Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Utilizzi le licenze Creative Commons per i tuoi lavori?
Sì: le Creative Commons mi aiutano a diffondere il mio lavoro gratuitamente e ottenendone il credito.
No: non ho motivo di utilizzarle perché esiste già una legge sul copyright.
Sì: le Creative Commons mi consentono di diffondere il mio lavoro e di ottenere dei guadagni.
No: necessito di ricavare dei soldi dal mio lavoro, e le Creative Commons non mi aiutano in tal senso.

Mostra i risultati (236 voti)
Agosto 2014
Guarda, una bicicletta che vola!
Curriculum vitae per aziende hi-tech
Google offre un milione a chi creerà un piccolo inverter
La batteria al grafene che ricarica l'auto in pochi minuti
Ripulire l'isola di plastica del Pacifico
Si fotografa nuda nel palazzo del governo
L'estensione per gli ebook di Amazon in versione pirata
Il robot-origami è il primo vero transformer
Napoli lascia il Pinguino e ritorna con Microsoft
Il Comune di Torino abbandona Windows per Linux
La super tempesta solare che minaccia la Terra
Eliminare la pirateria tagliando le dita ai pirati
Luglio 2014
Mega oscurato in Italia, ecco come accedere
La super fibra ottica è disordinata e made in Italy
Attacchi DDoS in aumento, cosa fare per difendersi
Tutti gli Arretrati

Mille versioni anche per Windows 7

Come per Vista, gli utenti potranno scegliere tra Basic, Premium, Ultimate e via di seguito, sempre che colgano le differenze.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-01-2009]

Mille versioni per Windows 7 Ultimate Basic Premiu

Chi sperava che Microsoft, tutta presa a semplificare gli adesivi che certificheranno la compatibilità dell'hardware, avesse intenzione di ridurre il numero di versioni per il successore di Vista, sappia che così non sarà.

Anche Windows 7 avrà la sua bella ondata di versioni differenti; molto probabilmente, come successo per Windows Vista, a fare la differenza al momento dell'installazione sarà la chiave inserita dall'utente.

Si potrà così scegliere tra Windows 7 Starter, Home Basic, Home Premium, Business e Ultimate. Si tratta sostanzialmente dello stesso panorama visto due anni fa, con la versione Starter dedicata ai Paesi in via di sviluppo (come già Windows Xp Starter Edition) e la mancanza di una versione Enterprise.

La beta di Windows 7 attualmente in circolazione si riferisce alla versione Ultimate.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (ultimi 10 di 15)


flyngvfactor87
Un po' difficile da credere! Leggi tutto
31-1-2009 17:09


zeross
Quando la strategia la decidono i becchini Leggi tutto
30-1-2009 20:47

nino.dago
Vabbe' dai non necessariamente la pluralità delle versioni dev'essere legata alla scarsezza del prodotto, anche perché credo che da quel punto di vista Microsoft abbia imparato qualcosa, vista la velocità con cui stanno bruciando le tappe per far uscire Windows 7. Non è che business dev'essere sempre legato a mediocrità! :D
29-1-2009 12:02


axias41
Peccato Leggi tutto
29-1-2009 11:13

Freestyler
Il mio allenatore di basket diceva sempre: perchè far semplice quando si può far complicato? Direi che in questo caso la risposta sta nel denaro e nel "incasinandovi le idee magari vi faccio comprare la versione più figa". E io che stavo perfino cominciando a pensare che forse Winzozz sarebbe potuto diventare un SO decente...... Leggi tutto
29-1-2009 10:49

nino.dago
Il fatto è che Microsoft, e in questo caso lo staff marketing, non poteva considerare Vista una "sola" clamorosa (come lo è stata) in toto, per cui doveva salvare qualcosa; non potendo salvare nulla a livello software, hanno puntato sulle strategie commerciali. Se non avessero fatto così, i "poveretti" avrebbero... Leggi tutto
29-1-2009 10:41

{Giuseppe da Basilea}
Balmmer come Bill Gates Leggi tutto
29-1-2009 09:38


chemicalbit
Sicuro? Visto che ad es. il downgrade da Win Vista a Win XP era consentito solo con le versioni più care, si faceva pagare di più a chi Vista non prevedeva neppure di usarlo! Leggi tutto
29-1-2009 09:20


bdoriano
quindi... spillare soldi :lol:
29-1-2009 08:06

sira214
... far pagare ciascuno in base all'utilizzo previsto! ...
29-1-2009 05:52

Leggi gli altri 5 commenti nel forum Windows 7
Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics