Sondaggio
Qual l'ambiente Linux che preferisci?
Gnome
Kde
Unity
Xfce
Lxde
Cinnamon
Mate
Un altro
Non uso Linux

Mostra i risultati (2671 voti)
Maggio 2015
Navigazione più privata e sicura con Freedome
Paypal, multa di 25 milioni per il credito ''revolving''
Google manda le multe ai pirati
Halfbike, bicicletta a metà
I server virtuali hanno un bug peggiore di Heartbleed
Le 7 versioni di Windows 10
Wind e 3 Italia, fusione in vista
8 errori da evitare per non essere hackerati
Da Tesla il Powerwall per risparmiare elettricità in casa
Falla in Wordpress, milioni di siti vulnerabili
Microsoft logga gli IP dei pirati di Windows 7
Se la stazione rivela la password in diretta TV
Fastweb e Telecom Italia si alleano per la banda larga
La batteria all'alluminio che ricarica lo smartphone in 1 minuto
Aprile 2015
Copyright sui trattori, i contadini non possono ripararli
Tutti gli Arretrati

Dallo scareware al keylogging e al siphoning

A dicembre si è registrata un'ondata di crescita delle attività di keylogging e di trojan destinati ai giochi online. Crescono i tassi di spam dopo McColo, con "il pacchetto UPS impossibile da consegnare".



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-01-2009]

trojan malware mccolo dicembre

Nel mese di dicembre il team di ricerca di Fortinet ha registrato un'impennata significativa nell'attività di due trojan destinati ai giochi e alle operazioni di banking online, oltre a una crescita significativa dello spam globale.

In particolare è stata osservata una rapida ascesa delle attività del trojan di banking / keylogging W32/Zbot.GXN!tr.spy. Il trojan ha sferrato un attacco durato quattro giorni (dal 25 al 28 novembre scorsi), presumibilmente per sottrarre informazioni relative a operazioni di banking o carte di credito. L'altro malware osservato è Spy/OnLineGames, che attacca i giochi online, continuando il trend evidenziato già da mesi.

In questo periodo le attività sono passate da tattiche messe in atto mediante scareware (tecniche per incutere ansia e timore al fine di indurre l'utente ad acquistare prodotti per risolvere finti problemi) al keylogging (cattura dei tasti premuti sulla tastiera) e alla sottrazione (siphoning) di informazioni.

Inoltre, i tassi di spam globali sono saliti di circa l'11% rispetto al mese di novembre, a seguito della ripresa di attività degli spammer dopo l'oscuramento di McColo.

Le botnet (reti di computer infetti) che diffondono spam hanno infatti impiegato circa un mese per riprendersi dopo l'oscuramento di McColo, dimostrando un costante aumento. Sfruttando le festività e la difficile situazione economica, gli argomenti di spam più diffusi sono stati una e-card, la notifica di un pacchetto UPS impossibile da consegnare e uno schema per modificare i mutui sulla casa.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (2)

gennaroNA
non sono d'accordo sul il pacchetto UPS!!! a me sempre arrivato in orario e nel giorno prefissato invece ho avuto problemi seri con TNT TRACO ciao buona giornata
25-2-2009 14:40


mdweb
Il consiglio di solito sempre quello di diffidare di questi servizi on-line.
20-1-2009 20:36


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics