in provincia.
Abito in provincia e non mi sposterò di certo.
Abito in provincia ma sto valutando di trasferirmi in una grande città.
Abitavo in una grande città ma mi sono traferito in provincia.
Abitavo in provincia ma mi sono trasferito in una grande città.
Città o provincia non fa grande differenza, ma mi sono trasferito (o sto valutando di trasferirmi) all'estero.

Mostra i risultati (1154 voti)
Giugno 2017
Dove vanno a finire le foto mandate tramite WhatsApp?
Le torri di Amazon per i droni
Microsoft: ''Sì, disabilitiamo gli antivirus. Per il bene degli utenti''
Banda larga, scontro assurdo fra Tim e Governo
Il caso del sindacalista che criticava gli stipendi d'oro
Italia, via libera al trojan di Stato
Difendersi dalle app-truffa presenti nell'App Store di Apple
Roaming dati nell'UE ''gratuito'' da ieri: occhio alle sorprese
Firefox 54, più sicuro con la sandbox e più leggero
Il link che infetta il Pc senza nemmeno dover cliccare
Ecco come vengono sfruttati in concreto i dati delle nostre navigazioni
Windows 10, un assaggio del Fall Creators Update
Dai gattini bonsai alla disinformazione pianificata
Ex pornostar chiama in causa i pirati
Qualche chicca nascosta di Google
Tutti gli Arretrati


web metrics