Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Newsletter n. 1434

Jailbreak PS3 George Hotz Hot!

News - Ci sono voluti tre anni ma finalmente un hacker è riuscito a ottenere accesso completo alla console di Sony. (3 commenti)
26-01-2010
Hot! MusicDNA successore Mp3 32 Gbyte di extra

News - Il nuovo formato permette di racchiudere in un solo file videoclip, testi, spartiti e persino post dai blog dei musicisti, aggiornabili via Internet. (3 commenti)
26-01-2010
Chrome 4.0 Windows estensioni sincronizzazione Hot!

News - L'ultima versione del browser superveloce accontenta gli utenti introducendo le estensioni. Il successo di Firefox è a rischio? (5 commenti)
26-01-2010
Hot! Brasile centrale elettrica a etanolo

News - Inaugurato in Brasile il primo impianto che può funzionare indifferentemente a gas naturale o bioetanolo. (4 commenti)
27-01-2010
Facebook 150 amici Robin Dunbar Hot!

News - Uno studio dimostra che nessuno è in grado di gestire più di 150 relazioni contemporaneamente. (5 commenti)
26-01-2010
Hot! Mozilla Firefox H.264 Ogg Theora YouTube Html5

News - Il problema sono i costi di licenza per il supporto a H.264. Mozilla propone che si adotti il codec Ogg Theora. (10 commenti)
26-01-2010
zeus Hot!

Trucchi - Una funzione curiosa presente nell'ultimo sistema operativo di Microsoft. (17 commenti)
di Riccardo Valerio, 27-01-2010
Hot! sun

Flash - Con una lettera interna, Jon Schwartz dà l'addio all'azienda, ormai prossima a diventare ufficialmente parte di Oracle. (3 commenti)
26-01-2010
multimedia Hot!

Segnalazioni - Convertire video mantenendo buona qualità. Masterizzare slideshow. Windows Movie Maker e i codec giusti. File video troppo grande da trasportare. File audio troppo grande da masterizzare.
di Daniel Del Pozzo, 27-01-2010
Sondaggio
Fidanzati sospettosi o inguaribili diffidenti, qual è la vostra arma preferita tra quelle che Facebook mette a disposizione di voi gelosoni per controllare il vostro partner?
I cuoricini in bacheca: un segno per far sentire sempre e dovunque la propria presenza, nonché un espediente per marcare il territorio del partner.
L'applicazione "Chi ti segue di più?": bisogna convincere il partner a usare questa applicazione (apparentemente innocua) per scovare eventuali vittime da annotare sulla propria black list.
Facebook Places: permette di taggare compulsivamente il partner e rendere noto al mondo intero il fatto che lei e il suo lui si trovano sempre insieme.
L'auto tag nelle foto: indispensabile strumento per essere certi di ricevere notifiche qualora un'altra persona osasse commentare o piazzare "Mi piace" alle foto del/della partner.
I commenti minatori: il simpatico approccio ossessivo-compulsivo verso chi tagga il partner o ne invade la bacheca. Di solito consiste in un discreto: "Che bello il MIO amore!"
Il profilo Facebook in comune: un unico profilo scoraggia anche il più audace dei rivali dal tentare un approccio.
La password nota al partner: Della serie: "Amore, se non mi nascondi niente allora posso avere la tua password?". Nessun messaggio di posta, commento o notifica è al sicuro.
Il tasto "Rimuovi dagli amici": una volta in possesso della password del partner, qualsiasi rivale dalla foto profilo provocante o la cui identità è sconosciuta verrà subito rimosso dagli amici.
La trappola: spacciandosi per il partner (password nota), si inizia a contattare i presunti rivali e testare le loro intenzioni con domande e allusioni per far cadere in trappola anche i più astuti.
Il Mi piace minatorio: post, foto, tag, nuove amicizie sono regolarmente marchiati da un Mi piace del partner. Dietro una parvenza di apprezzamento, dimostrano quanto in realtà NON piaccia l'elemento.

Mostra i risultati (394 voti)
Leggi i commenti (6)
Settembre 2019
Falla nelle SIM, vulnerabili 1 miliardo di telefoni
La Francia non vuole Libra in Europa
Il bug di Windows 10 che tinge di rosso gli screenshot
Antibufala: le foto di raggi spaziali che causano incendi nei boschi
Lo smartphone etico attento alle persone e al pianeta
Storie di hacker, campeggi e libertà
USB 4 è ufficiale e raggiunge i 40 Gbit/s
5 consigli (più uno) per non farsi lasciare a piedi dal PC
La lotta al ransomware procede silenziosa ma con successo
La maledizione dei connettori USB
Agosto 2019
GIMP è un insulto: sviluppatori ribelli fondano il fork Glimpse
Sextortion, il malware che registra davvero chi guarda video a luci rosse
Misteriosa malattia colpisce i fumatori di sigarette elettroniche
L'analisi del sangue che predice quando moriremo
Bug negli iPhone, ritorna il jailbreaking
Tutti gli Arretrati

web metrics