Gamberale potrebbe rinunciare a stipendio presidente Telecom

Vito Gamberale potrebbe dichiarare all'assemblea degli azionisti di essere disposto a rinunciare allo stipendio, se nominato presidente di Telecom Italia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-03-2014]

vito gamberale

Il giovane ministro per la Riforma della pubblica amministrazione Marianna Madia ha dichiarato che vorrebbe che ai "pensionati d'oro" che continuano a svolgere un lavoro retribuito venisse dimezzata la pensione: soprattutto agli ex manager pubblici e di aziende pubbliche.

Fra questi pensionati d'oro c'è certamente Vito Gamberale, già ex amministratore delegato di Telecom Italia e di Tim.

Oggi Gamberale è presidente del fondo di investimento F2, e da pochissimo è candidato ufficiale alla presidenza del consiglio di amministrazione di Telecom Italia che, per la prima volta, potrebbe essere eletto direttamente dall'assemblea degli azionisti che si svolgerà il 16 aprile.

Vito Gamberale infatti riceve una pensione di circa 40 mila euro mensili: una fra le più alte tra quelle pagate dall'Inps.

Gamberale dovrà confrontarsi con l'attuale presidente (in scadenza) dell'Eni Giuseppe Recchi, grande esperto di problemi energetici ma meno esperto in telecomunicazioni.

Vito Gamberale è il candidato dei piccoli azionisti, fra cui Marco Fossati e gli azionisti-pensionati e dipendenti Telecom raggruppati nell'Asati; mentre Giusepe Recchi è il candidato di Antonio Patuano, attuale amministratore delegato di Telecom Italia, e degli azionisti spagnoli di Telefonica.

Sondaggio
Preferiresti lavorare da casa piuttosto che andare in ufficio?
Sì, ma in azienda non me lo permettono.
No.
Sì, ma solo alcuni giorni alla settimana.
Sì, ma solo alcuni giorni al mese.
Sono costretto a farlo ma preferirei di no.
Non lo so.
Non ho un lavoro.

Mostra i risultati (2387 voti)
Leggi i commenti (17)

Se Recchi diventasse presidente, come è più probabile stando agli attali rapporti di forza interni, potrebbe arrivare a percepire almeno un milione di euro di emolumenti.

Proprio per questo motivo Gamberale potrebbe annunciare nell'assemblea, con un "colpo di teatro", la sua rinuncia all'emolumento, versandolo in toto alla Fondazione Telecom Italia per iniziative a favore del sociale e dei figli dei dipendenti.

In questo momento una rinuncia del genere renderebbe ancora popolare Gamberale presso l'opinione pubblica e anche presso gli stessi dipendenti.

Per questi ultimi, come appena annunciato da parte di Telecom Italia ai sindacati, è prevista una nuova forte ondata di contratti di solidarietà, con conseguente riduzione salariale.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
Telecom Italia, Patuano vince ma non convince
Gamberale si candida in Telecom Italia. Ma è compatibile?
Patuano-Fossati, litigio senza soldi in Telecom Italia
Bernabè lascia, forse Sarmi al suo posto
Pensioni d'oro di Gamberale e Sentinelli, ecco il perché
Passera e Bernabè, operazione Network pro-Intesa San Paolo
Gli azionisti di Telecom contro la banda larga di Metroweb
Bernabè e Gamberale contro il governo
I dirigenti Telecom e il contratto delle Telco

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è lo strumento di informazione di cui ti avvali di più?
I media tradizioniali (Tv, radio, stampa, ecc.)
Internet, soprattutto i siti autorevoli (Repubblica, Corriere, ecc.)
Internet, soprattutto i siti indipendenti o di controinformazione
Internet, soprattutto i social network (Twitter, Facebook, ecc.)
Non mi fido di nessun media e credo solo a quello che vedo

Mostra i risultati (3034 voti)
Agosto 2020
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Tutti gli Arretrati


web metrics